leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Romance

Lei mi ama. Lo fa, e lo fa in silenzio.

Di Essentiallyme.gio - Editato da Essentiallyme.gio
Pubblicato il 04/12/2017

Poche, semplici parole dedicate a lei che da due anni a questa parte è diventata parte indispensabile della mia vita.

13 Visualizzazioni
7 Voti

La guardo evidenziare annoiata un noioso libro di diritto.

È bellissima. Il volto serio, concentrato.

Ogni tanto alza la testa e mi guarda, probabilmente per distrarsi dallo studio svogliato.

È bellissima.

A volte mi perdo a guardarla, ad analizzare i suoi lineamenti - delicati in alcuni punti - più marcati in altri.

Il nasino piccolo, la mascella marcata messa in evidenza dai lunghi capelli scuri portati di lato.

Il suo profumo mi impregna i vestiti, provocandomi una profonda nostalgia la sera quando siamo lontante.

Ormai sono due anni che stiamo insieme. La amo, ma non glielo dimostro.

Il tempo è una brutta bestia, passa porta via con sè tutto ciò che c'è di bello nei primi mesi insieme e lo sostituisce con i gesti abitudinari e con quel non dover far più nulla per conquistarla.

La nostra non è abitudine.

Il nostro è amore, ma tutto ciò che prima mi veniva così spontaneo, ora diventa un gesto raro.

Tutti i piccoli gesti che prima erano straordinari ora sono gesti rari.

Tutto questo, solo da parte mia. Mi sento così male quando mi rinfaccia di non essere abbastanza dolce, di essere antipatica la maggior parte delle volte.

Non lo fa per cattiveria, ma per attirare la mia attenzione, che con il tempo è andata scemando.

La amo. Amo il suo profumo, il mio in cui mi prende la mano e la bacia delicatamente e il mio in cui mi guarda quando faccio la stupida. Nei sui grandi occhi blu, che non glielo dico mai ma mi ci perderei per ore.

Come passerei ore a letto con lei, a coccolarla dolcemente nel silenzio della mia stanza, come unico suono i nostri cuori che battono.

Certe volte la guardo semplicemente - come adesso mentre riassume inutilmente le pagine di quegli enormi libri universitari - e non posso fare a meno di chiedermi "Cos'ho fatto per meritarmi tanto? ".

Probabilmente nulla, probabilmente nemmeno la merito. Come posso meritarmi una persona che mi mette al primo posto, sempre, quando io la do così per scontata?

Sì perché in fondo è questo che faccio. 

Quando ci penso, mi incazzo con me stessa. 

Il cuore mi batte a mille, lo stomaco si chiude. 

Tra mille persone sceglierei lei.

Perché nessuna persona, e ripeto nessuna, è mai riuscita a farmi sentire nel modo in cui lei mi fa sentire.

Bella.

Desiderata.

Amata.

Mi vizia, mi ama, senza rifacciarmi mai quanto lei faccia per me. Senza rinfacciarmi mai i regali, le cene pagate, gli sbattimenti fatti per vedermi.

Posta poche foto nostre, non sbandiera sui social la nostra storia.

Lei non ha bisogno di queste cose frivole, di poco valore.

Lei mi ama. Lo fa, e lo fa in silenzio.


Logo
2537 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (7 voti)
Esordiente
6
Scrittore
1
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Giulia Grimaldi ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Maria Cristina Vezzosi ha votato il racconto

Esordiente
Large 426117800 66318.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Nunziato Damino ha votato il racconto

Esordiente
Large icotypee.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large default

petit ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

di Essentiallyme.gio

Esordiente