Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Esserci...o non esserci

Pubblicato il 15/01/2020

Riflessioni notturne tra lei (la ragazza), Nilde, Amleto, e me medesimo.

80 Visualizzazioni
16 Voti



Lei mi ha detto che ogni tanto ha bisogno di non esserci, (la ragazza) tanto per pareggiare i conti, visto che capita anche a me, di tanto in tanto.

A me è sembrato un atteggiamento molto bipartisan: Nilde Iotti avrebbe approvato senz'altro, visto il suo piglio egalitario, e il suo fido compagno Palmiro, altrettanto, immagino.

Tanto per non affrancarmi troppo dal mio affetto nei confronti delle digressioni, voglio ricordarvi(mi) anche il discorso, che fece Nilde Iotti, nel 1969, quando, nel clima di distensione tra Democrazia Cristiana e Partito Comunista Italiano, fu eletta - al primo scrutinio, con 433 voti favorevoli su 615 votanti - prima donna presidente della camera:


"Io stessa - non ve lo nascondo - vivo quasi in modo emblematico questo momento, avvertendo in esso un significato profondo, che supera la mia persona, e

investe milioni di donne che attraverso lotte faticose, pazienti e tenaci, si sono aperte la strada verso la loro emancipazione " .


"Essere(ci) o non esser(ci)" , avrebbe potuto aggiungere, il buon vecchio Amleto :


"To be or not to be, that is the question:

Whether 'tis nobler in the mind to suffer

The slings and arrows of outrageous

fortune,

Or to take against a sea of troubles,

And by opposing end them? To die, to

sleep...

No more, and by a sleep to say we end

The heartache and the thousand natural

shocks

That flesh is heir to: 'tis a consummation

Dovoutly to be wished. To die, to sleep.

To sleep, perchance to dream. Ay, there's

the rub,

For in that sleep of death what dreams may

come

when we have shuffled off this mortal coil

Must give us pause.

[...]

"Thus conscience does make cowards of us

all,

And thus the native hue of resolution

is sicklied o'er with the pale cast of tought,

And enterprises of great pitch and moment

With this regard their currents turn awry,

And loose the name of action."



Ed eccovi la traduzione, pedissequamente copiata in rete:



"Essere o non essere, questo è il problema:

se sia più nobile nella mente soffrire

colpi di fionda o dardi d'atroce fortuna

o prender armi contro un mare d'affanni

e, opponendosi, por loro fine? Morire,

dormire...

nient'altro, e con un sonno dire che

poniamo fine

al dolore del cuore e ai molti tumulti

naturali

di cui è erede la carne: è una conclusione

da desiderarsi devotamente. Morire

dormire.

Dormire, forse sognare. Sì, qui è l'ostacolo,

perché in quel sonno di morte quali sogni

possano venire

dopo che ci siamo cavati di dosso questo

groviglio mortale

deve farci riflettere."

[...]

"Così la coscienza ci rende tutti codardi

e così il colore della risolutezza

è reso malsano dalla pallida cera del

pensiero,

e imprese di grande altezza e momento

per questa ragione deviano dal loro corso

e perdono il nome di azione."


Riprendere adesso - dopo cotanta poesia immortale -  le fila del mio narrare, è quantomeno complicato, ma credo che il modo migliore di farlo, sia riprenderle proprio dal capo del sentimento, da quel lato, insomma, che ci accomuna (quasi) tutti, nel nostro continuo prenderci, tenerci, lasciarci, riprenderci ancora, o cambiare... con tutte le varianti del caso.

Le ragioni del cuore sono sempre legate a quelle della mente, in maniera indistricabile e spesso contorta - oltre che bizzarra -  senza che nessuno possa vantarne la conoscenza completa, né il controllo delle proprie: 

e poi si scrive per le ragioni più varie, specialmente quando lo si fa nei ritagli di tempo, occupandosi di tutt'altro, per vivere, e per dare un senso e una dimensione alla propria esistenza. Io (vi) ho scritto per parlare dei miei sentimenti: per parlarne a me stesso, fondamentalmente, e di riflesso anche a voi, spargendovi intorno - e addosso -  qualcosa che mi appartiene, e che adesso appartiene un pò anche a tutti voi, nolenti o volenti che siate.

Buona notte a tutti.



Logo
3738 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
10
Scrittore
6
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 16241058739501293647282.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente

Piaciuto Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Coinvolgente e sincero: piacevole a leggersi come pochi. Ed è già questo un primatoSegnala il commento

Large img 20210428 111521.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore

Continuare a contaminarci di divagazioni e di sogni per vivere e morire un po' alla volta! Condivido! Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large bd177824 d2fb 4a2e a04a 932874cb0846.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Philostrato ha votato il racconto

Scrittore

ormai essere è non essere, amico mioSegnala il commento

Large default

Rigel ha votato il racconto

Esordiente
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Pensieri trasversali e la scrittura che la fa sempre da padrone. Salvìfico.Segnala il commento

Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Come sempre, parli con il cuore. Nottambule divagazioni, da Nilde Iotti a Amleto, dal sapore onirico Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

Tutta una vita a cercare di capire ... Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo. Si scrive per dare un senso. Aggiungo, cogliendo anche il non senso, il suo scandalo.Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Nilde e Palmiro un grande amore nato su lunghe conversazioni di poemi cavallereschi ...Ariosto e Boiardo... e poi continuato Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente

ParticolareSegnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Buongiorno anche!Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Franco, grazie per questo bellissimo flusso di anima e pensiero. Siano d'oro i tuoi sogni!Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee