Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

E se il futuro Principe d'Inghilterra fosse un bimbo di colore?

Pubblicato il 18/03/2021

Cosa sarebbe successo se il futuro principe della monarchia inglese fosse nato NERO?

34 Visualizzazioni
10 Voti

Il mondo tira un sospiro di sollievo, è nato il nuovo rampollo della monarchia inglese, il piccolo Principe George Alexander Louis!

William e Kate mostrano entusiasti il bebè alla stampa mondiale, i volti rilassati dei neo genitori non presentano i tipici segni della prima notte insonne.

Evidentemente, il poppante è venuto al mondo già regale ed evita i soliti piagnistei dei comuni mocciosi.

Pochi scatti e la nobile famiglia si dilegua portandosi dietro le mille curiosità globali: a chi assomiglia il pargoletto?

E’ tutto suo padre?

Oppure ha i caratteri della mamma?

Latte materno o artificiale?

La Corona è favorevole all’uso del ciuccio già nei primi giorni di vita?

Quali pannolini userà?

Domande lecite alle quali la stampa mondiale sta lavorando freneticamente e – prima o poi – fornirà le giuste risposte.

Ciò che nessuno vi dirà mai, invece, sono le indagini alle quali George Alexander Louis è stato sottoposto.


Appena nato, infatti, il potente MI6 (per chi non è del settore, è la sigla dei temibili servizi segreti inglesi) insieme ad un importante centro africano specializzato sugli studi genetici dei cetacei, tramite un innovativo software sperimentale, ha simulato la crescita del bimbo nei prossimi due anni.

Ebbene, il dossier catalogato subito top-secret dalla Regina Madre, evidenzia una insolita carnagione «scura» del neonato.

L’esito, secondo gli specialisti, è sconvolgente: «George Alexander Louis è un marmocchio di colore. Più precisamente, il giusto termine scientifico riportato dai tecnici africani, è “di colore nero” (con una probabilità del 97,6%)».


Nessuno può prevedere le conseguenze di questa inchiesta sull’intero ecosistema.

Al momento, da Buckingham Palace, non trapelano reazioni ufficiali né tantomeno smentite scandalizzate.

Il più importante studio di avvocati anglosassone è pronto a distruggere chiunque osi parlare dell’argomento, il primo ministro del Regno Unito di Gran Bretagna ha prontamente alzato il livello dei controlli negli aeroporti e nelle stazioni, la Banca Centrale Europea monitorizza costantemente lo spread tedesco, il Vaticano invita «a non strumentalizzare la concezione» mentre la nazionale di calcio inglese ha ufficialmente chiesto di giocare con la foto del piccolo stampata sulla maglietta bianca.


Mentre il mondo impazzisce dietro le stupide congetture sul colore della pelle di un essere umano, l’innocente George Alexander Louis come si comporta?

Ha appena aperto gli occhi e piange, chiede solo di essere coccolato dall’amore della sua mamma e del suo papà.

Che poi, a ben riflettere, è lo stesso improrogabile, elementare, naturale diritto che spetta ad un qualsiasi altro bimbo nato in un altro angolo del Pianeta, ultimo imperatore o comune moccioso che sia.

Logo
2724 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (10 voti)
Esordiente
7
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large cherry blossom 4974732 1920.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

ItŌ Kiyoshi ha votato il racconto

Esordiente
Large ef3fdfd2f39a4f5d4a9f5557c0f21246.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

Non mi lascia molto, se non qualche clichè Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 9788894548259 0 536 0 75.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2022 04 02 at 13.44.08.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Mi ha sorpreso l'inserimento del testo nella sezione non-fiction. Poi ho riletto il brano e mi sono accorta di quante problematiche emergono da una lettura apparentemente leggera. Con l'ironia che caratterizza molti tuoi racconti, irridi alla pessima abitudine-perdita di tempo, chiamato "gossip". Metti in scena l'avvocatura britannica, i ministri di Sua Maestà, la BCE, lo spread, il Vaticano, gli imperatori del mondo. E questo palesa il legittimo sdegno di chi non comprende come sia possibile che neppure milioni di morti da Covid (per non parlare delle guerre, delle carestie nel mondo, delle violazioni dei diritti umani, delle vittime di genocidi) siano sufficienti a deviare l'attenzione delle masse dai grattacapi dei reali. Che "Anche i ricchi piangono" sia davvero l'unico conforto degli sprovveduti? Ottimo testo Mario, da leggere con attenzione, perché l'ironia è un'arte sottile che a te riesce benissimo.Segnala il commento

Large img 20210203 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Annacod ha votato il racconto

Esordiente

Molto attuale!Segnala il commento

Large mariomonfrecola social 2020.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di mariomonfrecola

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work