leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Soggetti per il cinema/teatro

Vite Viceversa

Di Lara B.
Pubblicato il 17/09/2017

38 Visualizzazioni
9 Voti

Ogni luogo può essere motivo di incontro, ma diventa anche conoscitivo quando vi è un attesa in corso, come in uno studio medico, un ufficio pubblico, etc. dove, per ingannare l’attesa, si comincia a chiacchierare con il vicino.

Nel nostro caso siamo in un terminal di aeroporto, due donne sedute quasi accanto, apparentemente diverse: vi presento Anna e Paola.

Anna è impossibile non notarla: donna alta, capelli rossi e trucco appariscenti, abbigliamento glamour e vistoso, viso fiero di chi ha conquistato il piacere di vivere e sfoggiare il benessere.

Paola al contrario: donna sportiva, minuta ma tonica, una coda bionda e un viso leggermente truccato, abbigliamento casual ma di gusto, viso fiero di chi ha conquistato il piacere di vivere il presente.

Le due signore sono in sala di attesa agli arrivi, quando viene annunciato un ritardo del volo di circa 45 minuti, e iniziano a scambiarsi due parole:

Anna: “Accidenti, 45 minuti di ritardo, mi sballa tutti gli appuntamenti successivi!”

Paola: “Si in effetti 45 minuti di ulteriore attesa sono tanti. Aspetta un parente? Io sto aspettando le mie figlie e mio marito”.

Anna: “Parenti.. anche io, marito e figlio…sa mio figlio ha 14 anni ed è andato a fare un provino per una importante squadra di calcio, e appena arriva abbiamo un sacco di cose da fare!”.

Paola: ”Sarà orgogliosa, un futuro calciatore in casa! I miei tornano da una pseudo gita di piacere di due giorni, in realtà la più grande ha partecipato ad un test di ammissione universitario, e la piccola con il papà hanno approfittato dell’accompagnamento per visitare la città.”

Anna: “Aah…e lei come mai non è andata?”

Paola: “Purtroppo è capitato in un periodo lavorativo intenso e non avrei potuto assentarmi dal lavoro. Anche Lei non è potuta andare per impegni di lavoro?”

Anna: “No per carità, io ho la fortuna di non dover lavorare ma ero impegnata per altre cose”.

Paola: “Beata lei, ha proprio ragione, è una donna fortunata se non deve lavorare ed essere occupata da cose interessanti”

Anna: “Sa, la mia fortuna è aver sposato un uomo ricco, è una cosa che forse ho sempre voluto sin da piccola… ma l’ho realizzato al secondo tentativo….infatti questo per me è il secondo marito.”

Paola:”Anche io mi sono sposata due volte! Infatti il marito in arrivo è il secondo”

Anna: “Anche lei primo matrimonio giovanissima?”

Paola: “Si mi sono sposata appena ventenne…se ci penso oggi penso quasi un matrimonio combinato…”

Anna:” Addirittura combinato?? Come mai se non sono indiscreta?”

Paola: “No non si preoccupi nessuna indiscrezione, tanto siamo qui in attesa tanto vale passare il tempo! Dicevo combinato perché le nostre famiglie si conoscevano sin da prima che io e che il mio ex nascessimo e dopo il nostro arrivo, i miei genitori e i suoi frequentavano gli stessi posti, gli stessi circoli e noi ci siamo sempre visti, due famiglie benestanti che non ammettevano intrusioni “plebee”, e così avendo cose in comune ci siamo sposati e dopo un anno e nata la mia prima figlia, quella che ha fatto il test di ammissione.”

Anna: “ aaah… e come mai vi siete separati, immagino facesse una vita agiata, quindi invidiabile? Sempre se non sono indiscreta…..

Paola: “Ah si si avevo tutto, benessere di ogni tipo, che però con il passare del tempo diventava sempre più una specie di prigione dorata, il mio ex sempre impegnato con gli affari e non voleva che lavorassi. Nelle nostre famiglie le donne si sono sempre occupate di gestire la casa e organizzare ricevimenti importanti.”

Anna: “Scusi se sorrido, ma sa quanti avrebbero voluto essere al suo posto?”

Paola: "Si capisco, ci mancherebbe non sono ingrata alla fortuna, ma per assurdo alla mancata libertà, io ho avuto la fortuna di studiare, e mi sarebbe piaciuto poter lavorare, fare cose interessanti, invece sia per la mia famiglia sia il mio ex non era consono ai nostri canoni. Quindi ad un certo punto ho iniziato a percepire un senso di soffocamento e non amore. Ma mentre con i miei sono riuscita a farlo capire, il mio ex non lo tollerava, e così ho preso la decisione di dare un taglio netto. E le dirò che non è stata una passeggiata, prese di posizioni di ogni genere, ma alla fine il buon senso ha prevalso”

Anna: ”Ah però…complimenti, ma dopo tutto ciò ha avuto il coraggio di trovare un compagno e di risposarsi…

Paola: ”Eh si ha ragione, mio marito l’ho conosciuto per caso, mi sono innamorata di lui perché mi fa sentire importante, mi da senso di protezione, mi fa divertire. Lui non è benestante, come avrebbe voluto la mia famiglia, ha un lavoro, è intelligente, si è preso cura di me che avevo già una figlia, e mi fa stare bene, e dopo qualche anno ci siamo sposati e avuto la seconda bimba.

Anna: "Mah! Non so se invidiarla o compatirla… Io e il mio primo marito avevamo la stessa età, anche noi ci siamo sposati abbastanza giovani, innamoratissimi ma squattrinati, all’inizio tutto era accettabile, ma poi con il passare degli anni, anche io , in un certo senso come lei mi sentivo soffocata….dalla mancanza di poter fare una vita agiata e il mio ex più di tanto non riusciva a darmi. Gli anni passavano fino a quando anche io ho deciso di dare un taglio netto… ho iniziato ad investire su me stessa perché pretendevo di vivere una vita migliore”

Paola: “ Bhe, mi sembra di capire che ci è riuscita.”

Anna: “ Mi posso ritenere soddisfatta. Sa lavorando qua è la ho investito quello che avevo per rendermi idonea a frequentare alcuni ambienti, dove avrei potuto incontrare persone che contano. Non è stato semplice, ma un giorno ho incontrato il mio attuale marito, persona perbene, benestante, vedovo, con la quale ho iniziato un’amicizia che ho curato giorno dopo giorno e poi si è trasformata in matrimonio. Ha qualche decennio più di me, aveva già due figli dal precedente matrimonio, ragazzi che ormai sono adulti e sposati, mi fa vivere nel lusso e ho avuto un figlio con lui.”

Paola: “wow! anche io non so se invidiarla o compatirla, ha avuto sempre le idee chiare di cosa voleva e la tenacia di riuscirci, anche se sono diversa da lei, in fondo abbiamo cercato entrambe la serenità”

Anna: “Uhm ..si .. forse ha ragione, anche se il mio concetto di serenità dal suo è differente, entrambe abbiamo avuto la capacità di reagire per raggiungerla.”

Nel frattempo l’aereo è atterrato e i passeggeri sbarcati. Le due donne, allungano il collo e scuotono la testa per scorgere e incrociare lo sguardo dei propri cari.

Si salutano molto velocemente, ringraziandosi per la chiacchierata e vanno incontro ai passeggeri.

Anna e Paola, forse non si incontreranno più, ma con il passare del tempo entrambe ogni tanto pensano a quella chiacchierata con una sconosciuta, che però aveva qualcosa in comune l’altra: due matrimoni, uno per amore e uno per interesse. Anna si è sposata la prima volta per amore e la seconda per interesse, Paola al contrario sposata la prima volta per interesse e la seconda per amore. Vite uguali ma al contrario …vite viceversa…..

Logo
6924 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (9 voti)
Esordiente
9
Scrittore
0
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

Difogli Deriva ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

mauromeanti ha votato il racconto

Esordiente
Large 02ce7aee 4fae 4bdd 8b26 be33b95e6255.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Phi ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large 15590653 1387436257979247 1476470206391788711 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Edema Ruh ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large icotypee.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large large australia.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Fiorito ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Daltoria ha votato il racconto

Esordiente
Large default

di Lara B.

Esordiente