leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Recensioni

Il Processo di Franz Kafka

Di Emanuele Scalise
Pubblicato il 14/11/2017

Opinione letteraria

21 Visualizzazioni
6 Voti

Franz Kafka ambienta il romanzo in un mondo governato dalle incomprensibili logiche dei sogni, anzi in questo caso degli incubi.

La vicenda comincia con l’arresto di Josef K. per una colpa che né gli agenti della polizia né Josef stesso sanno identificare. Il tutto avviene confusamente, gli agenti invece di chiarire la situazione la rendono più criptica, le loro parole e loro gesti si rivelano oscuri e difficili da decifrare. Per Josef ha inizio un viaggio che lo farà precipitare nell’aggrovigliato nodo giudiziario, composto da intrecci burocratici talmente fitti da rendere impossibile ogni tentativo di comprendere le dinamiche dominanti. Scartoffie, istanze, avvocati, funzionari e giudici si mescolano caoticamente davanti agli occhi impreparati di Josef. Perseguendo il suo diritto di difendersi dall’ignota accusa, Josef viene trascinato da un vortice di situazioni che non lo conduce verso alcun luogo o traguardo tangibile: più si affanna per uscirne e più rimane inchiodato al suo interno. Con il tempo Josef finisce per abituarsi all’assurdo ping pong formato da uffici situati in luoghi impensabili, figure giudiziarie incomprensibili e documenti che per oscuri motivi non vengono mai letti dal tribunale. Ma soprattutto si abitua a difendersi legalmente da una colpa che lui stesso non conosce e che nessuno gli comunica, arrivando sino al punto di vergognarsi per qualcosa che non sa di aver compiuto.

Questo romanzo è saturo di situazioni surreali che il protagonista incontra nel suo confuso itinerario giudiziario volto a dimostrare la sua innocenza. L’atmosfera che Kafka dipinge rende magnificamente il senso di spaesamento vissuto dal protagonista, reso impotente da un mondo che non capisce e che nessuno è disposto a spiegargli, e che quindi rende il suo agire completamente inutile. Ritengo magistrale un punto del romanzo, e cioè il modo con cui Kafka ha descritto il discorso che l’avvocato difensore Huld compie a Josef nel tentativo di illustrargli le dinamiche di un processo giudiziario: dieci pagine serranti da togliere il respiro, un accavallarsi di descrizioni, aneddoti, ipotesi, documentazioni, piani gerarchici e figure giudiziarie che riescono a trasmettere spaventosamente bene l’idea di una realtà composta da un groviglio complicatissimo di fili di cui si rivela impossibile individuarne la matassa. Le ambientazioni plasmate da Kafka condividono la stessa sensazione soffocante e claustrofobica, contribuendo alla disperata voglia di evadere da una realtà angosciante.

Questo libro mi ha fatto venire in mente la terribile sensazione di quando negli incubi vogliamo emettere un grido di paura o una richiesta di aiuto, ma queste, immancabilmente, rimangono strozzate in gola. Fortunatamente poco dopo ci svegliamo, percependo una rigenerante sensazione di sollievo e di libertà riconquistata.

Ecco, ne Il Processo si avverte questo tipo di turbamento, ma non ci si riesce a svegliare mai.

Logo
2930 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (6 voti)
Esordiente
6
Scrittore
0
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Maria Cristina Vezzosi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Esordiente
Large 426117800 66318.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Nunziato Damino ha votato il racconto

Esordiente
Large picsart 02 17 09.40.16.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davi. ha votato il racconto

Esordiente
Large icotypee.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Emanuele Scalise

Esordiente