Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Devozione

Pubblicato il 26/03/2020

Scrivere ai tempi del coronavirus

16 Visualizzazioni
9 Voti

Ho sempre avuto il terrore di morire da sola. Sapevo da sempre che sarebbe successo. Nessuno ci sarebbe stato, e nessuno l’avrebbe saputo. Nessuno mi aveva in mente.

Sono sollevata, adesso. Non sono sola, ora. Il respiratore è qui. Respira per me. La mia vita è attaccata a qualcosa, per la prima volta. Laura è qui. Tutto è azzurro.

Laura non segue solo me. La vedo andare e venire. Sento che si muove attorno al mio letto. Gesti veloci, come un giocoliere. 

L’ho intravista il primo giorno. Conosco i suoi occhi, nitidi dentro la maschera trasparente. Mi ricorda l'immagine dei piloti delle macchine da corsa nelle sale giochi. Mi ricorda i cattivi di Guerre Stellari, con il viso a metà. 

I primi giorni mi è pesato non vederla. Prona a testa in giù, sentivo la sua voce. Aspettavo impaziente il fruscio dei suoi strati. Quando mi hanno rovesciata e rimessa supina, ho visto Laura che lasciava la stanza, e l’azzurro del camice mi ha fatto venire in mente il vestito celeste del Bacio di Hayez. La retina verde sulla testa mi ha ricordato mamma con i suoi bigodini. 

Vorrei parlarle. Vedere l’altra metà del suo viso. Dirle che non mi sento sola, adesso. Che se morirò, lei sarà qui. Ma Laura non c’è sempre. Altri volti si affacciano su di me, come quei dottori della Lezione di anatomia di Rembrandt. Hanno lo stesso sguardo preoccupato, cercano qualcosa. Certe volte distolgono lo sguardo richiamati da un suono. Come un campanello. E se ne vanno. Ma restano nella stanza e io non mi sento sola. 

Non ho mai ricevuto un’attenzione così continua. Nessuno si è mai preoccupato di farmi restare in vita. Adesso è tutto diverso e vorrei durasse per sempre. Vorrei dire a Laura di non preoccuparsi. Non dovrà telefonare a nessuno per dire di me. Però mi dovrà contare nel conto di quelli che contano adesso. Così la mia morte farà parte di una notizia, e io non sarò da sola. Nessuno chiederà a Laura una benedizione per me. Ma è lei la mia benedizione. È un momento difficile per Laura. Ma io sono qui con lei. 

Logo
2010 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (9 voti)
Esordiente
7
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 9d35ba7b c425 4417 9be4 f7c53f533f4f.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondina ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

scrittura veloce e spigliata, alto e basso. bene Hayez, al secondo quadro citato però fa troppo "saputella" e rallenta. la capriola finale è amore.Segnala il commento

Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large foto rocio marian ciraldo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Mi è piaciuto molto il paragone tra ciò che vede lei e i dipinti, porta il dolore e la paura su un altro livello. E il capovolgimento alla fine, quando lei dice che è un momento difficile per Laura e non per sé stessa. C'è tantissima umanità in 2010 battute. Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

intenso... tocca dolori su tanti “piani”Segnala il commento

Large 20190721 162445.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Bello: tenero e forte. Quel paragone fra l'azzurro del camice e il vestito del bacio di Hayez, illumina tutto il racconto. Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large 20130826 144106000 ios.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Monica Pembrooke ha votato il racconto

Esordiente
Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di MargheMesi

Esordiente