Ė sia completo sia incompleto

qualcuno avrebbe detto,

guardando con una prima e fiera occhiata

il puzzle al centro dell’ordinata stanza.

La seconda invece,

carica di disappunto e delusione,

puntava altrove.

Là, compresso tra i videogiochi

e i libri di studio

se ne stava solitario

l’anonimo e centrale pezzo aggiuntivo,

avanzo di un puzzle ordinario.

Teniamolo, disse qualcun altro

perché anche se è un errore

sarà un’ottima riserva.