Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Harz, L’indovino

Pubblicato il 15/01/2020

Quando nacqui mia madre, senza abbraccio, mi distese sotto un pino e Harz mi chiamò. Ma per tutto il villaggio io sono L’indovino...

49 Visualizzazioni
22 Voti

Toglietevi le stelle dall’azzardo

che il vero sta negli occhi del vetraio

Io vedo senza luna ed il mio sguardo

predice al buio il gesto del bottaio


Nel petto sento scorrere i pensieri

fluiscono nei tini dove affiora

il siero latticino che da ieri

attende di formare la sua gora


Siedo ove risiedo ormai da sempre

da sì che sono al mondo paio vecchio

il giorno in me spalanca le finestre

infilandomi alla pari d’un vertecchio


Il bosco è un crocevia di chiaroscuri

cui comprendo il senso d’ogni foglia

che in me germoglia come i nascituri

vagiti nel varcar la umana soglia


Foste meno ciechi non sareste

sì biechi e mendicanti al mio cospetto

e a scorgere oltre il naso riuscireste

quel che l’occhio solo non vi ha detto


Ladri e bugiardi non sono stranieri

così dirimpettai gli opposti loro

a quei versanti dove i miei pionieri

cavavano al sudore il proprio oro


Qui dov’è che siedo sono solo

da anni non mi muovo più lontano

se non sfruttando l’arto che ho del volo

in cuor quand’è che tendovi la mano


Chiamatevi in esilio ai vostri occhi

adesso che guardate in questi miei

specchi entro cui fra tanti accrocchi

vorreste intuissi giorni scarabei


Ma il futuro è un passo falso

medesimo a una nube oscura il sole

in esso vi cammina ognuno scalzo

indi siano aghi per voi le mie parole

Logo
1244 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (22 voti)
Esordiente
20
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore
Large occhiodisegno.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

cara polvere ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20190709 120205 690.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

R.94# ha votato il racconto

Esordiente
Large 62ed017f 58d5 49af bb6d 18914496e7c1.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giulia_F ha votato il racconto

Scrittore
Large external content.duckduckgo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Medardo Giallo ha votato il racconto

Esordiente

chi riflette non è specchio, chi sol vede non ha orecchio, hai più stile di un ago, che per l'ego è un dragoSegnala il commento

Large default

M. Mark o'Knee ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 7798ce85dc1bfd3dfebf2bb32e6862b7 avatar 200x200.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191110 wa0016.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Althea ha votato il racconto

Esordiente

Ah! Che meraviglia! Ho appena letto una perla di inestimabile valore poetico!Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Bel ritmo, bello stile "antico"Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Eccole di nuovo le tue belle quartine...piaciuta.Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large 9f01bf91 0bfc 4aa8 ad81 4ee8b3a4a1a0.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cristina Caroli ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large immagine2.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

DONATO ROSSO ha votato il racconto

Esordiente

Indi siano aghi le mie parole/che dire di questa eccezionale bravura! Altro non posso che chinare la testa!Segnala il commento

Large unnamed  5 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Scrittore

A volte mi capita d'indovinare e so cavoli dolci e a volte amariSegnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Ennesimo GRANDE capolavoro poetico del Maestro Davide Marchese, un po' criptico, un po' ermetico, misterioso e lungimirante senza pariSegnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Immensa, universale. Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Foste o forse? Bello come sempre, anche se la selva è meno oscura di quanto possa sembrare!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Davide Marchese

Scrittore