leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Erotico

Filosofia orientale

Pubblicato il 11/12/2017

Chi lascia la pratica vecchia per la nuova...

116 Visualizzazioni
44 Voti

Ormai era sicuro: dopo le insinuazioni di Chi, le prove certe dei fotomontaggi di Visto e le dichiarazioni della lattaia di Figline Valdarno a Novella 2000, anche il tiggìquattro aveva dovuto ammettere che Sting era un instancabile amatore.

Ad Anna pareva impossibile. L'inglese secco e nervoso le sembrava un tipo da eiaculazione precoce e quella tigna sul muso dichiarava l'eterna scontentezza di doversi accoppiare con quell'insetto stecco rifatto della moglie. Nemmeno l'aria buona della campagna fiorentina poteva avergli giovato. 

Macché aria bòna di campagna: è il Tantra... aveva sentenziato Ugo.  

Tantra... Anna aveva capito bene? Cioè Sting si rintronava canticchiando che so, Message in a bottle, di continuo fino a rimbambirsi e a quel punto si era convinto di essere il più grande scopatore del mondo? Il fachiro rallenta il metabolismo fino a simulare un rigor mortis e Sting poteva riuscire addirittura nel virtuosismo di concentrarsi sulla rigidità assoluta dell'uccello? 

Anna non poteva crederci e continuò a rimuginarci intorno fino a Natale, poi si decise a colmare l'asimmetria culturale con Ugo. Entrò decisa in libreria e già sulla soglia intimò al proprietario di prenotarle un Tantra, d'emblée come al bar quando si ordina il solito. Il suo libraio di fiducia non fece una piega, anche se la richiesta non era in linea con i gusti di Anna, che di solito leggeva Carabba o Santoni o Wallace. Un professionista non fa domande, agisce e in capo a una settimana l'amorevole librivendolo le telefonò che il pacco era arrivato. Anna aveva un forte pregiudizio sulla gioia di vivere degli orientali, nozioni confuse di geoantropologia avevano prodotto nel suo cervello una popolazione asiatica di circostanza, mescolando immagini da documentari diversi. Poverini, le sembravano personcine educate ma dimesse, con tutti quegli inchini di sottomissione, e poi troppo mogi, fiaccati dallo stakanovismo e inibiti dalla pressione abitativa che li costringeva a vivere su una chiatta o in un loculo senza equo canone. Come potevano insegnare ad altri a godersi la vita? Non ce la faceva a immaginarseli autoritari e decisi nella pretesa del piacere sessuale, li vedeva più tipi da accontentarsi di quello che passava il convento. Il Tantra doveva essere un libro triste, non poteva contenere i segreti dell'orgasmo protratto. Si aspettava un'anonimo messale e invece si vide consegnare un librone colorato, come quei cartonati a figure grandi con i primi rudimenti di lettura per bimbi piccoli. Aprì il volume a caso e capì subito che aveva equivocato: il Tantra non era il Mantra, niente formule sacre da ripetere allo sfinimento ma una pratica da mettere in pratica, niente a che vedere con meditazione e misticismo. Le immagini parlavano chiaro, pur non essendo facilmente decifrabili da uno sguardo distratto: i disegni espliciti, con genitali esposti o ben riposti ma ben visibili e distinguibili nella loro consistenza, erano eleganti figurine che riproducevano asiatici composti nella loro scompostezza e lasciavano immaginare un certo dinamismo precedente. Una visual education, come il disegno del motore nel libretto di istruzioni dell'auto ma con la legenda in sanscrito. La dinamica per addivenire a certe pose plastiche non era di immediata comprensione e di sicuro non era facile arrivarci da zero. Quindi la materia andava studiata a fondo partendo dalle basi, come per i fondamentali di qualsiasi sport, compreso lo stretching di riscaldamento. 

Approfondire gli argomenti era un lavoro per Ugo.

Che dire? Lui ne fu felice, il regalo una volta tanto era in linea con le sue corde. Diligente come di consuetudine, si mise di buzzo a studiare l’argomento con la stessa applicazione che a suo tempo aveva impiegato per diritto penale. Non fu né facile né semplice né rapido ma alla fine era riuscito a capire e applicando il metodo scientifico, aveva razionalizzato una catalogazione delle posizioni per provarne i benèfici effetti sul suo uccello. Ugo aveva contrassegnato i diversi gradi di difficoltà con post it colorati: quelli blu erano per le posizioni semplici, quelle iniziali, da principianti, che non comportavano pratica di contorsionismo e muscoli troppo allenati; diciamo posizioni di riscaldamento. Il giallo era per quelle figure con un certo grado di difficoltà, quelle da studiare bene scomponendole in atteggiamenti monostatici, da imparare con pratica disgiunta, per poi riassemblarli in un secondo tempo e riprodurre un movimento armonioso fino al congiungimento carnale. La bandiera rossa, come d’estate per il mare grosso, significava un impegno consistente non solo per l’estrema difficoltà nel raggiungimento della postura ma anche per la presenza non troppo latente di rischio nell’esecuzione. Le possibili conseguenze erano di varia gravità: si andava dalla lussazione di un arto o si poteva verificare lo stiramento di una coscia ma l'evento più funesto poteva risultare l’evirazione da piega secca con perdita dell'organo per carenza di ossigeno.

Dato che era essenziale per entrambi evitare di rimanere offesi fisicamente, il giorno dell'iniziazione Anna e Ugo partirono da una cosina semplice: un capovolgimento con l’uomo in piedi e la donna che invaginava l’uccello a testa in giù. Siccome nessuno dei due si fidava né delle proprie né delle altrui possibilità di riuscita, decisero di farlo sul letto così, se Anna si fosse sganciata dal moschettone di Ugo, almeno non avrebbe battuto la testa in terra, come quella volta la Cuccarini mentre la rotolavano in un balletto a Domenica In.

Anche il letto nasconde pericoli insondabili: le molle, infingarde e traditrici, cedono senza preavviso. Non c'è un gong prima, come quello che segnava l'inizio del secondo tempo della prosa alla radio. 

Sdeng fece la molla ormai svenuta.

Cazzo disse Ugo.

Cazzo ribadì Anna. 

Il cazzo non parlò. Tirò un respiro di sollievo: l'evento avverso si era presentato repentino, la piega secca era stata inevitabile, per fortuna non si era prodotta la temuta evirazione (e stiamo parlando di una semplice posizione blu). 

Anna e Ugo, applicando il principio di precauzione, passarono a una architettura che si potesse realizzare sdraiati, di modo da non rischiare la perdita dell’attrezzo di Ugo, a dire di entrambi ancora utile.

Quelle orizzontali possono sembrare posizioni semplici, in realtà prevedono divaricazioni e rotazioni con spaccate che vanno oltre le normali possibilità se non hai fatto danza alle elementari e comunque se sei un maschio. Non si può dire che i due non ci avessero provato ma anche soltanto mettere un piede sulla spalla di Ugo e mantenere la passera a favore d'uccello, senza dare una ginocchiata nelle palle con l'altra gamba, era risultato un fallimento. 

Anna e Ugo, stremati, conclusero. 

Nel senso che decisero di non riprovarci mai più, suggellando l'accordo con una sveltina che venne facile facile, visto che lo sfregamento dei tessuti erettili aveva comunque portato avanti i loro desideri. 

Di sveltine avevano molta più esperienza.

Logo
6994 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (44 voti)
Esordiente
43
Scrittore
1
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large dsc 0110.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Nina Leone ha votato il racconto

Esordiente
Large cute possums 341  700.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Viviana V. ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Elysa ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Robwing ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2417.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

anna siccardi ha votato il racconto

Scrittore

la "popolazione asiatica di circostanza" mi piace da morire!Segnala il commento

Large img 20170929 173246.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

FrancescoGiaroni ha votato il racconto

Esordiente
Large luc%c3%ada franco11 500x747.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Atarmar ha votato il racconto

Esordiente
Large img b6odi0.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

stfnia ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Mateldina ha votato il racconto

Esordiente
Large 26230074 918277681664931 4259202813452908689 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Busiarov ha votato il racconto

Esordiente
Large foto1.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sesilei ha votato il racconto

Esordiente
Large big 384206 5111 0818.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

nubius dee ha votato il racconto

Esordiente
Editor

impattante, senza remore.Segnala il commento

Large img 8394.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ALE ha votato il racconto

Esordiente
Large 20170710 203705.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Gianna Manfré Veronesi ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2991.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

rebecca raineri ha votato il racconto

Esordiente

Divertente Maria Cristina!Segnala il commento

Large theshapeofwater.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Edoardo Radaelli ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Saverio Scalise ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Michele Cigna ha votato il racconto

Esordiente
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590508 10154495527142663 6679993798370500920 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sara Mazzini ha votato il racconto

Esordiente
Large occhio verde.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lady Nadia ha votato il racconto

Esordiente
Large 644603 481299615235749 1228928344 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Isabella Nenci ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Frelseren ha votato il racconto

Esordiente
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Emanuele SZ ha votato il racconto

Esordiente
Large default

lanoce ha votato il racconto

Esordiente
Large img 0185.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Silvia Rossi ha votato il racconto

Esordiente
Large 893729627.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Carla ha votato il racconto

Esordiente
Large default

mateldac ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Leda ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Lucia I. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Elettronica ha votato il racconto

Esordiente
Large 1500881713632.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Mario Cavallini ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large 16473415 10211800492989923 9076187808915744205 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Kadermaria Aly ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Emi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20160919 174945.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Bazarov999 ha votato il racconto

Esordiente
Large 48404e39 dd64 4307 a653 da1cf3e4c733.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Phi ha votato il racconto

Esordiente
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Maria Cristina Vezzosi

Esordiente