Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Campane

Pubblicato il 02/06/2020

43 Visualizzazioni
16 Voti

Carla è la sorella di Laura, poi c’è Antonella. In totale tre sorelle, tre figlie. Carla è la più grande, Laura la più bella. Una vera bellezza dicevano. Di Antonella non so dire e non so cosa dicessero. Nemmeno dell’essere sorelle so che dire, ma potrei dire dell’avere un fratello. Quello che so è che forse è stato meglio così, meglio avere un fratello. Credo capiti spesso e a me è capitato. Da piccola ho pensato di essere stata adottata. L’idea mi venne osservando che non esistevano foto che mi ritraessero neonata. C’ero nelle foto della comunione- cresima di mio fratello, ma nulla che mi ritraesse prima. L’idea di essere stata adottata non mi procurava un particolare dolore, stavo bene dove stavo e anzi finii per scegliere l’idea dell’adozione a quella che un giorno mi venne sentendo mia madre dire che ero nata di dieci mesi con la pelle che sembrava lessata dallo stare troppo nella pancia. Scelsi che era meglio essere stata abbandonata e adottata perché l’idea che la mancanza di foto fosse attribuibile alla mia bruttezza era inaccettabile.

Carla era sempre stata gelosa di Laura. Laura adorava Carla e cercava di somigliarle. Avrebbe voluto essere grande come lei, usare i suoi vestiti, avere la sua approvazione. Carla avrebbe voluto somigliare a Laura, avrebbe voluto avere i suoi capelli, essere magra come lei è avere gli sguardi di tutti addosso come capitava ogni volta a Laura. Le somiglianze tra le due erano molto vaghe, anche il carattere non coincideva. La grande era tranquilla e obbediente, la seconda sempre agitata, mossa da un fuoco invisibile. Capitò allora che Carla chiamò Laura. Erano davanti lo specchio grande della camera della loro mamma. Guardati, disse Carla. E ora guardami. Lo vedi? Non ci somigliamo per niente. Hai notato che tutti ti guardano? Laura non capiva, ma cominciava ad avere paura. Non l’hai ancora capito? Non hai visto che sei diversa? La mamma e il papà non hanno il coraggio di dirtelo, te lo dico io: sei stata adottata.

Il fatto non corrispondeva certo al vero era solo il risultato della gelosia crudele di una bambina.

La storia è vera, me l’ha raccontata Laura. Raccontava e rideva.

Io non ho storie così atroci su mio fratello tolta qualche idea scema che mi inculcò per spaventarmi. Sì, perché ancora oggi quando sento in suono delle campane evito di incrociare gli occhi per evitare di restare strabica.

Logo
2378 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
10
Scrittore
6
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large default

the_bear_came_over_the_mountain ha votato il racconto

Esordiente

Leggero e fluido, mi piace come viene gestito a livello compositivo.Segnala il commento

Large aef1279e 3569 4d57 bd84 489222bbd0ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Spagnoli ha votato il racconto

Scrittore
Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large claudiobandelli.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Claudio Bandelli ha votato il racconto

Esordiente

Le sorelle son tremende 😊Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

La crudeltà dei bambini fa sorridere solo quando si diventa adulti.Segnala il commento

Large img 20190103 150448.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lisa M. ha votato il racconto

Scrittore
Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

un raccontino fatto come di tessere del lego. parole ben incastrate, nessuna sbavatura. brava.Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large img 0185.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Silvia Rossi

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee