Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Caro critico delle mie stringhe...

Pubblicato il 08/09/2021

225 Visualizzazioni
24 Voti



Sei davvero messo male.

Non sapendo più che pesci prendere, ci proponi la tua versione dell'incipit di Adriana. Poi la analizzi, addirittura, per farci vedere quanto sei bravo in entrambe le vesti, di scrittore come di critico, di te stesso.

 "Te la suoni e te la canti", insomma, dall'alto della tua arroganza, ma fallisci miseramente, ancor più nella veste di "(ri)scrittore.

Ci racconti di come la tua versione "Setta la scena...[...] nell'unico modo in cui è lecito farlo", poi citi Pontiggia - ti piace molto, farlo, si era capito - e infine snoccioli qualche decina di precetti letterari presi qua e là, dalla collezione dei tuoi manuali di (ri)scrittura, per darci l'idea di essere uno che la sa lunga. In realtà non fai altro che " rimestare le acque", usando opinioni e idee altrui, e "legandole", poi, alla meglio, con le tue chiacchiere da "barone letterario" - nel senso del "bar", del "baro" ma anche del "barone" - inteso come "detentore apparente del potere residuale" di un'aristocrazia apparente, che ormai ha fatto il suo tempo.

Ho riletto buona parte delle tue "critiche" del recente passato - dopo averle raggruppate in un volume unico, che ho voluto chiamare "Parole fabiane, ovvero: come (ri)scrivere qualcosa, anche se non hai niente da dire, ma non riesci a farne a meno" - e lo schema che usi è sempre lo stesso:

lancia in resta, attacco improvviso, per sfruttare lo smarrimento dell'avversario, e poi una gragnuola di colpi inferti nelle zone più "sensibili e personali", per evitare che si riprenda, finché il tuo "nemico" cade, tramortito più dal "polverone gestuale e blablaesco" che hai sollevato, che dell'efficacia dei colpi stessi.

In realtà, la tua "versione" dell'incipit è assai povera, perché "spazza via" proprio le "descrizioni" usate da Adriana, che "settavano" la scena, anche se dall'esterno, mentre il "set" che tu ci proponi, è "tristemente" essenziale, incapace di cogliere e riportare tutta la complessità della scena, come riesce, invece, la "versione"di Adriana.

È veramente incredibile, vedere come ti ostini a pretendere che gli altri scrivano seguendo i tuoi dettami, gli unici adeguati, a tuo giudizio, perché sei convinto che la tua (ri)scrittura sia "unta dal Signore della fiction", mentre sei soltanto uno "scribacchino borioso e insensibile" che sfrutta il proprio limitato e limitante talento letterario per limitare quello degli altri.

Detto questo, ti invito caldamente a riconsiderare la tua presenza inutile e disturbante, su questa piattaforma letteraria, "nonché"  a "ricollocarti" in altra sede, dove potrai ammorbare e "istruire" nuove generazioni di scrittori, finché ti sopporteranno, bontà loro.


 

Logo
2660 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (24 voti)
Esordiente
13
Scrittore
10
Autore
0
Scuola
1
Belleville
0

Voti della scuola

Large default

Redazione ha votato il racconto

Scuola

La redazione e la Scuola non avallano né incoraggiano operazioni di questo genere. Vi rimandiamo invece all'utilizzo dell'apposita funzione Editor, così come spiegata nella pagina "cos'è" di TYPEE. Commenti, pareri e critiche sui testi, purché non lesivi nei confronti dei loro autori, trovano invece spazio nei commenti in calce a ogni racconto o poesia. Un saluto cordiale.Segnala il commento

Commenti degli utenti

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Sarò una voce fuori dal coro ma sono d’accordo con la redazione, ne avevo anche parlato con Adriana prima di leggere il commento sottostante. Ciò non toglie che apprezzo il tuo animo nobile di paladino a difesa della scrittura.Segnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Un giorno lessi "È facile smettere di fumare" di Allen Carr. Smontava vite per vite gli ingranaggi della gabbia mentale e non. Così tu, che in questa tua la disintegri, addirittura Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Israele: “Il 95% dei pazienti gravi è vaccinato” 7 Agosto https://www.trendsmap.com/twitter/tweet/1423322271503028228 “L’85-90% dei ricoveri riguarda persone completamente vaccinate”. “Stiamo aprendo sempre più reparti COVID”.“L’efficacia del vaccino sta svanendo” (Dott. Kobi Haviv, su Chanel 13 @newsisrael13) https://www.infowars.com/posts/israel-australia-report-95-99-hospitalized-fully-vaccinated/ https://www.ilparagone.it/attualita/maxi-focolaio-in-italia-40-vaccinati-40-green-pass-40-contagiati-e-adesso-come-la-mettiamo/? H.KISSINGER: LA MASSA CI PAGHERÀ LA FORNITURA PER IL SUO STERMINIO https://www.bitchute.com/video/4lToTjhgyaYK/ Intervento preso dalla conferenza sull'EUGENETICA (ricordiamo vietata da Norimberga) alla WHO del il 25 febbraio2009. Peter McCullough: “i vaccini non funzionano e stanno creando una fuga immunitaria del virus. Adesso i vaccinati sono i più a rischio, si sentono al sicuro erroneamente” Il Dott. Peter McCullough è un cardiologo americano, tra i medici più importanti al mondo. Lavora al Baylor University Medical Center a Dallas, negli Stati Uniti, e ha pubblicato 678 lavori scientifici, con oltre 30 studi peer-reviewed sul SARS-CoV-2 https://www.coscienzamaschile.com/index.php?topic=2548.0 http://www.veja.it/2008/12/08/i-giornalisti-uccidono-la-verita/Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Bravo Franco!!!Segnala il commento

Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente

Hai detto tutto del cosiddetto tutto...Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Bel testo polemico, con tanto di radiografia del comportamento dell'obiettivo. Il critico è trafitto da un'analisi corrosiva che demolisce la sua visione del mondo e la pretenziosa vastità delle sue aspirazioni. Viva la scrittura di Adriana!Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Non volevo commentare. Non più. Poi ci ho ripensato. Se siamo a difendere la scrittura e la libertà di parola in tutte le sue possibili forme allora dobbiamo accettare anche quella di Fabiani. Invece in fondo sappiamo o dovremmo sapere che: la forma, i modi, le parole, hanno un peso e che a volte se ne fa un uso eccessivo o camuffato da buoni propositi. Alcune volte anche il silenzio può avere i suoi effetti positivi. Mi dispiace solo che il racconto di Adriana sia stato fatto oggetto di un esercizio dimostrativo non condiviso e che sia stato spogliato (settato?) della sua parte più autentica e vera quella più umana dove ben si percepiscono, le emozioni, l’atmosfera, il disagio, la forza della vita, che è com’è, imperfetta e potente. Lui ci ha fatto un compitino. Ecchissenefrega!Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Faccio mie le parole di Silvia:"Ma come ci si può permettere di prendere il testo scritto da un'altra persona, modificarlo e pubblicarlo, senza chiederne il permesso? Questo sì mi interessa, perché è sbagliato, oltre che supponente. Sbagliato, scorretto. Proprio non si deve fare. E chiedo, e vorrei qui una risposta dalla Redazione, se sia lecito." aggiungendo solo che non si può biasimare una critica al testo visto che ci si espone in un sito letterario e nel contempo la critica non può travalicare i limiti delle modalità espressive, stili, strutture formali del testo preso in esame senza scadere nell'affronto personale, nel dileggio, o messa alla berlina dell'autore in maniera diretta o indiretta. Si può disquisire del gusto letterario ma non della personalità o delle attitudini dell'autore senza cautela, tatto e completo rispetto della sensibilità di costui. Segnala il commento

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore

parole fabiane è un titolo perfetto. scrivi un racconto prima che qualcuno ti rubi l'idea.:)) riguardo al personaggio in questione, è innegabile che funzioni: cattivello con alcuni e fin troppo generoso con altri. inoltre, garantisce maggiore visibilità ai racconti che stronca. C'è un che di "metaletterario" nell'operazione, non trovi?Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Franco, condivido il tuo pensiero e mi piace la tua capacità di esprimerlo con tale forza espositiva. Tuttavia noi tutti siamo ospiti di Typee, se la redazione di questo luogo non prende posizione riguardo certi atteggiamenti significa che dobbiamo accettare anche inquilini più molesti. Gli ostelli brulicano di fringuelli, usignoli, aquilotti e colombi, ma le ali volano altrove dove lasciano le scie fra le nuvole. Un caro ed affettuoso saluto! Segnala il commento

Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore
Large 13 34 51 v2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

ho la sensazione che la tua idea di partenza fosse un testo più divertente e che poi ti sia lasciato prendere la mano. ma no beh forse mi sbaglio e lo volevi proprio proprio così. ciao Franck.Segnala il commento

Large the picnic party jack vettriano.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Daniela.A. ha votato il racconto

Esordiente

Eccessivo.Segnala il commento

Large fb img 16192668291179157.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonella Avolio ha votato il racconto

Esordiente
Large on the road.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

omALE ha votato il racconto

Esordiente

Incontro o Scontro fate la vostra scelta Ma non dimenticate l'intelligenza madre della gentilezza Mia nonna mi diceva che arroganza fallsitá e invidia sono 3sorelle figlie dell'ignoranza incapace di ascoltare senza sentenziareSegnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Caro Franco, sono d'accordo con te dall'inizio alla fine. E no, non mi sembra eccessivo. Mi stufano le persone supponenti, mi annoiano a morte. Quelle poi che dichiarano di non leggere neanche le mail che arrivano dagli utenti di Typee mi fanno scendere la tolleranza sotto i piedi. Perciò le ignoro, e di lezioni seguo quelle che mi interessano, tenute da persone che sanno comunicare degnamente le proprie conoscenze. Ci tengo al mio tempo, io. Detto questo: ma nessuno si è meravigliato per un editing non richiesto e pubblicato? Ma come ci si può permettere di prendere il testo scritto da un'altra persona, modificarlo e pubblicarlo, senza chiederne il permesso? Questo sì mi interessa, perché è sbagliato, oltre che supponente. Sbagliato, scorretto. Proprio non si deve fare. E chiedo, e vorrei qui una risposta dalla Redazione, se sia lecito.Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Settare una scena (che brutta espressione, dà subito l’immagine di una finzione, una recita) era nelle mie intenzioni (e forse lì è rimasto) quando ho descritto le restrizioni, il grigiore e i timori che ammorbano gli spazi reali. Poi, ho spostato la macchina da scrivere (quella da presa proprio non mi si addice), per dare spazio alla riflessione su quanto siamo assurdi e irragionevoli quando ammettiamo (almeno in teoria) di sapere poco dell’aldiquà, ma pretendiamo di sapere tutto dell’aldilà. I “dettami” (orrenda parola, tanto simile a dittatura) possono essere imposti alla scrittura? Certo, tutti i tecnici e i professionisti della scrittura sono costretti a subire i dettami degli editori e del mercato. E come dobbiamo scrivere oggi? Se la letteratura avesse una scadenza come lo yogurt, il latte, i farmaci, dovremmo solo attenerci alle mode e ai gusti del momento. Ma così non è - come dimostrano tutti gli artisti che da vivi sono stati stroncati dai critici, e da morti sono stati incensati per aver reso l’arte libera dai “dettami”. Gli editori che oggi 2021 stroncherebbero Tolstoj, Dostoevskij, Hugo, Melville, Virginia Woolf, sono gli stessi che pubblicano la 20° edizione dei primi 300 amori di una dama compiacente e tutte le sfumature di grigio del nostro tempo. Grazie Franco, soprattutto perché la tua non è un'arringa in mia difesa. È difendere la scrittura e la libertà di parola in tutte le sue possibili forme.Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

EccessivoSegnala il commento

Large gecko 1373165 1920.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Geco Dorato ha votato il racconto

Esordiente

Mi è consentito spezzare una lancia a favore del Signor Fabiani? Con me è stato fin troppo generoso... Riguardo invece al fatto che Fabiani ha editato un racconto senza il consenso della sua autrice, sottoscrivo le parole di Silvia Lenzini: "Ma come ci si può permettere di prendere il testo scritto da un'altra persona, modificarlo e pubblicarlo, senza chiederne il permesso?"Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee