Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Umoristico

Batman F*ever

Pubblicato il 14/05/2019

Ma dovrebbero capire che anche uno come me ha le giornate storte, e questa è proprio una di quelle, maledizione!

14 Visualizzazioni
8 Voti

Mercoledì 17 giugno

Ma guarda che cazzo di situazione. Non arriverò mai in tempo. E mi sembra già di vederli quelli là, con quell’aria di superiorità, tutti a dire lo sapevo, si fa attendere la primadonna, vuole fare l’entrata in grande stile, il grande uomo, e bla bla bla. Ma cosa dovrei fare? Non posso mica mettermi a sparare su quelli davanti? Anche se l’idea mi stuzzica parecchio a dire la verità. Maledetto ingorgo. Non posso nemmeno lasciare la macchina qua, ti pare? Non riuscirebbero certo a portarla via con il carro attrezzi, ma in ogni caso che figura ci farei? Vedo già le pagine dei giornali di domani: auto abbandonata in pieno centro manda in tilt il traffico per sei ore. Si cerca di rintracciare il proprietario. Già, come se potessi non essere riconosciuto. Sarei costretto a non farmi più vedere per almeno un paio di mesi. No no, per carità. Non mi resta che aspettare, avere pazienza.

Già, la pazienza. Non è certo la mia dote migliore. Forse quello con la tutina blu ne ha di più, e certo, vola lui! Cosa gliene può importare del traffico a lui? Beh, c’è anche chi ne ha di meno veramente, l’omone verde ne ha proprio poca. Ha ha ha. Ma cosa mi viene in mente? Sto impazzendo. Sarà questo caldo. Cristo che caldo! E l’abbigliamento non mi aiuta di certo. Potrei inaugurare una nuova versione della divisa per la prossima stagione, magari di un grigio chiaro, o bianca, perché no? Oddio sto impazzendo davvero. E questa cazzo di macchina? Il meglio della tecnologia, mi hanno detto, accessoriata con tutti i marchingegni che si possano immaginare, e non ha l’aria condizionata! Ma si può? Alle volte penso che avrei fatto meglio e scegliere un altro mestiere, più tranquillo, in un bell’ufficio, con la mia bella poltrona e il distributore di bibite. O il bibliotecario magari, chiuso al fresco circondato dal silenzio dei libri, dove nessuno mi conosce e nessuno mi nota. E invece guarda qua, tutti mi conoscono ovviamente, tutti mi additano, e se non sorrido o mi azzardo ad ignorarli si offendono pure! Ma dovrebbero capire che anche uno come me ha le giornate storte, e questa è proprio una di quelle, maledizione! E quello adesso cosa ha da guardare? Si sono io contento? Anzi no guarda, starei andando ad una festa in maschera, se solo riuscissi ad uscire da questo cazzo di ingorgo. E probabilmente quando arriverò non ci sarà rimasta nemmeno una fottuta birra fresca per spegnere questa sete. Mio Dio che sete! Quindi fammi il piacere di smetterla di fissarmi e girarti dall’altra parte se non vuoi che venga lì a spiaccicarti quel bel nasino fighetto su quella faccina carina! Guarda che è grazie a quelli come me se puoi fare la vita che fai, con la tua bella macchinina, il tuo pulloverino e la fidanzatina biondina tutta coccole e sorrisini! E non sudi neanche, ma come cavolo fai? Che rabbia!

Sono fermo già da almeno quaranta minuti e avrò fatto sì e no cinquanta metri. Ma cosa sarà successo? Forse c’è stato un incidente. Forse dovrei andare a dare un’occhiata. Però nessuno mi ha chiamato, e poi oggi sarei in ferie, quindi che ci pensi qualcun altro per una volta, e che cazzo! Se pensano che quelli come me non abbiano diritto ad un giorno di ferie si sbagliano di grosso, ce l’ho eccome! Loro vivono tranquilli nelle loro casette con i loro mega televisori e non si preoccupano di niente, certo, ci siamo noi! Però allo stress, alla fatica, non ci pensano mai. Sempre di corsa da una parte all’altra della città, senza una vita propria, una famiglia. “Guarda che te la sei scelta tu la tua vita” mi direbbero. Già. Ed hanno proprio ragione, ma non mi sembra comunque un valido motivo per non mostrare un po’ di rispetto per quelli come me. Quelli come me. Quelli come me. Beh, sai che c’è di nuovo? C’è che quelli come me a volte si rompono i coglioni e per un giorno se ne fregano di quelli come voi!


Giovedì 18 giugno

Buona sera Gotham City. Ecco le principali notizie del telegiornale: ieri sera intorno alle 19 un folle ha seminato il panico e il caos in pieno centro, per fortuna senza gravi conseguenze. Ecco i fatti: sembra che l'uomo, che si trovava in coda con la sua auto, abbia ad un certo punto abbandonato il mezzo causando inevitabili e gravi disagi al traffico. L'uomo travestito da Batman e armato di una pistola giocattolo, avrebbe poi iniziato a dare in escandescenze correndo e saltando sulle auto, inveendo contro gli spaventati automobilisti. La polizia immediatamente allertata è riuscita a fermare l'uomo dopo un breve inseguimento. Interrogato, in evidente stato confusionale, non avrebbe saputo fornire le sue generalità. Sembra però che stesse cercando di raggiungere il cinema Apollo dove alle 21 si è tenuta la prima del film Batman Forever alla presenza degli attori, e del vero protagonista che, intervistato sull'accaduto ha commentato con un laconico "capisco". Via al filmato!

Logo
4852 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
7
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore
Large 20191005 225740.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cellegato Guendalina ha votato il racconto

Esordiente
Large 27858609 1999420803419562 2806502397028926466 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ste_roli ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large radiocienfuegos.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Radiocienfuegos

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee