Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Brindolo

Pubblicato il 23/03/2021

Racconto scritto per la lezione aperta del laboratorio di lettura creativa "Lo scrittore è nei dettagli"

74 Visualizzazioni
30 Voti

Nella valigia per la Sicilia aveva messo un pullover di lana, anche se era estate. Restò sul fondo del bagaglio fino all’ultima sera. Ora lo accarezzava. Era la sua rete da pesca per intrappolare oggetti. In una manica infilò una conchiglia dalla spirale limpidissima e sotto il colletto i resti di un’altra mangiata dal muschio. Pareva portata in salvo dal fondo del Mediterraneo da un bambino dell’antica Grecia. La stella marina la mise da qualche parte dentro il maglione, verso sinistra, perché un tempo pulsava, come il suo cuore ogni volta che tornava sull’isola.

“Hai visto per caso un brindolo?” sua madre entrò nella stanza senza bussare, come faceva una volta.

“Che è ‘sto brindolo?” rispose.

“I brindoli del lampadario, in soggiorno, li ho messi tutti a posto, ma ne manca uno e si nota. Puoi aiutarmi a cercarlo prima che arrivino gli ospiti? Poi però lo riattacco io”.

Da sempre c’era in casa quel lampadario enorme al quale erano attaccate con un fil di ferro consumato dal tempo decine di gocce di vetro intagliato. Pioveva spesso nel salone, specie quando ci passava qualche amico alto, e appena per terra si trovava una goccia bisognava raccoglierla. Solo a sua madre però spettava il compito di riattaccarla: il lampadario era suo soltanto. Da bambini la guardavano tutti a bocca aperta. “Lo vedete l’arcobaleno sul pavimento?” chiedeva, e loro pensavano fosse lei a comandare quell’arco di colori. “È la luce dell’universo che è venuta a trovarci” e loro agitavano le manine in segno di saluto. Quando la sala era deserta e c’erano quei riflessi sul pavimento avevano tutti un po’ di paura. Mancava il capitano dell’arcobaleno, la loro mamma.

Cercarono il brindolo sopra e sotto il tappeto, tra i cuscini del divano, si misero persino a tastare il sacchetto dell’aspirapolvere. Poi dovettero fermarsi perché arrivarono gli ospiti – che poi erano soltanto zii e cugini, gente che chiamava quel posto casa e che mai si sarebbe scomposta per un brindolo mancante.

Fu una cena commovente. Chissà quanto tempo sarebbe trascorso prima di farne un’altra. “A presto” si dissero, nascondendo le parole dietro i sorrisi.

La mattina l’accompagnò all’aeroporto un parente. L’abbraccio fu lungo ma non seppe dire abbastanza. La valigia era più leggera: non c’erano regali da dare, solo da tenere. Il brindolo era al sicuro, arrotolato nel fondo del maglione.

Logo
2365 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (30 voti)
Esordiente
23
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large fb img 1618680321357.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

M.D.P. ha votato il racconto

Esordiente
Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente

I dettagli sono tutto Segnala il commento

Large luisa campedelli.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luisa Alliswell Campedelli ha votato il racconto

Esordiente

Nella casa che ebbi da figlia c'era un lampadario proprio come quello, con le gocce, e mi sembrava così prezioso, per i riflessi che proiettava attorno, diversi a seconda dell'inclinazione della luce, dei mesi e delle stagioni. Mi hai fatto fare un giretto tra le immagini delle mie memorie. GrazieSegnala il commento

Large large australia.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Fiorito ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200126 162413.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mauro Scremin ha votato il racconto

Esordiente
Editor

"... nascondendo le parole dietro i sorrisi"...i non-detto per pudore d'infrangere atmosfere ed equilibri. Bel racconto!Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Bello e poetico.Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190420 144156149.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mong ha votato il racconto

Esordiente

Poetico e molto ben scritto.Segnala il commento

Photo

Isabella☆ ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia M. ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210422 011545.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente

The devil's in details.... detto ingleseSegnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

ero presente, ieri, e ti confermo che è un bel racconto. A presto.Segnala il commento

Large default

Annacod ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Benvenuta (to? - no, penso di no). Piaciuto molto questo esordio. Segnala il commento

Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Bello bello bello. Semplice, quasi poetico. Belle descrizioni e belle emozioni. Grande e molto ben scritto il finale. Anche a casa mia avevo un lampadario con i "brindoli" e rimanevo per ore incantato a seguire i riflessi... PiaciutissimoSegnala il commento

Large 20210420 144844 0000.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sonia A. ha votato il racconto

Esordiente
Large ti8.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large 20210317 140852.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Enrico R. ha votato il racconto

Esordiente
Large cfe13a30 7433 44d1 a6d7 e99bef6700de 1 201 a.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bello Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore

È davvero un mistero come le gocce resistano alle cadute, negli anni.Segnala il commento

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large default

stefano querti ha votato il racconto

Esordiente
Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210409 190335.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente

bella mossa, you are welcome.Segnala il commento

Large default

di Amari

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee