leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Annunciazione

Pubblicato il 14/06/2019

Siamo tutti sull'orlo di un errore gravissimo. Che sarà anche l'ultimo.

65 Visualizzazioni
13 Voti

Scelgo l’insalata foglia a foglia: non è poi così male. Fresca non è: quell’odore di troppa vita, vita stanca, spalancando la busta. Ma alla fine sono poche le foglie che lascio in parte. Grumetti neri e viscidi, più alghe che lattuga. Neanche tanti. Pensavo peggio. Di buona ne resta abbastanza per riempire la terrina.

E infine lui. Proprio quando avevo tirato un sospiro di sollievo.

«Eccoti», dico, perché non pensi che mi ha colto di sorpresa.

Mi guarda dal fondo della busta.

«Che cosa facciamo?», chiedo.

«Secondo te?», risponde. Ha una voce acuta ma non stridula. Più dolce di quel che mi aspettavo.

«È grave?»

«Direi di sì».

«Devo buttare via tutto?»

Sorride. È solo un parallelepipedo nero, dopo tutto. Non puzza, non versa liquido. Potevo prenderlo con due dita e gettarlo nel cestino, salvando il resto dell’insalata. Bravo scemo: ho preferito far discussione.

«Via tutto?», risponde lui, facendomi il verso.

«Non potrò mica mangiarla, ora».

«Direi di no».

«L’hai contaminata tu».

«Oh, questo è un falso mito», spiega. «L’insalata marciva già da sola. Io non ho niente a che vedere con la muffa. Anche la muffa, se è per quello, mi teme. Io sono un’altra cosa», sorride ancora, «ma a te non devo mica dirlo, giusto?»

Mi inalbera quel suo modo di fare così sicuro di sè. "Sei un mostriciattolo”, vorrei dirgli, “impara a stare al tuo posto”. Invece faccio per rovesciare la busta nel cestino.

«Ehi, che cosa credi di fare?», dice.

«L’ho detto: butto via tutto».

«Sì, ma tutto tutto».

«Tutta la busta».

«Eh no».

«Anche l’insalata che ho messo nel piatto».

«Non basta».

«Insomma», sbotto, «che cos’altro hai contaminato?»

«Tutto tutto», ripete, come una filastrocca.

«Tutta la stanza?»

«Tutto tutto!»

«La mia vita? Il mondo intero?»

«Secondo te?»

Odioso piccolo sghiribizzo dell’universo! E io che avevo creduto che le cose, in fondo in fondo, tendessero al bene. Che gravitassero attorno al bene. E che sarebbero ritornate al bene, alla fine. Invece.

«E allora, vuoi deciderti?», disse.

«Sì», dissi io.

«Fai quel che devi fare».

Lentamente, obbedii.

Logo
2027 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (13 voti)
Esordiente
12
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1553014296220.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Caucasica ha votato il racconto

Esordiente
Large lrm export 20190614 194513.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Yumiko ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente

Singolare. Piaciuto moltoSegnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large 1556961005612516394346.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ANNA STASIA ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20181226 105305.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Candy ha votato il racconto

Esordiente

Ma che grazioso. Descrivi una situazione comune e poi aggiungi ironia e riflessione. Bravo.Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore

"Quell'odore di troppa vita, vita stanca", molto bello. Segnala il commento

Large guidoq.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Guido Q

Esordiente