Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Romance

Frecciarossa casual

Pubblicato il 13/05/2021

Una analista finanziaria e un docente universitario appassionato di vela si incontrano per caso in treno

16 Visualizzazioni
6 Voti

Salgo sul Frecciarossa di ritorno a Napoli. Finalmente un’ora di relax, dopo una giornata di riunioni all’università. Il posto prenotato è vuoto, ma il tavolino comune è pieno; un tappeto di fogli sparsi scritti a mano invade allegramente la mia parte.

Siedo facendo finta di nulla. Di fronte a me un cappellino di lana azzurro da cui spuntano ciocche di capelli biondi e lisci. Ondeggiano leggermente in sintonia con il ritmo di una mano che scrive veloce. Una Montblanc traccia caratteri ampi e tondeggianti. Non vedo altro, lei è a capo chino, concentrata nella scrittura, come se intorno non ci fosse nessuno. Alza la testa un attimo per guardare verso un fascicolo a spirale con pagine ricoperte da tabelle e numeri. D’improvviso sembra accorgersi di me, dei fogli, della sua occupazione abusiva.

Due occhi azzurri scintillano; scuote un po’ la testa mentre sposta con le mani la massa dei fogli.

- Mi ritiro in buon ordine, scusi. - dice con un sorriso di assoluta circostanza.

- Non si preoccupi. - rispondo estraendo il portatile dallo zainetto e alzando lo schermo in una involontaria manovra difensiva.

Ha un leggero accento inglese. Non riesco a non guardarla, se ne accorge, alza la testa e mi sorride in modo decisamente più empatico e femminile. Sorrido anche io, abbassando gli occhi sullo schermo del computer ancora spento.

Non riesco a vedere altro che lei. Ha una camicetta di seta rosa pallidissimo, il colletto alzato con nonchalance e un filo di perle di fiume. Pulloverino di cashmere color carta da zucchero e jeans appena stinti. Età indefinibile, sembra una donna d’affari, non ha anelli tranne un cerchietto d’argento su un pollice. È bellissima.

Suona il mio cellulare, con imbarazzo lo tiro fuori dalla giacca e rispondo:

- No, non mi sembra una grande idea, farei molta attenzione. Guardi che per quel tipo di imbarcazioni da soccorso c’è un cantiere olandese che ha il monopolio, l’omologazione è assai complessa. –

Ascolto lamenti e preghiere dall’altro lato.

-Sì, d’accordo, me ne occupo, mi mandi i documenti, la richiamo domani. -

Chiudo la comunicazione. Lei ha smesso di scrivere, mi guarda come se le dovessi qualche spiegazione.

- Qui non dovrebbe usare il cellulare. -

- Scusi, ho risposto senza pensarci. –

- Lei è ingegnere? - come dire: quindi è normale che sia stupido.

- Sì, navale. –

Mi guarda con un leggerissimo cenno di approvazione, come se in qualche modo tutto si spiegasse. Non riprende a scrivere.

-A volte gli imprenditori sono come bambini, hanno una richiesta e già vedono il prototipo che naviga. Poi bisognerà difenderli, gratis, nelle cause per inadempienza. – Sono stato io a parlare; come se le dovessi una spiegazione, me ne pento subito.

- Ricerca e sviluppo in Italia sono ancora subcultura. - Lo ha detto con una sicurezza tale che mi fa arrabbiare. Non rispondo.

- Mi scusi, non volevo essere offensiva. -

- Non si deve scusare, è la verità. -

- Non è vero. Non la conosco e non avevo alcun diritto. Tra quanto arriviamo? -

- Poco, venti minuti e siamo in stazione. -

Abbasso lo schermo e infilo il laptop nello zainetto. Lei raduna fogli e fascicolo, mette tutto alla rinfusa in una borsa di pelle, piatta, assai sobria e assolutamente femminile. Si alza in piedi per prendere un loden blu; lo indossa, poi si siede, si appoggia a un lato del sedile e chiude gli occhi. Ho visto quanto è alta, ha un fisico nordico, un po’ androgino.

Tutti in fila in piedi verso l’uscita, un po’schiacciati l’uno all’altro. Il treno procede lentamente, poi si ferma appena fuori stazione.

Lei mi guarda: - Che succede? -

- Niente, siamo quasi arrivati. -

-E’ vero che Napoli è pericolosa? Che si rischia di essere, come si dice qui, sippati?-

-Scippati con la “sc“ le dico sorridendo.-

È inglese di sicuro, penso, non pronunciano mai la ci dolce dopo la esse.

–No, non c’è rischio, ma se vuole l’accompagno al taxi. –

-Si, accetto con piacere, grazie. -

C’è poca fila, ma grande confusione; figuri dall’aspetto losco indirizzano i passeggeri in attesa secondo un criterio di assoluto arbitrio.

E’ incerta, mi prende il braccio.

-Non si preoccupi venga con me. – la rassicuro.

Siamo nel taxi, finalmente.

-Dove andiamo, dottore? – chiede l’autista.

La guardo. -Qual è il suo albergo? -

-Non ho prenotato! Mi sa dire lei un buon albergo? -

Mente spudoratamente. Quegli occhi azzurri possono permettersi ogni bugia.

Logo
4328 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (6 voti)
Esordiente
4
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Sciolta e scorrevole la scrittura. E molto azzeccato il titolo.Segnala il commento

Aatxajzzcovdv1cbh jxohnlinctfkgfzlzw2pan6xkr=s50 mo?sz=200

Esmeralda ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Il finale aperto lascia intravedere altre storieSegnala il commento

Large ritratto.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

occhineri ha votato il racconto

Esordiente

Confermo, sembra estratto da una sceneggiatura.Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Molto realistico. Narrazione perfetta anche per un copione cinematograficoSegnala il commento

Large default

di cfm bertorello

Esordiente
Editor
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee