Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Due giugno

Pubblicato il 03/06/2021

126 Visualizzazioni
25 Voti



fatemi una statua equestre 

datemi un riordino globale 

l’eroicità della virtù 

in conticini  da sottufficiale 


datemi anche un fiume

teletrasportatemi a una sponda


essi vanno a due a due o a tre a tre

per la strada il sole in testa

io mi sto perdendo  il fiume

e mi fa strano non ci sia la messa

nel giorno di festa



Logo
308 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (25 voti)
Esordiente
20
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Fabio Passiglia ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Me l'ero perso, questo parapiglia geometrico di versi, in cui la precisione fa il paio con le emozioni, costruendo una "storia" personale, su quella "ufficiale". È una poesia "agitata: e non "shakerata", con tutti gli ingredienti che (con) fluiscono nello scorrere - due a due, o tre a tre - della lettura.Segnala il commento

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Photo

Elina ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210409 190335.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente

La commistione di lingua moderna super attuale con la struttura classica del testo, dona efficacia letteraria e capacità di creare coinvolgimento col lettore contemporaneo, (così simile, così fratello, ... così smagato a volte, così sperduto altre).Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Bella per riflessione e costruzione. Il 2 giugno, una festa prima depennata e in seguito ristabilita. Fa pensare, questa cosa.Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Pochi versi per riportarci con i piedi per terra ma anche sulle nuvole. Retoriche e contro retoriche di un giorno che si è perso nel fiume, e varrebbe pur una messa visto il giorno di festa. A prescindere se credi.Segnala il commento

Large img 20201027 222655.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Anle ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200606 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Loretta 68 ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

che bella l’immagine del fiumeSegnala il commento

Large cfe13a30 7433 44d1 a6d7 e99bef6700de 1 201 a.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Esordiente
Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente

a me sembra che a "io mi sto perdendo il fiume" ci sia come una spaccatura, che il paesaggio della poesia si apra... forse non abbiamo più una sponda, né una messa, né una festa.Segnala il commento

Large 16241058739501293647282.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14ghceea2z45svv0aajsvolhdwqjqwz3sonkkjk2swa=s50?sz=200

Alessandro Massa ha votato il racconto

Esordiente

A me non manca la messa - nè mi manca la mancanza di essa - ma mi manca invece quella carezza, quella dolcezza nel ricordarci a vicenda che un giorno non vale l'altro, che un principio conta più di un governo e che la democrazia è sempre verde ed ingenua e facilmente mangiata da predatori più spietati Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Bella, Cristina. Mi piace il fatto che parta con considerazioni che potremmo chiamare universali, quasi giornalistiche (passami il termine, non è proprio quello che intendevo, ma mi sfuggono le parole) e poi appari tu, che per strada ti stupisci. Una materializzazione.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Due guerre mondiali e milioni di vittime, solo per assistere al funerale della Democrazia.Segnala il commento

Large img 20210203 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Annacod ha votato il racconto

Esordiente
Large ea21f666 ad06 4f66 9dc1 8399176a7da4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

doktor ha votato il racconto

Esordiente

può darsi che mi sbagli, ma credo che tu abbia voluto spargere nei versi i frammenti di una ricorrenza da un pezzo avvilita a esercizio retorico. Molti fra i più giovani non sanno più nemmeno cosa sia avvenuto il due giugno 1946. Si parla molto, e a vuoto, di democrazia ma è come se ci si fosse dimenticati della Repubblica. Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

La grandezza statuaria di una data che esprime più del dovuto... il teletrasporto ad un'epoca che non c'è più... i conticini da furiere e tutto il poco che ci portiamo appresso mescolato sempre con l'idea di una fede che deve essere sempre di-mostrata... bella e aperta ad mille interpretazioni. Complimenti Cristina!Segnala il commento

Large 110 bianco opaco 2 ufrp8ai.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Nick C. ha votato il racconto

Esordiente

mi ha ricordato il sentire di un bravissimo poeta di origine albanese ( un "novisso" per interderci (forse)) Jiulian Zhara. l'io, la percezione e l'immagine interna degli altri. Resta il dubbio sul perché ti dica questo. ma fa nulla.Segnala il commento

Aoh14ggyty95oce0m7yzer4sngcga61rgsrpc ac1mqbbg=s50?sz=200

Elisa Negri ha votato il racconto

Esordiente
Large eb6d3d34 7f2c 4393 99ce 3478fb85253e.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Christina Carol

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee