Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Grazie per il tuo commento

Pubblicato il 14/11/2021

173 Visualizzazioni
14 Voti

“Le quote azionarie non si contano, si pesano”.

La frase è attribuita a Cuccia, ad Agnelli, a Mattioli e non so a quanti altri esponenti di spicco del mondo finanziario. E, in effetti, è probabile che ognuno l’abbia detta indipendente dagli altri, perché quando si vivono esperienze molti simili è alta la probabilità di arrivare alle stesse conclusioni.

“Le quote azionarie non si contano, si pesano”. Come a dire: io posso pure possedere solo il 5% dell’azienda, ma se mi chiamo Agnelli, quando si tratterà di votare in assemblea, il mio 5%, grazie al mio nome, al peso che il mio nome possiede, sarà in grado di trascinarsi buona parte del 95%.


“Le quote azionarie non si contano, si pesano”, e il principio può mutuarsi ai commenti ai testi. “I commenti non si contano, si pesano”.


Non serve a nulla – se non a rinnovare continuamente gratificazioni istantanee che altrimenti per loro natura svanirebbero – avere decine di commenti orgasmatici sulla bellezza di ciò che si è scritto. Tanto più che – dai, non raccontiamoci palle – il più delle volte si commenta lo scrittore, la simpatia che si nutre verso di lui, e non certo ciò che ha scritto (anche perché il più delle volte si è proprio sprovvisti delle metriche esatte per apprezzare la qualità oggettiva del testo). Oppure – ahimè, si vede anche questo! – si usa il commento con spirito di rivalsa, per prendersi una stupida rivincita, per consumare la più ridicola delle vendette, della serie “tu hai criticato me, e ora io critico te, gne-gne-gne” (e poco conta se la prima critica era una vera critica, fondata, argomentata, verificabile, e la critica di risposta altro non era che iper-correttismo, se non proprio una reazione scomposta tout-court).


Per contro, pochi commenti di lettori attenti ed esigenti, di quel “pubblico freddo” che non si sente obbligato a farti complimenti, ma nemmeno investito della missione di scovare errori che non ci sono, sono di enorme utilità, perché aiutano a fasare il mondo dello scrittore con quello del lettore. Il testo è uguale per tutti, ma esiste uno iato ineliminabile tra ciò che lo scrittore pensa di aver trasmesso e quello che realmente è arrivato ai lettori. E solo commenti precisi, esatti, circostanziati, e magari formulati con linguaggio semplice, senza la volontà di impressionare chi li legge – ahimè, si vede anche questo! – possono aiutare a ricomporre la frattura tra i due mondi.


Un grazie di cuore a chi ha commentato – con questo spirito – il mio “Verolanuova”.

Logo
2481 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (14 voti)
Esordiente
9
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Aoh14ghceea2z45svv0aajsvolhdwqjqwz3sonkkjk2swa=s96 c?sz=200

Alessandro Massa ha votato il racconto

Esordiente

Ho trovato tutti i tuoi commenti utili e penso che potrei imparare molto da te in termini di metodo e stile. Sei severo ma non più severo di quanto lo fosse il mio professore di contract law o di quanto lo sia mia madre! E ci sta, perché ci tieni e vuoi che gli scrittori rispettino il tempo dei lettori. La pecca è (forse, cercando di vederla dal punto di vista di chi ti detesta) che vai un po' troppo fuori dalle logiche del sito, commenti solo su quello che non ti piace, all'inizio pubblicavi poco ecc. Il sito mi sembra tanto un forum sociale quanto letterario - il che lo rende più ambiguo nel suo scopo, più fluido - e che fa sembrare te.. più stronzo (temo). Un saluto, Alessandro Segnala il commento

Large 911.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Anacleto ha votato il racconto

Esordiente

Io mi astengo :-) Segnala il commento

Large on the road.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

omALE ha votato il racconto

Esordiente

Complimenti il commento è come un amico nel bene e nel male altrimenti Ipocrisia la piu abberrante delle cattiverie umane Solo attenzione a non predicare bene e razzolare male il confine è labileSegnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Bruno Gais ha votato il racconto

Esordiente

Di ciò che hai scritto in queste righe salvo solo la tua passione, il resto è noia. Tu sputi veleno, il tuo spirito critico è esasperante nei confronti di chi scrive, perché a voler predicare bene, tu smetti di leggere i racconti al primo errore. Come puoi allora permetterti di dare lezioni di stile? Ti dirò di più, i tuoi commenti ai miei racconti li ho apprezzati tantissimo, ma soltanto perché la mia indole ribelle ha risposto alle tue parole con l'immaginazione. Ma non tutti sono come me o come te, e non è giusto usare certi modi ed essere mortificante. Che la vita è difficile e le verità vanno sputate in faccia è sacrosanto, che i complimenti servono a ben poco e nella vita aiutano più critiche e difficoltà è sacrosanto, ma in te non c'è equilibrio, figurati, a me sta bene, sei un "disturbo" molto positivo. Ma se il fine ultimo è schiacciare tutti solo per avere riflettori puntati addosso mentre il termometro del tuo ego scoppia, caro mio caschi male. Ti dirò di più, questo tuo post, è segno evidente che tu non sai accettare le critiche, le tanto amate critiche che è il tuo modo solito di comunicare, ecco appunto, chi predica bene. Il tuo scritto "Verolanuova" lo ribadisco, a me non ha trasmesso nulla, e io leggo tutti i racconti con lo stesso spirito. Fattene una ragione. Io sono su questa piattaforma da meno di un anno, questo posto è uno stimolo ed un momento di crescita ma anche una piccola comunità per chi sente il bisogno di scrivere, comprendi ciò prima di tutto. Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Sei gentile a ringraziare chi ti commenta nel modo in cui tu ritieni che si debba fare. Com'è che dici? Commenti precisi, esatti, circostanziati e formulati con un linguaggio semplice - manca l'aggettivo irridenti, te ne sei scordato. Ps: la definizione del termine orgasmatico, per quanto ogni tanto si legga, non è riportata sui vocabolari di lingua italiana. Segnala il commento

Aoh14gixdfsdsngj6ihduyyimgcwchpw9xuor6jraalnsw=s96 c?sz=200

Nandro77 ha votato il racconto

Esordiente

Ma diciamoci pure la verità: quando uno ha una passione reale come la scrittura, non può che gustare il confronto come una sfida, un gioco da fare, altrimenti diventa solo il riflesso di una preoccupazione, di un lavoro da concludere. Segnala il commento

Large default

Ettore M. ha votato il racconto

Esordiente
Large 54576c60 6937 4f4a b9ac f11c7085dec1.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Emidia ha votato il racconto

Esordiente

Sono d’accordo con quello che dici. Però va detto che l’obbiettività assoluta non esiste. Lo spirito dei commenti dovrebbe essere esattamente quello che hai descritto tu. Diritto di critica / dovere di verità e continenza verbale. Poi ci può stare anche una sfumatura di dispetto che tu ti vai a cercare con i tuoi commenti agli altri. Però considera che da coloro ai quali stiamo antiptici impariamo tanto di loro. E viceversa da coloro che ci stanno antipatici impariamo i lati nascosti della nostra personalità. Prego. Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

A Lei Fabiani! Alla prossima! :-)Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large ea21f666 ad06 4f66 9dc1 8399176a7da4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

doktor ha votato il racconto

Scrittore

oh, ma grazie a te.Segnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20211006 081248 654.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

prego.Segnala il commento

Aoh14gjaydde0xx0klmdn8xav1mkmg25dbcq0nyke6jl=s50?sz=200

di Signor Fabiani

Esordiente
Editor
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work