Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

BLUES

Pubblicato il 14/04/2020

131 Visualizzazioni
28 Voti



Agatha bussò alla porta, con una bottiglia in mano, ghiacciata. Poi la infilò nella tasca del cappotto, perché era troppo fredda, e non riusciva più a tenerla in mano. Aveva già bussato un paio di volte, senza che succedesse niente.

Provò una terza.

"Chi cazzo è !?" sentì quasi urlare, da dentro.

"Agatha... ti ricordi?"

"Cosa mi devo ricordare?"

"Ci siamo visti due sere fa, al Gogol, c'era un reading"

"E allora !? Sei venuta fino a qui per dirmi che leggo bene ?

"No... però sai scrivere."

"Allora sei venuta a dirmi che so scrivere?"

"Mi avevi invitato... per stasera"

"A fare cosa?"

"Per bere un bicchiere insieme, e fare due chiacchiere, avevi detto"

"Cos'hai portato?"

"Una bottiglia di vino bianco!"

"È fredda?" tuonò ancora la voce di Markus, quasi rabbiosa.

"Freddissima, ho le mani ancora ghiacciate!"

Agatha vide la porta aprirsi di scatto, prima di finire la frase, e la mano di Markus, che le sfilò la bottiglia al volo, dalla tasca, acchiappandola per il collo, per poi andarsene, senza dire niente, verso la cucina.

"Mettiti dove vuoi, ma non ho l'appendiabiti, e chiudi la porta, sennò mi scappa il gatto".

"Agatha fece appena in tempo ad alzare il piede, per fermare il micio, che fece un salto indietro, a quattro zampe."

"La chiudi, sta porta?"

"Ok, ma abbassa la voce!"

Il gatto le passò tra le gambe, ma la porta si era già chiusa, con uno scatto secco.

Era rimasta in piedi, davanti alla porta, e vide Markus tornare con la bottiglia aperta, e due calici, infilati tra dita, a testa in giù, che gocciolavano.

"E siediti!"

"Lei si guardò intorno: un divano, a due posti, messo di sbieco, un tavolinetto basso e qualche sedia,  in fondo, accanto alla cucina a vista; sulla destra una credenza, con un cassetto aperto, due finestre con le tende chiuse, libri e fogli di carta sparsi dappertutto; sulla sinistra una scala di legno che portava al primo piano.

 Appesi alla ringhiera, alcuni asciugamani colorati.

Sentì il gatto che si strusciava sulle gambe, poi il rumore dei bicchieri appoggiati sul piano di vetro del tavolinetto, e il vino che scendeva, gorgogliando.

Infine si girò verso di lui.

"Dai, vieni a sederti, io parlo sempre a voce alta, prima di bere, ma poi mi si abbassa."

"E allora fatti un bicchiere !" replicò lei nervosa, facendo due passi in direzione del tavolinetto, fermandosi accanto al divano. Markus si era seduto sul lato opposto.

"E il cappotto?"

La guardò, mentre prendeva  posto sul divano, aprendo solo due bottoni,  senza toglierlo. Poi Agatha prese il bicchiere, e bevve un sorso, guardando Markus.

"Allora, dicevi che ci siamo visti due sere fa, al Gogol?"

" Ma non ti ricordi  niente?"

"Quando bevo, mi si abbassa voce, però mi dimentico tutto... ma, il tuo profumo, forse..."

Agatha vide il corpo di Markus allungarsi, e la sua testa, girare in tondo, un paio di volte, col naso che le sfiorò quasi la spalla.

Si chiuse il bavero, indietreggiando.

"Allora dici che non so leggere!?" Aggiunse Markus, scivolando verso di lei. 

" Leggi a voce troppo bassa, e ti mangi anche le parole"

"Mi mangio anche le parole?"

"Stasera no, però continui, con quel tono..."

La voce di Agatha si era fatta più morbida.

"Markus la guardò, accennando un sorriso.

"Lei notò i suoi denti irregolari, bianchissimi, sbucargli fra i baffi, e gli occhi verdi, che gli si illuminarono.

Poi si passò una mano nei capelli, continuando a guardarlo.

"E mi ricordo anche dei capelli... della tua voce no. Ma ti pare?

"Non ho detto quasi niente. Parlavi sempre tu, del tuo libro. E poi abbiamo bevuto.

"E poi?"

"Qualcuno ha chiamato un taxi. E ti hanno portato alla macchina, perché non riuscivi più a camminare"

"Ha..ha..ha..ha..!!:

La risata di Markus irruppe improvvisa, riempiendo la stanza.

Il gatto, si era avvicinto al divano, nel frattempo, nascosto dal bracciolo. Poi saltò, su, e Agatha se lo trovò in collo, che la guardava, alzando la testa verso di lei.

Gli fece una carezza, mentre si infilava tra i bottoni aperti del cappotto, strusciandosi. Sentì il gatto caldo carezzarle il seno, e poi un brivido, che le scorreva lungo il braccio, dalla mano che teneva il bicchiere freddo, del vino.

Appoggiò il bicchiere sul tavolo, e carezzò il gatto con entrambe le mani. Il micio scosse la testa, per scrollarsi le gocce che Agatha gli aveva sparso sul pelo, con la mano bagnata dal bicchiere.

"Si chiama Blues, il micio; strano che ti dia tutta questa confidenza! "

Agatha continuò ad accarezzare il gatto, senza ascoltarlo.

Poi il gatto sì sdraiò, e iniziò a fare le fusa.

"E ora ti fa pure la serenata... il bastardo!"

"Ti si è già abbassata la voce" replicò lei, indicando la bottiglia "Ormai sei a metà!"

"Vedrai che fra poco parlo piano, così smetti di lamentarti"

Agatha sorrise, istintivamente. Poi strinse le labbra, e riprese a carezzare Blues, senza alzare lo sguardo.

"Ma come fai a dire che scrivo bene, se non mi capivi, l'altra sera?

"L'avevo già letto. E ieri l'ho riletto un'altra volta"

"L'hai letto due volte?"

"Tre" replicò secca Agatha "La prima il giorno che è uscito. 

Mi piace, come scrivi..."




Logo
4986 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (28 voti)
Esordiente
22
Scrittore
6
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Paolo Santaniello ha votato il racconto

Esordiente
Large img 6892.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

FrancescaDipa ha votato il racconto

Esordiente
Large  20201009 113122.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

mariorima ha votato il racconto

Esordiente

Molto belloSegnala il commento

Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large default

mifrari ha votato il racconto

Esordiente

Lei, lui e un gatto. Blues si prende la scena. Lui narcisista dai modi bruschi, ma non volgare. Lei tranquilla, non si lascia impressionare. Non mi sembra per niente imbarazzata.Segnala il commento

Large bd177824 d2fb 4a2e a04a 932874cb0846.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Philostrato ha votato il racconto

Scrittore

il gatto come incarnazione del magnetismo tra i due protagonisti. Mitico. Ma parli della libreria Gogol di piazza Berlinguer? No perché ci bazzico spesso!Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Gianluca Pappagallo ha votato il racconto

Esordiente

Mi piace il contrasto tra il disordine di Markus e l’imbarazzo compito di Agatha, che poi si dissolve. Molto ben descritto. Non è che si nasconde qualcosa sotto il cappotto? Il gatto ci è arrivato prima di me! ;) bello! Segnala il commento

Large 11262011 10205534610276575 4722687293382208811 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Isa.M ha votato il racconto

Esordiente

C'è una bella tensione tra i due che si schiude e si trasforma piano piano, sorso dopo sorso. Il gatto mantiene calda l'atmosfera - e suggerisce al lettore l'energia che emana la figura femminile - attraverso le sue "azioni confidenziali". Ho apprezzato la descrizione dell'appartamento, da lì si riconosce la personalità del protagonista: il divano messo di sbieco, il cassetto aperto della credenza, le tende chiuse, fogli e libri sparsi... Insomma, sembra di viverla quella scena. Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Si avverte bene quel leggero imbarazzo fra i due, fugato poi dal gatto che si appropria della scena e dal vino che scalda l’atmosfera. Concordo con Silvia sul fatto che crea aspettativa ma è giusto così, ognuno può immaginare il finale che vuole. Belli i dialoghiSegnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Crea molta aspettativaSegnala il commento

Large lord ganesh wallpaper.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fiorenzo ha votato il racconto

Scrittore
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

“sotto” si sente pure una bellissima musica ... Segnala il commento

Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Toglierei la descrizione dell'appartamento che è un po' fine a sè stessa, e sistemerei un paio di refusi con le virgolette. Per il resto, è intrigante, viene voglia di sapere cosa succede dopo tra i due. Segnala il commento

Large ros2 2 6 avatar.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ros79 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200403 200548.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Matilde di Folco Portinari ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Molto bello, ma qualche refuso con le virgolette. Segnala il commento

Large 20200824 184010.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lerio ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210226 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Howl ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Ottimo ritmo, bei dialoghi e personaggi. E' vero, è molto Bukowskiano. Mi è piaciuto molto!Segnala il commento

Large screenshot 20200828 192652 2.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sir Bepi Halibut ha votato il racconto

Scrittore

Atmosfere quasi Bukowskiane. Un unico appunto sulla descrizione dell'appartamento, forse un po'troppo staccata dal dialogo. Segnala il commento

Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large 13 34 51 v2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore
Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Bellissimi e divertenti i personaggi belli i dialoghi. Blues meraviglioso e sornione scalda ancor di più l’atmosfera e prepara il terreno. Molto piacevole e ben scritto. E’ vero sembra la scena di un film. Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Bellissima atmosfera e bei personaggi. Sembra una scena di un film! Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee