Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Umoristico

€ € € € €

Pubblicato il 20/01/2021

Marketing creativo!

81 Visualizzazioni
29 Voti

Beh, devo dire che la crisi dei consumi stimola l’inventiva dei commercianti. Sono in prova in un negozio di abbigliamento maschile che sta in corso Buenos Aires. Vende tutto per uomo, tranne l'intimo. Ma non faccio il commesso, no, no, passo le ore dietro una vetrata: al posto del manichino, nell’ampia vetrina del negozio ci sto io. Mi trattengo là tutti i giorni dalle sedici alle venti. La cosa è organizzata in questo modo: la scena presenta il soggiorno di un appartamento, con una libreria, un tavolino con sopra la copia di una scultura di Manzù, una bottiglietta di acqua Perrier e un bicchiere di cristallo pieno a metà, una scatola di sigari, un divano rosso. Io devo stare là, nel finto soggiorno, seduto sul divano e non mi posso spostare . Sto così e fingo di leggere. Ogni giorno il proprietario del negozio (anziano ma affamato di guadagni, quasi avesse vent’anni), mi dice quali capi devo indossare in vetrina (in genere: o tutto casual o tutto formale). Basta. Questo è il mio lavoretto. La paga è una percentuale di quanto gli entra nella vendita dei capi uguali a quelli che indosso quel giorno. Questa percentuale, per ora, è del sette per cento. Se un giorno non ci sono vendite io non prendo un euro. E l’indomani si ricomincia. Dopo i primi giorni incerti, nel senso che le cose non cambiavano e le vendite non arrivavano, il negoziante ha voluto fare alcune modifiche migliorative. Queste:

- Devo muovermi ogni tanto tra il divano e la libreria;

- Oltre che leggere devo fingere di telefonare o di messaggiare;

- Con il casual devo indossare occhiali da sole;

- Devo cambiare pettinatura a seconda dell’abbigliamento;

- Per lo stesso motivo devo essere sbarbato o con barba di tre giorni;

- Non devo interagire o fare cenni con chi mi guarda dalla strada;

- Non devo tenere un’espressione troppo seria né troppo allegra;

È sorprendente, ma le vendite sono subito cresciute. Davanti alla vetrina c’è sempre qualcuno e in certi momenti anche dieci persone.

In negozio entrano soprattutto coppie giovani o di mezza età, e le mogli, mentre i mariti sono impegnati a misurare i capi, mi ronzano attorno e mi lanciano occhiate incredibili, eppure non sono così bello (non so… forse sono un tipo!):

- Una ragazza è stata davanti alla vetrina per un’ora;

- Un’altra alla chiusura del negozio mi ha aspettato fuori;

- Un’altra ancora è entrata e ha voluto comprare una camicia bianca dopo essersela misurata a un metro da me;

- Un ragazzino di dieci anni entrato con il padre ha allungato il braccio e si è scolato l’acqua Perrier;

- Un vecchio signore s’è preso via la scatola dei sigari;

- Un altro tizio ha cercato di sfilarmi la sciarpa che portavo al collo perché era un pezzo unico e voleva acquistare quella a tutti i costi;

- Un altro ancora, dopo uno starnuto mi ha sfilato la pochette dal taschino della giacca per strofinarsi il naso;

- Una signora sovrappeso ha chiesto al negoziante se poteva sedersi sul divano rosso per riposarsi;

- Un giovane gay mi fa gli occhi dolci e viene tutti i giorni per comprare un paio di calze;

- o un fazzoletto;

- o una cinta;

- o una pochette;

- o un paio di guanti;

- o un paio di bretelle;

- o una cappello con visiera;

- o una cravatta;

- o per cambiare il paio di calze;

- o per cambiare il fazzoletto;

- o per cambiare la cinta;

- o per cambiare la pochette;

- o per cambiare i guanti;

- o per cambiare le bretelle;

- o per cambiare il cappello con visiera;

- o per cambiare la cravatta.

Il negoziante è al settimo cielo, le vendite vanno a gonfie vele. E gli è venuta una nuova idea che sto mettendo in pratica: su una vetrofania posta nell’angolo della vetrina adesso c’è scritto: Sei vuoi conoscere qualche particolare degli abiti che vedi indossati dal modello in vetrina chiama il numero 3482271…, ti risponderà lui stesso.

E la cosa ha funzionato. Ho risposto a una ventina di chiamate:

- Un signore distinto: di che tessuto è fatta la giacca?

- Una giovane coppia (lui grasso): la camicia che indossi è un modello slim?

- Un vecchio dall’aria snob: la cravatta è di pura seta?

- Una signora attraente: puoi togliere la giacca e metterti di spalle?

- Un tizio con una brutta faccia: la cinta dei pantaloni è di coccodrillo?

- Una ragazza con tacchi a spillo: le tue calze, lunghe o corte? Mi fai vedere?

- Due giovani spavaldi: la giacca è troppo corta, sembri un clown.

- Tre ragazze ridenti: lo sai che sei bono…

- Una coppia dall’aria simpatica: E la biancheria? Possiamo vederla?

E così diverse altre. Per me uno spasso. Comunque, la scorsa settimana gli ho detto: “Capo, sarebbe il caso di aumentarmi la percentuale…” E lui: “Non se ne parla proprio.” L’indomani sono stato in vetrina come se m’avessero bastonato, e lui non ha venduto neppure un paio di calze.

Alla chiusura mi ha chiamato sul retro e mi ha detto: “Sai Carlo, ci ho pensato su: ti raddoppio la percentuale”. L’indomani le vendite sono volate!

Quando ha chiuso il negozio il suo sguardo era quello di zio paperone in versione europea: nell’occhio destro $, e nel sinistro €.

Logo
4995 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (29 voti)
Esordiente
20
Scrittore
8
Autore
0
Scuola
1
Belleville
0

Voti della scuola

Large default

Redazione ha votato il racconto

Scuola

Caro carlomariavadim, il tuo racconto è stato commentato da Cristina Marconi per la rubrica "La scrittrice che legge". Guarda il video su BellevilleNews.Segnala il commento

Commenti degli utenti

Large 003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lisa Mara ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Idea originale raccontata con freschezza e ironiaSegnala il commento

Large la stradina.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonio M. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Bruno Leri ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Esordiente

Mi ci voleva proprio una sana risata. (Ps: posso avere in privato il resto dei numeri del tuo cellulare?)Segnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Maurizio Ferriteno ha votato il racconto

Scrittore
Large ritratto.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

occhineri ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 05 23 at 21.38.14.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Stefano Adesso ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia M. ha votato il racconto

Esordiente

Comicità ma anche critica. Piaciuto Segnala il commento

Large 10407628 10153280480267839 8270592823095192652 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

NicolaDimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente

Grande trovata, bravo :)Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large 20210114 141221.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Originale sì molto. Bravo Carlo fai progressi :)))Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

molto bello ! idea original Segnala il commento

Photo

Andreasololettore ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

L'antico rapporto tra classi raccontato alla tua maniera: fantastico!!!! Complimenti!!!Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore

Molto bello. ComplimentiSegnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Giusto, bello, senza eccessi e tra le righe scorgo stilettateSegnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Eccellente davvero Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Gran bel racconto, Carlo. Alla Pennac: fa sorridere, ma col magone. Invece di Almodovar, metterei Virzí alla macchina da presa e Mastrandea in vetrina. Sarebbe perfetto.Segnala il commento

Photo

Isabella☆ ha votato il racconto

Esordiente
Large ti8.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Molto carina l'idea della vetrina "acquario" , con dentro un umano, che si muove in casa sua, sotto lo sguardo dei passanti. Quasi un esperimento "antropologico", oppure una sceneggiatura, di un medio/corto, da proporre ad Almodóvar, ma non per il cotè "gay" , bensì per la sua capacità di drammatizzare al meglio il quotidiano vivere, ma anche il meno quotidiano. Scanzonato, divertito/divertente, provocatorio, colorato, e nient'affattto superficiale. Gran bel pezzo. Forse il finale, è un po' telefonato, ma puoi sempre lavorarci sopra, con Pedro...Segnala il commento

Large typee.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di carlomariavadim

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee