Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Erotico

D.C.E.

Pubblicato il 11/01/2021

Doppio colpo erotico: uno piccolo, introduttivo e quasi vegetariano. Il secondo più carnoso, perfino fallico, con un caffè inesitato, delle foglie di nespolo e un finale danzante. Già pubblicati, separatamente, ma ricongiunti, perché lo spazio è prezioso, come il desiderio.

99 Visualizzazioni
18 Voti




AMORE MANDARINO

Della serie: piccoli amori proibiti. 




Da qualche tempo la  mia relazione con i mandarini rasenta la concupiscenza.

Quando siamo vicini, faccio fatica a non allungare la mano per dar loro una palpatina.

ll più delle volte finisce che ne prendo un paio e li tengo nel palmo della mia mano sinistra, mentre con le dita dell'altra li faccio ruzzolare in girotondo, comprimendoli delicatamente, come se avessi costruito un frantoio in miniatura.

Poi li circumvolo col mio naso greco, e inspiro inebetito tutte le molecole di profumo che gli svolazzano intorno. Qualche attimo più tardi, deposto il naso, affondo delicatamente l'unghia del pollice nella buccia e sento il suo umore che mi bagna la punta del dito. Ora lo assaggio: è dolce e profumato con una punta acida; allora lo sbuccio tutto, lentamente, come se si trattasse di un paio di mutandine difficili da affrontare, di quelle piene di nastri e di pizzi e di controcazzi, e continuo a spogliarlo finché mi appare quel minuscolo sedere, arancione, morbido e profumato, e vorrei tanto essere un puffo arrapato, molto astinente e vegetariano, che si potrebbe anche trombare un succoso mandarino....



BALLANDO CON TE

Della serie: piccoli amori cresciuti.




Pensieri impropri attraversano gli strati adiposi del mio risveglio.

Non voglio sapere che ore sono, ma soltanto un drone cameriere che mi portasse un caffè al vetro e un budino di riso, con la crema che sborda.

Continuo a sbadigliare, e a palparmi l'improvvisa erezione che mi sono trovato in mano: è di un barzotto inoltrato, con quel residuo di morbidezza che promette un buon margine di progressione erettiva.

E adesso la voglia di un budino combatte con quella di un pompino: no, chiamarlo chinotto mi sembra davvero fuori luogo, e anche bocchino non mi piace per niente; sesso orale lo troverei addirittura straziante.

Un pompino è un pompino, e se non ve ne foste accorti,  fa anche rima con budino.

Credo che l'uso di termini appropriati, specialmente in campo erotico-sessuale,  sia da 

non sottovalutare. Molte relazioni sono implose a causa di un uso superficiale, oltre che inappropriato, appunto, del lessico-erotico-sessuale interpersonale. 

Tu stai ancora dormendo, beata. Ti passo una mano tra i capelli: fai una smorfia con le labbra, e muovi appena la testa; la piega che hai sulle gote sembra una virgola divertita.

Ho scostato appena la tenda in cucina e ho visto l'inverno scorrere attraverso via Foscolo. Il nespolo al di là della strada, mi dice che si può resistere anche al freddo, in attesa che il tempo migliori. Le sue grandi foglie, sembrano piccole mani rugose che hanno ritratto le loro dita, per proteggerle dal freddo.

Sono andato in cucina senza preoccuparmi di nascondere l'uccello che mi spuntava dal pigiama, tanto qui si alzano tutti dopo, e nessuno mi può vedere.

Tornato a letto mi sono accorto di avercelo ancora barzotto, molto barzotto. La cappella è morbida, quasi setosa, di un rosso porpora sontuoso, teatrale, dolcemente turgida e profumata di vaniglia.

Lo stringo con la mano destra: salgo e scendo, lentamente, finché vedo  apparire la tua mano che prende la mia, e continuiamo insieme, mentre le nostre mani libere incrociano le dita. 

Ci avviciniamo e le nostre lingue si salutano,  giocando a rincorrersi: ci mangiamo l'uno le labbra dell'altro, e sento i nostri respiri che si intrecciano; ti guardo, ma siamo così vicini che mi sembri Polifema, sorridi. Forse pensi lo stesso di me. Chiudiamo gli occhi, e le nostre mani sovrapposte continuano  a massaggiarlo: adesso è duro, come un tronchetto della felicità, e sento che sto per venire, e anche tu lo sai, ma resisto... lasci la mia lingua, e scendi con la testa, lo inghiotti, lentamente.

Sento il caldo della tua bocca, umida, lo stringi con le tue labbra, lo succhi, mentre continui a salire, e a scendere, il mio piacere aumenta... sento che sta per esplodere... vengo, ti vengo in bocca, a fiotti, lunghi... tu mi segui, in ogni sussulto, accompagni ogni fiotto, fino all'ultima goccia, e ti nutri del mio seme, del nostro seme.

Alla fine lo lasci  e mi guardi dal basso: è ancora barzotto, ti guardo e sorrido, sorridiamo. Poi mi prendi decisa per le spalle, mi spingi sul letto, e ti siedi cavalcioni sopra di me, ti inarchi, apri appena le tue labbra in una smorfia di piacere, e ti infilzi dolcemente su di me. Poi ti abbassi, mi mordi il naso, poi le labbra;  stringi le mie cosce con i tuoi  polpacci, e segui i movimenti del mio ventre che affonda nel tuo. Io ti stringo, con le mia dita che si aggrappano alle tue natiche, e balliamo, balliamo, i nostri corpi si prendono e si lasciano, finché ne abbiamo voglia, ed io continuo ad averlo barzotto, quasi duro, e continuiamo a ballare, per sempre, a ballare, ballare... ballare.

                                      




Logo
4784 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (18 voti)
Esordiente
12
Scrittore
6
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Aoh14ghceea2z45svv0aajsvolhdwqjqwz3sonkkjk2swa=s50?sz=200

Alessandro Massa ha votato il racconto

Esordiente

Questo ballo mi è piaciuto molto Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Stupendo, maleducato, elegante, con sapiente uso dell'ambiente interno.Segnala il commento

Large circo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Salvatore Greco ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente

esplicito ma non volgare, ha un'aria di gioco. il primo invece è tutto arancione e profumato.Segnala il commento

Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente

Ad impulso il secondo mi ricorda per stile Houllebecq....Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Preferisco il primo, perché c’è una sensualità davvero seducente. Del secondo apprezzo il fatto che sembra sia scritto col sorriso sulle labbra, e questo mi piace. E naturalmente è scritto bene, non c’è bisogno di dirlo. Segnala il commento

Large default

sfingeindisciplinata ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Li ricordo bene entrambi. Preferisco il primo x la demenzialità. Del secondo mi piace la gioiosa e giocosa fine :)))Segnala il commento

Large 138319914 3587147738030116 1524317747080685121 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

nadelwrites ha votato il racconto

Scrittore

Classificherei la prima parte "food porn", e hai saputo, in una chiave insolita, trattare il piacere di gustarsi un mandarino (per chi ama i mandarini e non). Bella anche la seconda parte.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

La prima parte è gradevole e divertente, una sorta di versione contemporanea della "Canzone del sicomoro". Non comprendo l'espressione "deposto il naso", e avrei sostituito "arrapato" e "trombare" con termini più ricercati, meno banali. La seconda parte m'induce a riflettere che, sì, c'è un abisso tra un'illustrazione del Kama Sutra e un giornale pornografico. Sorry.Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

dici bene , il desiderio è prezioso ... sui mandarini mi ero già espressa :)Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

In linea di massima concordo con Christina, non amo i tentativi erotici perché difficilmente se ne trae emozioni, struggimento e intrecci di filigrana. Qui però la tua ironia il senso del gioco (quasi un po’ infantile) la voglia di sdoganare parole impronunziabili, si mescolano alla tenerezza di una ragazza che si sveglia nel tuo letto con una virgola sul viso e il profumo di caffè. E si gioca. Irriverente e dolce ma è nel tuo stile. Bello.Segnala il commento

Large eb6d3d34 7f2c 4393 99ce 3478fb85253e.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Christina Carol ha votato il racconto

Esordiente

Allora le unghie che non ho le schiaffo pure io nel mandarino. Non mi entusiasma ma amo l’essenza che esce dalla buccia quando la torturi. Faccio pure dei pizzicotti. Il resto apprezzo quando tu o altri (incluso Miller) provate a descrivere nel dettaglio. Pero credo sia impossibile. Non riescono mai i racconti a contenuto erotico a mio avviso. Se voglio erotismo mi leggo i la cena verso la fine di Anna Karenina. E vedo come Levin parla della Karenina. Tanto per fare un esempio. La pagina scritta deve caricarsi di simboli di emozioni di struggimento perche venga fuori in filigrana l’erotismo, anzi il sesso. Questo penso io. Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore

Che nostalgia! Anch'io frequentavo il bar zotto Bei tempi.Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Ampia padronanza dei generi e degli stili, meriti sicuramente il massimo dei voti. Per il genere erotico, pur apprezzando le tue capacità narrative, preferisco tuttavia il taglio e la prospettiva che solo alcune autrici sanno infondere e creare. Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee