Docente: Giacomo Papi

Data: 28 maggio 2020

Corso online

€0

LA CITTÀ DIMINUITA / LA CASA AUMENTATA

con Luca Molinari


Alle 18:30


"Milano Città Aumentata" era il tema della edizione che doveva iniziare a marzo: questi due mesi hanno cambiato profondamente le modalità i ritmi e le prospettive. Stiamo vivendo ora in una Città Trasformata, modificata dalle contingenze attuali ma forte anche della sua resilienza innata. E per riflettere e interpretare questo “ritorno al futuro”, occorre forse fermarsi un momento e guardare il panorama che abbiamo davanti, in questi giorni immobili eppure velocissimi.

Milano Digital Week si trasforma in versione completamente online, anche se alcuni musei e altri luoghi simbolo della città diventeranno la sede (non accessibile) di dirette live per un grande confronto, pubblico e rigoroso.

(Milano Digital Week)


Negli ultimi mesi la città si è svuotata e la casa è diventata l’unica dimensione possibile.

Tra le conseguenze dell’epidemia c’è anche una trasformazione del nostro modo di abitare lo spazio urbano e lo spazio domestico.

Uno scrittore e un teorico dell’architettura cercheranno di capire che cosa ci aspetta.

Giacomo Papi, scrittore e direttore della Scuola di scrittura Belleville e della piattaforma TYPEE, dialoga con Luca Molinari, architetto, critico e storico dell'architettura attivo in ambito accademico e divulgativo fin dagli anni Novanta. Insieme, rispondono alle domande dei partecipanti.



Luca Molinari è stato professore associato a tempo definito di Storia dell’Architettura Contemporanea presso la Facoltà di Architettura Vanvitelli di Napoli; direttore della Scuola di Design di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti (2005-06), coordinatore del Master di Interior Design (NABA, 2007-2011) e advisor per il Master “Proyecto de Arquitectura e Realidad Contemporanea” presso Escuela Técnica Superior de Arquitectura, Università di Siviglia. Dal 1995 è responsabile editoriale per il settore Architettura e Design presso la casa editrice Skira. Nel corso degli anni ha collaborato con numerose riviste italiane e straniere tra le quali citiamo "Corriere della Sera", "La Stampa", "AD", "Domus", "Area", "Lotus", "Abitare", "Ottagono", "Il progetto", "Archis", "The Plan", "A+U". Dal 2015 tiene la rubrica settimanale di architettura del periodico "L’Espresso". Dal 2012 è  membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici. Nel 2015 ha aperto un suo studio di architettura a Milano.

Giacomo Papi è nato a Milano nel 1968. Dopo essersi laureato in filosofia ha scritto e curato una decina libri (il primo: Era una notte buia e tempestosa nel 1993 - l’ultimo: Il censimento dei radical chic nel 2019), fondato e diretto una casa editrice (Isbn edizioni), lavorato in un giornale ("Diario") e collaborato con molti altri (al momento scrive per "Repubblica", "il Venerdì" e "il Post"), lavorato come autore per la tv (Che tempo che fa). È il direttore della Scuola di scrittura Belleville di Milano e della piattaforma di racconti TYPEE.

Note:

per prenotare il proprio posto, cliccare su "Prenota sul calendario", selezionare il giorno 28 maggio e premere sul pulsante "Prenota".

Informazioni tecniche:

per garantire una maggiore stabilità nella connessione e una migliore fruizione, l'incontro si svolgerà sulla piattaforma Zoom.
Per entrare nella classe, cliccare su "Entra". La chat si aprirà in Zoom. Per interagire con il docente, scrivere in "Chat".
Se si hanno problemi di visualizzazione, si può accedere a Zoom da browser (preferibilmente Chrome) o – scelta che consigliamo – dalla App di Zoom, dopo averla scaricata sul dispositivo.