Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Diario di un giorno qualsiasi

Pubblicato il 14/01/2022

Per lui gennaio è il mese più lungo

22 Visualizzazioni
8 Voti

Stamattina si è svegliato presto per via del freddo, l'innata capacità di sua moglie nel rubargli coperte l'ha sempre divertito; la sua incapacità di riprendere sonno, al contrario, l'ha sempre irritato. Pantoprazolo, caffè e sguardo nel vuoto.


Lei si è alzata più tardi di un'oretta abbondante, nel letto sembrava un involtino. Fermenti lattici, brioscina ai cereali e caffè, scaldato. Il tempo di una doccia, piastra ai capelli, trucco, vestiti e via, a bordo di un treno che attraverserà la pianura ghiacciata e caotica di campi, pendolari e capannoni. Lui ha ancora l'occhio nel nulla mentre il mattino scorre.

Alle undici pensa sia giunta l'ora per la sua pratica quotidiana. Sol minore "Via del campo c'è", re settima "una gra...", sol minore "...ziosa, gli occhi", si bemolle, stecca. Da capo, sol minore, ecc...

Mezzogiorno passato, fodero, sigaretta, caffè. È il momento di arieggiare un po'. Apre la finestra del salotto, sul marciapiede dirimpetto gli impiegati della banca fumano sigarette e ridono alle battute di un vigilante che porta l'arma in bella vista. Rumore di traffico e sirene, luci dal semaforo a sinistra, un cane abbaia da qualche parte sulla destra. Un dio misericordioso, o forse un buddha pieno di grazia, non importa, ha sparso gocce di luce sugli steli d'erba e sulle foglie degli alberi all'angolo; dal primo piano sembra un quadro impressionista.


La realtà di un fornello elettrico si anima del bollore d'una pentola d'acqua, cui aggiungere del sale e un pugno di riso originario. Con la gastrite bisognerebbe sempre andarci piano, ma durante il primo ciclo di terapia dell'anno ancora di più. Pranzo -o meglio: pasto-, i Simpson in TV, lavare i piatti.

Verso le sedici ecco presentarsi una cara vecchia amica, puntuale come il cagotto per un colitico: nevralgia del trigemino. Vede le stelle per una mezz'ora larga, ovvero il tempo che il ketoprofene attenui la situazione. Nel frattempo bestemmie e santi scalzi nello spazio tra le orecchie. La psoriasi lo sta mangiando vivo partendo dal cuoio capelluto e giù per le sopracciglia, fino ai peli del petto e del pube. Ah, se solo gennaio si dimostrasse breve quanto febbraio! Lo stress di queste vacanze forzate lo ucciderà prima o poi...


Passate le diciassette è ora di una birretta in compagnia del buon vecchio Calvino che lo porta a visitare un certo Sentiero.

Verso le diciannove riapre gli occhi, qualche rompiballe sta suonando al campanello.

- Salve, sono il signor... Dell'agenzia Casa perfetta. Lei è il proprietario?

La porta si richiude tra farfugliamenti che non sono una vera risposta, almeno non in senso stretto. Sente suonare il campanello del vicino, magari lui convive con la fortuna, chissà.


Guarda il fodero rimasto semichiuso, lo strumento sembra ammiccare dall'interno. Sol minore, re settima, sol minore, si bemolle, stecca. Mette via. È quasi ora di rimettere sul fornello la pentola d'acqua, sua moglie dovrebbe tornare a breve e, tanto per cambiare, sarebbe carino farle trovare la cena pronta, fosse anche solo un po' di riso. Per la canzone andrà meglio domani, si dice che la pratica renda perfetti e poi qualcuno ha già bussato sul muro. Meglio non pensarci.

Logo
3164 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
1
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Anche senza un vero e proprio soggetto funziona bene. Fotografa efficacemente i vari momenti della giornata, con tutti gli ingredienti ben amalgamati. Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bel pezzo Segnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore
Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

1 visualizzazione - 2 voti! Ma come funziona il pallottoliere? Ottimo Filippo. Ma sembra che la qualità non premi più come nel passato.Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Ah, il tipo solo a gennaio? Per me è la regola, senza psoriasi ma con molti più caffè ;) Scrittura liscia come l'olio, Filippo.Segnala il commento

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20180626 wa0139.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di FilippoDiLella

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work