Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Archie

Di Katzanzakis - Scritto da Esordiente
Pubblicato il 16/12/2020

Ispirato ad una storia vera.

71 Visualizzazioni
26 Voti

Aveva freddo. E provava una sorta di malessere impreciso, fatto di dolore fisico, di solitudine e di qualcosa che qualcuno, più esperto di lui in certe mal definibili ferite dell'anima, avrebbe forse chiamato tristezza.

Si, Archie conosceva bene il dolore fisico e la solitudine, gli bastava riandare con la memoria alla sua infanzia, in quella specie di cubo di due metri per due, con una porta metallica a separarlo dal mondo esterno, che aveva rappresentato per un anno tutto il suo mondo, sempre gli stessi odori, il rumore ogni volta uguale degli scarponi del custode che, con malagrazia, gli portava il suo pasto quotidiano, lo scroscio dell'acqua che lavava via gli escrementi e l'abbaiare, talora furioso, altre dolente, dei compagni di prigionia, nelle gabbie vicine.

Poi, un giorno, un viso gentile si era affacciato sul piccolo cortile che era il suo mondo, l'aveva accarezzato sotto le orecchie e l'aveva liberato.

Archie ricordava ancora l'emozione di quelle prime carezze e la scoperta graduale di un mondo di cui, fino a quel momento, non aveva nemmeno sospettato l'esistenza. Sentiva ancora preciso l'odore dell'uomo con la barba bianca che era diventato il suo compagno di vita, che divideva con lui l'entusiasmo delle corse sulla riva dell'oceano, che rideva di cuore delle sue fughe per inseguire i gabbiani, impegnati nella ricerca di cibo nelle ore di bassa marea.

In quei giorni Archie, che ignorava cosa fosse la vanità, aveva scoperto di essere bello, con il suo pelo folto scuro, le zampe agili e potenti e quegli occhi vivaci che sapevano comprendere ogni mutamento d'umore del suo compagno, comprese le ombre che a volte indugiavano tra le rughe dopo le visite di suo figlio e la sofferenza che, sempre più spesso, gli rallentava il passo nelle passeggiate sulla spiaggia.

E poi la luce negli occhi di chi l'aveva restituito alla vita si era spenta, e gli sembrava impossibile che tutto potesse continuare come prima, le corse sulla spiaggia si erano via via diradate, finché il figlio dell'uomo che era stato il suo compagno lo aveva portato in una casa di città, con un piccolo giardino recintato, in cui passava le sue giornate, ancora una volta senza una carezza, senza una gioia condivisa.

E aveva smesso di sentirsi bello, il suo pelo era diventato sempre più opaco, gli occhi meno brillanti, il passo più svogliato, fino a quando aveva sentito il suo muso deformarsi progressivamente per un gonfiore che gli rendeva ogni giorno più difficile anche mangiare.

Poi, lui che un tempo era il terrore dei gabbiani per le sue inesauribili corse, aveva sentito poco a poco le zampe di dietro cedere e si era accorto, con orrore, di non riuscire più nemmeno a controllare quando fare i suoi bisogni.

E' un sarcoma con metastasi vertebrali, aveva detto il veterinario, parole incomprensibili per Archie che aveva però notato, per la prima volta, negli occhi del giovane padrone, un accenno di dolore e di preoccupazione.

Non può più deambulare e non ha più il controllo degli sfinteri. Si può provare con una chemioterapia, ma in questi casi consiglio la soppressione.

Nel tragitto di ritorno, l'uomo con cui divideva la casa l'aveva accarezzato, poi per giorni l'aveva sentito trafficare in garage, finché ne era uscito con un buffo carretto con le ruote. Dopo che gli era stato fissato con una fascia sotto la pancia, Archie si era accorto di poter di nuovo camminare e, addirittura, malgrado la stanchezza, correre libero.

Il suo padrone l'aveva portato sulla spiaggia della sua vita di un tempo e l'aveva osservato, con un sorriso, correre sulla battigia.

Domani inizieremo la chemioterapia, gli aveva detto accarezzandolo sotto le orecchie, mio padre non ti avrebbe mai fatto sopprimere...

Archie lo guardò per un attimo negli occhi e prese a correre dove la sabbia conservava ancora traccia della marea appena scesa, cercando di inseguire un gabbiano.

Si sentiva di nuovo bellissimo.

Logo
3900 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (26 voti)
Esordiente
19
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large savec.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Saverio C Pèpe ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Una scrittura piana e piena: di sentimento e di amore per gli animali. Una storia che mi ricorda Jack LondonSegnala il commento

Large cubo.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MeAlCubo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large ara gialloblu  ara ararauna  addomesticata   animali volanti 2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Scrittore

Commovente e di una compassione infinita Segnala il commento

Large foto bambina con acqua.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Roberta ha votato il racconto

Esordiente

Meraviglioso.Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Sei riuscito a farmi commuovere, è un racconto molto bello e autentico, che denota sensibilità in chi scrive, io però sono di parte perché amo spudoratamente gli animali. Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Esordiente

Dovresti scrivere più spesso racconti. Segnala il commento

Photo

Antonietta Cocco ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210114 141221.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Tenero :)Segnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia M. ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210110 124915.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200826 180718.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente

sentirsi bellissimi, sentirsi amati, accarezzati. ho visto un cane su un buffo carretto come questo, pochi giorni fa, davvero.Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large americancockroach 1.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Gianluca Ranieri ha votato il racconto

Esordiente

Commovente.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

A volte mi capita di vedere un canino "con le ruote" e sempre immagino l'amore che ci sta dietro.Segnala il commento

Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Photo

Andrea S. ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Il tuo scrivere è una medicina equivalente a quel carretto a due ruote. Grazie e buona giornata!Segnala il commento

Large 1011901 511860375572760 560112964 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luigi Celardo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200918 wa0002.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente

La vita è fatta di scelte coraggiose, motivate, forse sentimentali o forse consapevoli. Nel tuo racconto c'è un insegnamento ben preciso. Se no che cosa faccio qui?Segnala il commento

Large img 5126.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Katzanzakis

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Bellevillemilano logo typee
Bellevilleonline logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee