Vieni come ti pare

vieni piangendo

raccogliendo i ricordi

su un piatto d'argento

vieni a abbracciarmi

fratello

ti sento morire

ti offro una dote

di costole dure

di schiene distese

di scuse mancate

e doppiezze infinite,

sono scure le strade

come brume sul mare.


Vieni alla pace.


[a Kurt]