Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

Altri quattro passi sotto al temporale

Pubblicato il 15/06/2022

Di nuovo

37 Visualizzazioni
14 Voti

Il cartello "Cernusco S/N m2" sgocciola, dal chiarore del suo sfondo verde, sul parcheggio scuro e quasi vuoto; se ci fosse luna non cambierebbe granché, gli alberi sono rigogliosi e alti tanto da coprire perfino i lampioni.


Sono uscito dai tornelli appena in tempo per sentire l'ultimo treno che lascia la stazione in direzione Gessate, l'agente di stazione ha già serrato quasi tutti i varchi e se anche il bar-tabacchi-biglietteria è chiuso da un pezzo, persiste un leggero aroma di caffè.


Accendo una delle poche sigarette rimaste, l'agente di cui sopra mi guarda un po' storto ma non dice nulla. Io e i pochi esuli di questo martedì sera ci disperdiamo lungo l'interminabile viale Assunta, chi verso Pioltello, chi verso il centro di Cernusco. L'ultimo autobus è verso le 19, non c'è speranza. Abbiamo tutti lo sguardo basso e le occhiaie, c'è chi parla al telefono, c'è chi mette le mani in tasca, c'è chi apre un ombrello malmesso. Ho l'impressione che il dio della solitudine abiti da queste parti.


Poche auto di passaggio, qualche schizzo dalle pozzanghere, piccoli cerchiolini concentrici sulla superficie del pianeta. La notte ingoia il nonsense alle mie spalle picchiettando sul cappuccio in sintetico della mia giacca a ritmo irregolare. Strisce consumate sull'asfalto e il semaforo arancione della statale, villette e palazzine giacciono nel buio silenzioso che insinua la sua sostanza fin dentro le ossa, come l'umidità.

Immagino bambini zingari che scalzi giocano nell'acqua, vedo i colori dei loro occhi e i sorrisi sui visi sporchi. Immagino violini e una tenda dove offrono arrosto e da bere e c'è una sposa e gli ubriachi cantano; le camicie sono aperte sui petti a mostrare catene e peli, monili e tette. Le donne ridono. E poi immagino un circo ma è solo un tentativo maldestro di resistenza, un cucciolo di fronte a un Grizzly, uno stanco ritornello che insegue la sua parodia per il viale della commedia.


Via Mantegna presto profumerà ancora di gelsomino e kebab, per ora resta anch'essa indolente nei suoi paracarri verdi e gialli. Ho i piedi zuppi già da tempo, il calzino destro è scivolato a metà pianta, il sinistro sembra reggere meglio ma non saprei dire per quanto ancora. Oramai è inutile preoccuparsi, così come sarebbe inutile affrettare il passo, tanto più che le dodici ore di turno recitano il loro rosario sui quadricipiti femorali e poi giù, fino al calzino destro e all'alluce.

A casa ci sarà una doccia calda da fare in silenzio e una birra fresca in frigo, da bere in altrettanto religioso atteggiamento; per ora solo un'altra sigaretta e il tempo di memorizzare un accapo geniale letto da qualche parte.


Penso che nella vita non fa differenza, il dove.


Penso che in certi casi siamo tutti soli quanto l'una e con appena un briciolo di speranza; d'altronde la strada è quella ed è lunga, avere fretta non aiuta, e nemmeno tutta questa miseria o tutto il nostro amore: Via Milano non si è mai mossa e neppure lo farà. All'altezza del quartiere Satellite ho ancora molti passi da fare, ma meno di quelli già fatti; non importa quanta pioggia vien giù.

Logo
3084 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (14 voti)
Esordiente
9
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large immagine.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

ladybrett512 ha votato il racconto

Esordiente
Large ef3fdfd2f39a4f5d4a9f5557c0f21246.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large foto fabio schizzo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fantofab ha votato il racconto

Esordiente

Sì, funziona bene. Ho vissuto anni a Milano, ho preso il metrò milioni di volte e quei pensieri mi sono risuonati dentro. Ora sto al sole di Sicilia e mi sembra davvero un altro mondo. Ma non sono tutte rose e forse il paradiso non esiste. Comunque bello, bravo!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

ci sono dei momenti notevoli. Bello.Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Di fascino pittorico.Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

piaciuto tanto, sempre bravoSegnala il commento

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Davvero ottimo!Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large bbbbbb.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

La tua capacità d'intrecciare i pensieri ai dettagli è straordinaria. Mi piace il ritmo lento, quasi una marcia, e lo sfondo incolore, il calzino che non calza e scivola come la speranza. Bellissimo.Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large foto 2 da caricare 2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

rockinvoice ha votato il racconto

Esordiente
Large 2ccd6945 faf2 4827 af06 bf3fe3384fc9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paola Zaldera ha votato il racconto

Esordiente
Large download.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Albemasia ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20180626 wa0139.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di FilippoDiLella

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work