leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Young Adult

Sono viva?

Pubblicato il 18/12/2017

Corso avanzato per neo-depressi.

19 Visualizzazioni
7 Voti

Ok, ok.

Siamo giunti ormai a questo fastidiosissimo punto della nostra vita.

Ci sono passati anche altri ahimè, e il loro superare la situazione li ha ormai convinti di avere il permesso di poter usare la frase costruita per eccellenza: "il tempo sistemerà tutto".

Ma la verità è che il tempo non sistema proprio un cazzo, e non ha sistemato neanche loro.

La loro autoconvinzione ormai li ha sopraffatti, lasciateli stare: quelli che capiscono e fanno i finti sopravvissuti sono peggio di chi proprio non ti capisce. 

Ma il punto è proprio questo no? Che anche se qualcuno fa finta e altri no ci si sente incompresi, incapibili. 

Che io lo so che ci avete provato a parlarne con qualcuno come tutti consigliano, ma che la cosa non fa che ammazzarvi ancora di più. 

E siete soli si, siamo tutti come isole anche se raggruppati nello stesso arcipelago. 

Non vi sarà nuova questa cosa, e starete pensando che come molti altri io vi dica che è da soli che dovete farcela, ma da soli non ce la si fa.

Una volta, da piccola, avevo intrappolato un ragnetto nel tappo del mio burrocacao azzurro, sembrava quasi annegare in tutto quel blu, e, nonostante la tenacia del provare in continuazione ad arrampicarsi sulle pareti del cilindro, sono stata io a capovolgere il tappo e a permettergli di uscire. 

Ma noi non siamo chiusi in un tappo, siamo serrati nella pelle che ci ricopre, nei sorrisi sfuggiti per distrazione, nelle pagine dei nostri quaderni. 

Diventeremo autoconvinti pure noi, forse, di avercela fatta. 

Perché credetemi a forza di far finta non ci si capisce più una sega di cosa davvero esiste e cosa no.

Sta già succedendo, quando ci guardiamo intorno e ci chiediamo se è davvero la nostra questa vita che stiamo vivendo.

Perché spesso non c'è niente fuori posto, perché la vita in fondo pare bella e l'aria che tira profuma di festa, perché alla fine dei conti è tutto ok ma qualcosa non va.

Siamo noi.

Non è il posto, è la pelle quella sbagliata. 

E si, certo, c'è chi sta peggio, ma non per questo non dovremmo puntare più in alto no?

Dicono che "chi si accontenta gode" e io ci aggiungo "della propria insignificante vita".

Ma il punto è che non sappiamo se siamo vivi o meno, che per capirlo alcuni si feriscono da soli e si sollazzano nel dolore realizzando quante terminazioni nervose sono connesse al nostro stato d'animo.

Certo, passa.

O meglio, facciamo finta che passi.

Continueremo a farci del male a modo nostro, soffocando un pianto nel cuscino o semplicemente frequentando gente che non sa il nome dei mostri che si celano dietro i nostri sguardi. 

Ma suvvia, è normale: chiunque li abbia conosciuti è corso via.

A volte neanche li presentiamo per paura di esser troppo vittimisti, e ascoltiamo il dolore degli altri che ancora stanno cercando qualcuno che li salvi. 

Il punto è che, se nessuno può raccoglierci e non siamo neanche in grado di farlo da soli, cosa ci salva?

L'arte.

E se non siete artisti siete critici d'arte, ve lo assicuro. 

Perché il mondo è l'opera più grande mai vista e se siete, anche voi, arrivati a questo fastidiosissimo punto, è perché lo avete analizzato a fondo. 

Continuate a farlo.

Il dolore è dato dalla consapevolezza, siate consapevoli, e sarete vivi.



Logo
3178 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (7 voti)
Esordiente
6
Scrittore
1
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large myself  1.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

FrancescoGianniniCom ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Il Biondo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Leda ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1218.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590653 1387436257979247 1476470206391788711 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Edema Ruh ha votato il racconto

Esordiente
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Emanuele SZ ha votato il racconto

Esordiente
Large icotypee.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large picsart 02 17 09.40.16.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Davi.

Esordiente