Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Come le parole

Pubblicato il 06/09/2022

98 Visualizzazioni
20 Voti

I fiori sono belli

reciderli all’alba è il segreto dei coloni.

Come parole intrise di umori notturni

volitano in testa in cerca di una meta o la fuga

si sbreccano sulle labbra

infradiciano di tedio la bocca

s’impastano in gola

tra note dissonanti e responsi salmodiali.

I fiori marciscono in fretta

come sbornie smaltite in bettole

o incartonati sui marciapiedi

irrorati di rigetti stomacali e piscio

a darsi manate e fingersi felici.

Scivolano sulle corde tese ad asciugare

vite umettate di arsura e solitudine.



Logo
500 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (20 voti)
Esordiente
13
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large paul klee senecio 1922 olio su garza 652x715.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

GraziaDemurtas ha votato il racconto

Esordiente
Large giuseppe.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

giumer1972 ha votato il racconto

Esordiente
Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente

Bella, qualche oarola io la cambierei Segnala il commento

Large screenshot 20221107 000309 samsung internet.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia m. ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

I fiori marciscono in fretta, gli uomini, invece, ci nascono già, marci, come anche moltissime parole, spesso così suadenti, ma così vuote Mi piace moltissimo la potenza della seconda parte, introdotta da versi, se vogliamo, giustamente più cauti, riflessivi, in modo da creare un escalation dirompente. (mi sono autocitato🙂)Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bella, quasi rabbiosa Segnala il commento

Large 20210422 011503.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20220819 wa0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente
Large amelie 1024x593.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

da quando i fiori marciscono mi sembra cambiare completamente ambientazione e mi disorienta un po', problema mio immagino. o forse vuole essere il degenerare dei fiori per maltrattamento; ed è come un monito, e anche un ringraziamento alle parole.Segnala il commento

Large default

Erica Bertoni ha votato il racconto

Esordiente

Molto bella. Mi è piaciuta molto la parte finale (scivolano sulle corde tese ad asciugare vite umettate di arsura e solitudine).Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Bella.Segnala il commento

Large thumbnail.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Frato ha votato il racconto

Esordiente

Ciao Adriana. La prima frase dice tutto. ...e la seconda ci sprofonda nello sconforto. Bellissima!Segnala il commento

Large brothersfarris.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

sinapsineuronica ha votato il racconto

Esordiente

Per chi avesse frainteso: gli umori notturni non sono i rumori del dopocena, sono i malumori che arrivano di notte; s'impastano in gola per far dispetto al tedio della bocca che fa la preziosa; i rigetti stomacali sono il singhiozzo; sul marciapiede il piscio è quello dei cani che escono all'alba. Chiaro? I fiori sono belli cosi.Segnala il commento

Large wa36682 albena hristova appaloosa cavallo horse grigio grey 510x507.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Scrittore

Cara Adriana pubblichi poche poesie, ma quando lo fai c'inebri con versi immensi e loquaci. Di sfere estrose, ondose e purulenti, di vera poesia.Segnala il commento

Large ll mare dei surrealisti.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Per me sarebbe stata più elegante e attraente omettendo questa parte: "come sbornie smaltite in bettole o incartonati sui marciapiedi irrorati di rigetti stomacali e piscio a darsi manate e fingersi felici."Segnala il commento

Large 20211027 120919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

AnnabelLovecraft ha votato il racconto

Scrittore

StupendaSegnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Che meraviglia! Complimenti Adriana!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Bella...diversaSegnala il commento

Large img 20210428 111521.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonio Tammaro ha votato il racconto

Scrittore

Ecco, sentire le cose, farle passare dentro e dare loro quella curvatura che solo ci appartiene nell'atto della passione creativa e poi non più, farne dono al lettore per nuove, infinite curvature... grazie Adriana!Segnala il commento

Large whatsapp image 2022 04 02 at 13.44.08.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Adriana Giotti

Scrittore
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work