Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Amaranto

Pubblicato il 17/10/2017

Un gruppo di esploratori attraversa la giungla cingalese alla ricerca dell'ottava meraviglia del mondo. Caldo torrido, malaria e serpenti velenosi, ma il vero nemico da affrontare è nascosto dentro di loro.

38 Visualizzazioni
15 Voti

“There is nothing in animal life that introduces the relation of the master to the one he commands, nothing that might establish autonomy on one side and dependence on the other. Animals, since they hear one another, are of unequal strength, but there is never anything between them except that quantitative difference. The lion is not the king of the beasts: in the movement of the waters he is only a higher wave overturning the other, weaker ones”.


-Georges Bataille


Un fruscio in alto, tra le fronde. Probabilmente un entello, oppure un lori risvegliato dal suono dei nostri respiri affannosi e dal machete che spezza i rami.

Alzo la testa ma il sudore mi cola negli occhi, accecandomi.

Un tubare sommesso ed un battito d’ali. Non si trattava né di un lori né di una scimmia, ma di una tortora smeraldina. Le sue piume sono indistinguibili dal verde brillante delle foglie.

«Manca poco», ripete Marc, forse per la milionesima volta. So che sta parlando principalmente con sé stesso.

Il colore della pelle, prima cioccolato, è ora quasi ocra. Il bel volto è scavato, i capelli fradici appiccicati alla fronte, gli occhi iniettati di sangue. Schiaccia con la mano una zanzara malarica che gli si era posata sul collo. È talmente debole che il gesto è poco più di una carezza. L’insetto vola via illeso.

«È qui. È segnato sulla mappa», dice, agitando ancora quell’inutile pezzo di carta ormai ridotto a uno straccio.

Scuoto la testa, troppo debole per rispondere. E non posso fare a meno di ripensare a tutte le persone che sono morte per portarci fino a questo punto. Per primo il professor Lemke, morso da un serpente. A turno tutti abbiamo succhiato il veleno dalla sua ferita eppure, dopo qualche giorno, la pelle attorno ai due fori ha cominciato a marcire lo stesso. Poi Uva, la guida tamil, che si è spezzata una gamba e abbiamo dovuto lasciare indietro. E Annie, coi suoi splendidi riccioli rossi…

Crollo a terra, in ginocchio «Marc…»

Lui si volta di scatto, rabbioso, le narici dilatate. Poi segue il mio sguardo fino ai piedi del grande fico sacro. E si lascia cadere al mio fianco.

Lo abbiamo trovato.

Tra il groviglio di radici nodose si affaccia la corolla di un unico esemplare. I sette petali intrisi di rugiada splendono di una lucentezza che nessuna illustrazione potrebbe mai riprodurre. Il pistillo grondante di nettare attira api e mosche carnarie da tutta la giungla e rende l’aria irrespirabile. Sono quasi due secoli che il suo colore inimitabile, perfetto non è stato sfiorato dall’occhio umano.

Mi volto verso Marc, sorride. Ed io vorrei solo toccare quelle grandi labbra marroni. Ci abbracciamo. Sussulto.

«Marc…»

«Questo è un fiore unico. Ed io ora solo il suolo uomo vivente a poter raccontare di averlo visto», sussurra al mio orecchio, mentre dolcemente mi accompagna verso il suolo.

Contemplo il mio sangue che si spande sulla vegetazione del sottobosco. È di un rosso cupo. Quasi viola, quasi nero.

È un colore unico, perfetto.

Logo
2943 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (15 voti)
Esordiente
14
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large 8star.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zeta Reader ha votato il racconto

Scrittore
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Saverio Scalise ha votato il racconto

Esordiente
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large 16473415 10211800492989923 9076187808915744205 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Kadermaria Aly ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Maria Cristina Vezzosi ha votato il racconto

Scrittore
Large 31989 800x480.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

rabolas ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large fb img 1503406435958.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Vinz Pinnavaia ha votato il racconto

Esordiente
Large bd177824 d2fb 4a2e a04a 932874cb0846.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Philostrato ha votato il racconto

Scrittore
Large 426117800 66318.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Nunziato Damino ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

di Giovanni Luca Molinari

Esordiente
Editor
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee