Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Erotico

50 visualizzazioni di grigio

Pubblicato il 03/04/2020

Riposto, per errore di digitazione

128 Visualizzazioni
22 Voti

Vuole fare la scrittrice.

"Leggi, scrivi", le dicono, "e fatti leggere".

Sua mamma è una grande lettrice, così come sua nonna, perciò non è difficile trovare dei beta reader. 

È ancora molto giovane e perciò " no, mamma, non sto scrivendo nulla di che", " esercizi di stile", " una bozza", 

"niente che valga la pena leggere" sono i tipici mantra iniziali della scrittrice in erba. 

Ma il tempo passa e i suoi racconti, da semplici e banali, si fanno sempre più particolari e personali; soprattutto da quando ha smesso di imitare lo stile dei suoi autori preferiti, trovandone uno proprio e con esso quello che sente essere il suo genere. L’erotico. 

È qui che si ritrova davvero fra le parole che scrive ed è qui che sente maggiormente l'urgenza di trasformare quel suo passatempo in qualcosa di più.

La necessità di migliorarsi la porta a cercare su internet spazi virtuali dove condividere i suoi scritti e avere riscontri così da perfezionarsi.

Trova una piattaforma che pare faccia al caso suo. Le scende un brivido lungo la schiena quando scopre che il sito contiene anche la sezione "erotico".

Ci si fionda a capofitto. Inizia a scrivere tutto, senza remore né limiti. Non c'è nessuno che possa dirle " da te non me lo aspettavo" o " non si scrivono queste cose", così posta senza indugio i suoi primi testi. 

Le visualizzazioni non tardano ad arrivare, e con esse voti e commenti.

Lo realizza dopo però, che ha permesso a dei perfetti sconosciuti di fare un tour nella zona più oscura e perversa della sua mente.

L'immagine di un uomo senza volto che se ne sta col cazzo duro in mano a farsi una sega mentre legge ciò che lei ha scritto è indelebile.

Imbarazzo? No, proprio no. Eccitazione, ecco, è più corretto.

Sente la sua figa bagnare le mutande, infradiciarle così tanto da arrivare ai pantaloni.

È nel salone, davanti al computer e si alza, paonazza in volto, e si dirige verso la sua stanza sentendosi addosso gli sguardi di tutta la famiglia, che a dirla tutta non si era neppure accorta dei suoi spostamenti.

Si chiude a chiave e si getta tra le coperte.

Non lascia svanire quell'immagine dalla mente e con le dita trepidanti si sfila appena pantaloni e mutande. Dopo un tempo sembrato un'eternità le dita di una mano sfiorano la figa, fonte di tutto quel liquido che le impregna all'istante. Inizia a girarle vorticosamente attorno al clitoride, senza carezze né preliminari. Sta per esplodere.

Nell’altra mano il cellulare aperto su un suo racconto pubblicato sulla piattaforma; ben visibile la sezione dei commenti.

Tutte quelle persone eccitate da ciò che lei ha scritto.

Un cazzo... cinquanta cazzi, che la sovrastano, duri e turgidi per lei, che stanno per esplodere per lei, che la bramano, la vogliono. E lei sotto, bocca e gambe spalancate, pronta ad accogliere il dolce frutto del suo lavoro.

Vorrebbe passare mani e bocca su tutti quei cazzi, li vorrebbe là a riempirle ogni buco.

Le dita non le sono mai scivolate così tanto e in un attimo sono dentro di lei. Una, due, tre, quattro dita. Prendono a fare avanti e indietro senza sosta, dentro quel tunnel fradicio e bollente.

Non è una santa, non è la prima volta, ma mai prima si era bagnata così tanto.

Gli occhi semichiusi danno un ultimo sguardo al telefono prima di portare anch'esso a portata di figa per infilarcelo dentro.

Con la mano libera si stringe un seno finché le unghie quasi non la feriscono.

Pensa a lui. Un lui senza volto, moltiplicato per cinquanta visualizzazioni. E per quel volto non volto, per quei cinquanta cazzi che godono di lei, viene in un orgasmo soffocato nel morso delle labbra per non farsi sentire.

Rimane lì, con dita e cellulare ancora incastrati nella figa pulsante e le labbra dischiuse che concedono la fuga a un filo di saliva.

Rimane lì, e immagina l’utente senza volto che la guarda, eccitato e divertito, mentre lei è ridotta così per lui.

Logo
3835 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (22 voti)
Esordiente
15
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo Piacentino ha votato il racconto

Esordiente

Molto esplicito e discretamente perverso. Solo una domanda: marca e modello del cellullare?Segnala il commento

Large t  2  31 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Scrittore

Hai svelato la perversione di tutti noi, vanesi in attesa di godere dei commenti ai nostri scritti, che siano erotici, umoristici, di normale narrativa o poesie. La tua versione è solo un modo per raccontarlo.Segnala il commento

Large 20200824 184010.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lerio ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Sicuramente hai fegato, io non ce la farei. ;)Segnala il commento

Large foto del 15 09 21 alle 09.22  3.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

palu ha votato il racconto

Esordiente

Non trovo particolarmente interessante il contenuto esplicito, analogamente al dare una classificazione di genere, magari inserito in un romanzo che tratta la vita di un adolescente… Tuttavia un elemento intrigante l’ho trovato: il desiderio della protagonista di provocare il lettore, carpirne l’attenzione; penso che vada ben oltre la disinvoltura che sciorina una ridda di gesti che, per il mio gusto, qualche sorta di velo avrebbe potuto rendere seducenteSegnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Hai fegato, ragazza...se però la redazione approva anche lo sconfinamento nel porno, tutto ok. Personalmente preferisco un erotico più soft, che lasci spazio all’immaginazione. Segnala il commento

Large img 20200821 223609 864.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Debora P. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

storiella banale, servita da una scrittura corretta. l'uso del cellulare è stato sdoganato da verdone, per dire, e fa già parte del déjà vu.Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore
Large dscf2817.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Martina Gerelli ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Audace e stranoSegnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

coraggiosa Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente

Però che scomodo col telefono!!! :-))Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Bel titolo e idea coraggiosa, presentarsi autobiogaficamente (ma anche se fosse per interposta persona, cambierebbe poco) e proporre una versione del sesso così diretta e cruda: ma quello che hai scritto, alla stregua di un corto porno, esaurisce la sua "funzione" alla prima "fruizione". Ma può andare bene così, se queste erano le tue intenzioni.. Hai infranto un tabù di "genere" su Typee, che non prevede il "porno", e non è poco. Segnala il commento

Large img 20210705 011756.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore

bauSegnala il commento

Large salvador.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Graziano ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 04 21 at 11.29.59.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Coraggioso pubblicarlo, e comunque perfettamente scritto, molto efficace e coinvolgenteSegnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large img 20200403 200548.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Matilde di Folco Portinari

Esordiente
Editor
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee