Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Concorsimezzograd°

È il tempo di andare

Pubblicato il 23/04/2019

Venezia, prossimo futuro. Il tempo di dare tempo al tempo, è finalmente passato.

142 Visualizzazioni
47 Voti

È il tempo di andare

“Era stata una guerra senza armi, senza morti, in cui la verità aveva decretato il vincitore. Per la prima volta una generazione di giovani si era ritrovata a essere più saggia dei propri padri; ai sordi apostoli del passato non era rimasto altro che assentire controvoglia al volere dei figli. Il tempo di andare era arrivato.”


L’odore di tabacco gli pizzicò le narici.

Si alzò dalla poltrona lasciando il tepore della coperta e il libro sul bracciolo.

«Mamma?»

Un gesto veloce, nervoso, un filo sottile che si alzò dalla brace morente, poi più niente.

«È vietato dal Codice lo so. Non c’è bisogno che me lo ricordi, lo abbiamo scritto noi quel codice mica voi.»

La voce di lei era graffiata, suonava come cocci rotti.

«Allora perché continui? Ti beccherai una multa e un tumore se non la smetti.»

Lo sguardo di sua madre lo trafisse da parte a parte.

«Domani è un giorno difficile, stai zitto.»

«Avete criticato tanto la generazione dei nonni, ma non riuscite proprio a staccarvi da questi stramaledetti vizi.»

«Non rompermi il cazzo Teo. Se domani avrai ancora un lavoro, una casa e una vita normale lo dovrai solo a noi.»

«Scommetto che il nonno ti diceva la stessa cosa.»

Lo sguardo di lei divenne affilato come la punta di un coltello e stracciò le corde tese del suo coraggio.

«Me ne accendo un’altra.»


Quella mattina di inizio estate avrebbe segnato la sua vita, si sentiva in bilico tra la possibilità di una felicità piena e il baratro profondo di un’angoscia senza fine. L’ultimo esame all’università faceva quell’effetto.

Venezia soffocava sotto la luce del sole. I vecchi edifici annegavano sotto di loro, l’acqua dei canali entrava nelle finestre di qualche primo piano. Sotto i nuovi ponti, quelli vecchi sembravano ombre liquide. La città cresceva verso l’alto e una ragnatela di strutture metalliche collegava la vecchia Venezia al recente tessuto urbano. Il nuovo si posava leggero sul vecchio, contraddicendo qualsiasi logica strutturale. D’altronde quella città era sempre stata simbolo di una sfida che l’uomo non aveva mai voluto abbandonare; il cambiamento l’aveva ridotta ad uno scheletro mangiato dalla salsedine, che sporgeva dal suo cadavere imputridito, ma non per questo qualcuno avrebbe potuto chiamarla morta.

Arrivò ansante in aula, lo spettacolo indecente della camicia attaccata alla pelle fece sorridere qualche altro studente. Prese posto tra le ultime file e scivolò nel panico dell’attesa.


«Mi parli dell’articolo dieci del Codice di Azione Climatica.»

«Il Dovere all’Abbandono fu il risultato di un movimento politico complesso. Dopo gli scioperi degli anni Venti, la classe governativa della Nuova Generazione votò l’obbligo per tutte le figure politiche di lasciare la propria carriera al raggiungimento del cinquantunesimo anno d’età. Nessuna deroga, nessuna possibilità di prorogare tale limite.»

Niero sorrise mellifluo.

«Sua madre deve star versando un bel po’ di lacrime per quella scelta, oggi, no?»

Poche parole e Teo sentì il mondo scivolargli dentro, fino a soffocarlo.


Correva a perdifiato tra le calli strette. Non gli importava di niente, non sentiva la fatica dei ponti in salita che collegavano i vari livelli della città nuova, né il caldo prepotente strappargli l’aria dai polmoni, gli bastava arrivare da sua madre. Si fermò giusto il tempo di comprare un fiore. Nessuno comprava più fiori, non di certo per un compleanno, ma a lei piacevano le rose bianche. Il Ponte di San Marco che attraversava la vecchia piazza, ora sommersa, era gremito di turisti che guardavano verso il basso; il ragazzo cercò di proteggere il bocciolo come meglio poteva.

Quando entrò in casa c’erano puzza di fumo e odore di pianto.

Quello che rimaneva di sua madre era al tavolo della cucina con una sigaretta tra le dita: «Com’è andata?»

«Ho finito.»

Lei si sciolse in un sorriso sincero.

«Auguri ma’, questa è per te.»

«Non dovevi.»

«Io…»

«Non importa è giusto così.»

Teo cercò di rimanere in silenzio, poi i pensieri sfociarono violenti.

«Credi che sia giusto? Lo credi ancora? Sai un sacco di cose e hai avuto molte più esperienze di chi verrà dopo di te… anche se la generazione dei nonni ha preso scelte sbagliate, non è detto che…»

La donna si voltò di spalle. La finestra dava sul mare, il nemico e il fratello di quella città.

«Il tempo ci ha insegnato che la conoscenza non è tutto. L’unica soluzione è la verità.»

Si ammutolì, mentre la voce si rompeva per il pianto.

«Si tratta di verità e di coraggio ed il coraggio dopo un po’ lo perdi, perdi l’avventatezza delle scelte irrefrenabili, la purezza degli ideali. Diventi le tue convinzioni e perdi sempre più pezzi per tenerne stretti solo uno o due. È così che siamo arrivati a intossicare il pianeta, immobilizzandoci per la paura di due lancette che si rincorrono. Ci vuole il coraggio di chi crede che le cose siano ancora possibili e…il coraggio dopo un po’ lo perdi, Teo.»


«Mamma hai fatto un buon lavoro.»

«Tu dovrai fare meglio di me.»

Logo
4930 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (47 voti)
Esordiente
44
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20190521 wa0017.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sbrasvez ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

ha votato il racconto

Esordiente
Large claudiobandelli.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Claudio Bandelli ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190103 150448.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lisa M. ha votato il racconto

Scrittore
Large radiocienfuegos.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Radiocienfuegos ha votato il racconto

Esordiente
Large 51394226 2017041148414321 1184115216422535168 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

La Marvi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

paoloremer ha votato il racconto

Esordiente
Large new profile 2020.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Caplann A. Cognac II ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Angie88 ha votato il racconto

Esordiente

❤️Segnala il commento

Large default

Buonocore ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Rachi ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Giovanna Fiorenza ha votato il racconto

Esordiente

Profondo Segnala il commento

Large default

gios ha votato il racconto

Esordiente
Large default

ultra65 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Jojo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Letizia Cipriani ha votato il racconto

Esordiente
Large default

SaraCè ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Orsola ha votato il racconto

Esordiente

Molto avvincente!!!!!Segnala il commento

Large default

Smila ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Antonia74 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Gra.dago ha votato il racconto

Esordiente
Photo

Agostino Cerulli ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Ms ha votato il racconto

Esordiente
Large default

JoceVin ha votato il racconto

Esordiente

Profondo ... e toccante. Segnala il commento

Photo

ele rigo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Marta Rossi ha votato il racconto

Esordiente

Tutto sua madre.....Segnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Andrea Cioffi ha votato il racconto

Esordiente

Molto interessante.Segnala il commento

Photo

Soft Maffei ha votato il racconto

Esordiente

Intrigante ma fluidoSegnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large large australia.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Fiorito ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Rakeja ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Benedetta Mingarelli ha votato il racconto

Esordiente

Geniale Segnala il commento

Photo

teresa carraro ha votato il racconto

Esordiente
Photo

Elymbo ha votato il racconto

Esordiente

Sono questi i tipi di racconti che fanno passare un po' la paura delle due lancette che si rincorrono. Complimenti Giuseppe, veramente.Segnala il commento

Photo

Pipposcap ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Flavia Toscano ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Aran ha votato il racconto

Esordiente

Stupendo!!! Segnala il commento

Large default

flarosa ha votato il racconto

Esordiente
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Lulu ha votato il racconto

Esordiente
Large default

M.G. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Désirée Favero ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Martine ha votato il racconto

Esordiente

Tematica estremamente interessante. Evoca molte emozioni...davvero belloSegnala il commento

Large 31162377 10214436301735665 1773340753263591424 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Giuseppe Cecere

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee