Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Alice

Pubblicato il 22/06/2021

41 Visualizzazioni
16 Voti

Alice stava finendo quel maledetto esercizio. L’indomani il professor Giraud l’avrebbe senz’altro interrogata e doveva recuperare un’insufficienza. “Come è possibile Alice?”, aveva chiesto Giraud quel giorno, “sei la migliore della classe, non puoi deludermi anche tu”.

Aveva alzato la testa verso l’orologio. Le 18.30. A quell’ora avrebbe dovuto essere già a casa. Aveva messo via il libro di fisica e si era spostata in cucina. Sua madre mescolava la zuppa sul fuoco. “Prendi i piatti dalla credenza e chiama tua sorella, tra poco si mangia”.

Le 19. Alice guardava dalla finestra della cucina che dava sul cortile. Sperava che dal buio della strada apparissero i fanali della Renault 4. “Alice, vieni”.

Alice girava il cucchiaio nel piatto. Odiava la Soup à l'oignon. “Questo offre il ristorante oggi”.

Guardava sua madre con incredulità e insofferenza. Sembrava che tutto fosse normale per lei. “Alice, se non hai fame mi aiuti a sparecchiare e poi torni a studiare”. Senza dire una parola Alice si era alzata, aveva sparecchiato e lavato i piatti.

Le 19.30. Nessun fanale, nessun rumore di auto, nessuno scatto di serratura.

Le 21. Esercizio di fisica finito, cartella pronta, vestiti puliti per il giorno dopo tirati fuori dall’armadio.

Alice aveva ormai capito come sarebbe andata a finire.

Dalla porta della sala vedeva sua madre, come sempre, seduta sulla poltrona di pelle color testa di moro e intenta a leggere un libro. “Mamma” “Buonanotte Alice”.

Alice la guardava stringendo i pugni. Doveva tornare lì, ancora una volta.

Aveva messo un maglione sopra il pigiama, tirato fuori il cappotto e gli stivaletti. Aveva esitato un attimo. Quel cappotto le piaceva così tanto. Non si poteva fare altrimenti, faceva troppo freddo.

Camminava piano, la strada era gelata e ripensava al compito di fisica e alla cena saltata.

Era arrivata davanti a quell’insegna sbiadita. I pugni di nuovo stretti.

Un sospiro prima di tirare a sé la porta. Auguste, intento ad asciugare un bicchiere dietro il bancone, si era subito accorto di lei e le aveva fatto un cenno per guidarla nella giusta direzione. Un altro lungo sospiro e i pugni sempre stretti.

Accasciato su una sedia in un angolo, sembrava una foglia secca accartocciata su stessa.

Alice allora aveva sciolto i pugni per sollevargli la testa piano e appoggiarla con cura all’altezza delle scapole, poi aveva preso il braccio e lo aveva fatto girare sopra le sue spalle. “Al tre ci alziamo, ok? Ti tengo io”. Aveva aperto gli occhi e l’aveva guardata biascicando qualcosa.

Forse un mi dispiace. O forse un lasciami qui.

La strada verso casa sembrava una via crucis senza rosari da sgranare. Ma era riuscita a non sporcarsi il cappotto. Erano ormai arrivati quando un abbraccio l’aveva colta di sorpresa. Proprio come fa un padre con la propria bambina. Lui, con il suo bel completo elegante, con quella cultura sconfinata che lo rendeva tanto affascinante agli occhi di tutti, ma, prima ancora, agli occhi di sua figlia. Lei, che lo amava convinta che non ci fosse nessun nonostante.

Ed ecco, all’improvviso, una sensazione che pian piano diventava certezza. Il cappotto umido e caldo. Ciò che si era liberato dalla vescica si era portato via anche quel briciolo di dignità rimasta.

Sua madre era ancora seduta a leggere.

Alice si sarebbe accorta solo anni dopo che era ferma alla stessa pagina.

Logo
3326 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
13
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large 98f662d3 1d06 41c8 a9a2 b3d398111485.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Il tono pacato per descrivere una situazione drammatica. Il contrasto tra questi due elementi è il punto di forza della narrazione. Ottimo brano Nina.Segnala il commento

Large 20220521 204723.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helenas ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Apprezzo molto la scrittura è le immagini nitide che ne derivano. La storia è una di quelle che fa pensare. Come fa sempre l’amoreSegnala il commento

Large img 20210203 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Annacod ha votato il racconto

Esordiente

Concordo con Silvia: una scrittura scorrevole e un testo a mio parere dai molti sviluppi bravaSegnala il commento

Large img 20190702 wa0006  2  2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sonia A. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Molto bello. Mi piace come scorre fluido, scivola verso una situazione che in qualche modo abbiamo già intuito, ma ha possibili evoluzioni. Davvero una bella lingua, pulita. Per me ottimo.Segnala il commento

Large bbbbbb.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large 0d35c61d 9cb4 46a7 ae19 f7b0ace2a882.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Margotscrive ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello, mi è piaciutoSegnala il commento

Large depositphotos 61883317 stock photo cougar mountain lion puma panther.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il puma del Sîambù ha votato il racconto

Esordiente
Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large default

di Nina Stein

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work