leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

I pensieri volano?

Pubblicato il 30/11/2017

Arrendiamoci e lasciamo che la mente diventi un indefinito e imprevedibile luna park di pensieri e di emozioni.

16 Visualizzazioni
8 Voti

Ma poi i pensieri dei ricordi quando volano …. Dove vanno?

Ho sempre pensato che vadano ad allungarsi in spiaggia, a osservare il sole baciare il mare, assistono atonici al tramonto e si lasciano inebriare dalla meraviglia dei colori che nascono da quel bacio,

un arcobaleno di colori indefiniti, impalpabili, arduo e complesso mutare la descrizione in parole

solo la vista ne apprezza appieno la magnificenza.

Hanno mille e più sfumature e a ogni secondo del tempo che passa, variano l’intensità, alterano i lineamenti delle orme che lasciano al passaggio della luce, lentamente, pian piano s’imbruniscono fino a tramutarsi in buio profondo. I pensieri dei ricordi pazientemente attendono la notte laddove possono finalmente sospirare, eclissare come teneri amanti da sguardi curiosi.

Nell’oscurità della notte c’è la magia della tranquillità terrena ma la notte segna anche l’inizio della loro festa, i pensieri dei ricordi ora possono giocare, urlare, arrabbiarsi, gioire, rincorrersi, scontrarsi e abbracciarsi.

A volte si azzuffano, nascono scintille, ne sono quasi certa, sono le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo.

I pensieri dei ricordi giocano con le storie nate durante il nostro cammino, sono irrefrenabili, assimilano il potere assoluto sulle nostre menti e le governano a loro piacimento.

Acquisiscono la sovranità di gestire le nostre emozioni: sfidano la paura, ci fanno lacrimare, ci fanno sorridere, rattristire e gioire nello stesso attimo, riescono ad aprire le porte più nascosce e segretissime dei nostri ricordi.

Liberano frammenti di vita e noi restiamo immobili ad osservarli come il David di Michelangelo, non riusciamo ne a correre ne a scappare. Va bene, arrendiamoci e lasciamo che la mente diventi un indefinito e imprevedibile luna park di pensieri e di emozioni.

D’altronde lo sappiamo, i ricordi sono la nostra vita, non possiamo ignorarli, sono il percorso della nostra strada.

Per alcuni ci sono strade in salita per altri è tutta una discesa, ci sono tornanti, curve strette, curve lievi, ci sono stop da rispettare e rotonde ingannevoli, certo il fatto, che dietro ogni strada, c’è sudore e fatica.

A volte pensiamo che sarebbe convenuto entrare in autostrada, più diretta, più semplice, più sicura e con meno ostacoli.

Si accorcia il tempo e si arriva prima.

Nasce qualche rammarico e qualche rimpianto della scelta fatta, crescono

i dubbi dei forse e dei ma….

Ci poniamo la domanda e vi troviamo già la risposta:

” Quante emozioni mi sarei persa? ………..Infinite! ”

Quante cose, persone, luoghi, gusti, sapori, profumi non avrei incontrato e quanto amore mi sarei scordata al casello.

Già l'amore e i sentimenti governano l’umanità, sono la fonte della vita che abbiamo dentro il nostro corpo materiale.

Sono l’essere sincero che nasce dalla nostra anima e nessuno, per fortuna, ha il potere assoluto di contrariarli.

I sentimenti sono pozzi profondi e inesauribili. Capita di perderli agli incroci pericoli, ma è solo illusione.

Loro sono sempre lì, pronti a rimettersi in carreggiata.

Sono dotati di una forza innata, di energia pura.

Si perdono nei labirinti e nelle deviazioni a sorpresa della vita, ma ritrovano sempre la strada del ritorno.

Loro esistono anche quando li neghiamo alla realtà,

quando ostinatamente con violenza li soffochiamo e con maleducazione gli voltiamo le spalle.

Loro con discrezione e delicatezza ci fanno compagnia nelle giornate ferme, ci tengono per mano, anche se noi gli ignoriamo.

Sono fatti così e noi involontariamente glielo permettiamo.

Solo quando la loro presenza diventa tangibile, allora c’è il tripudio alla gioia, alla felicità, all’amore, ci inondano, ci travolgono,

ci perforano da parte a parte.

Ci alleggerisco dalle zavorre e ci lasciano volare come aquiloni nel vento tiepido di primavera.

Dall’alto possiamo vedere gli orizzonti liberi dalla nebbia che vi alloggiava.

I nuovi paesaggi incoraggiano la nostra curiosità nel proseguire il viaggio. Dietro ogni collina, ogni montagna e nella profondità del mare scopriamo altri profumi che planano nel nostro cuore. Sono carici di ossigeno per le nostre menti soffocate.

E se il vento dovesse smettere di soffiare riusciranno ad atterrare in emergenza, consapevoli di aver visto oltre l’infinito.

Allora ben vengano i pensieri del passato a rinfrescare le memorie di orizzonti lontani.

Ora ne sono certa, nella strada, dove percorro il mio cammino incontro sacchi stracolmi

di emozioni, di avventure …di meraviglie.

Lascio l’autostrada a chi va di fretta, sapendo che tutti noi alla fine di questo viaggio dovremmo pagare il pedaggio.

Siamo un piccolo segmento di vita all’interno della maestosità dell’universo, anche se a essere sincera

il mio appare come un gomito di lana aggrovigliato .

Sono una piccolissima stella, lassù nell’infinità… capita che a volte qualche schizzo di brillantezza catturi il vostro sguardo…

Tranquilli, non preoccupatevi, va tutto bene…sono solo i miei pensieri in festa!

Logo
4933 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
6
Scrittore
2
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 48404e39 dd64 4307 a653 da1cf3e4c733.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Phi ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large 889d7e28 b63b 4c63 a6e7 22d0f0abfc60.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Dix dixit ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20160919 174945.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Bazarov999 ha votato il racconto

Esordiente
Large ico typeebn.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20170823 235707 201.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di MICKY

Esordiente
Editor