Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Il Croupier

Pubblicato il 12/12/2020

Dio non gioca a dadi (A. Einstein)

48 Visualizzazioni
23 Voti

Da bambino, a inizio estate, mi cimentavo nella cattura delle lucciole. Gli sfortunati insetti venivano infilati loro malgrado in un vasetto di vetro che appoggiavo sul comodino prima di andare a letto, le bestiole lampeggiavano ancora un po' prima che l’intermittenza cominciasse ad affievolire piano piano, fino a spegnersi del tutto. Dormono, mi diceva mio padre. Nottetempo le lucciole si trasformavano in monetine tintinnanti ad opera di una Fatina alchimista. Ignoravo che le mie lampadine magiche finissero, in realtà, nel water della stanza da bagno. Non so bene perché questo ricordo mi sia venuto in mente qui, sulla soglia di questa porta girevole a vetri sormontata da tubi al neon. I tubi sembrano contorsionisti che si ingarbugliano senza capo né coda ma che, visti da sufficiente distanza, appaiono come un arco. L’arco dice: CASINO’.

Osservo la gente che entra e soprattutto quella che esce, cercando di indovinare dalle espressioni se hanno vinto o perso. Concludo senza sprecare troppa materia grigia che la maggioranza ha certamente perso.

Dopo il fallimento dell'azienda di famiglia e il pignoramento della casa non mi rimane più niente. Mio padre mi darebbe dell’idiota, ma non è stata colpa mia, stavolta. Cosa dovrei fare? Restarmene seduto fino a che la poltrona mi venga scaraventata via da sotto le chiappe?

Ho studiato il Craps, adotterò come strategia la sequenza di Fibonacci.

Mi decido ad entrare, percorro il tappeto color rubino con atteggiamento circospetto, convinto che tutti mi stiano osservando con la coda dell’occhio, mi sento stampato in fronte “pollo da spennare”. Più cerco di calarmi nel ruolo dell’uomo sicuro di sé, più vedo il mio riflesso di perdente nello sguardo impietoso di quegli avvoltoi. Nel frattempo mi accorgo di essere arrivato al bordo del tavolo, è circondato dalle figure che avevo studiato: il Boxman che controlla il gioco, lo Stickman che recupera con gesta eleganti i dadi e li porge al giocatore di turno, i Croupier che distribuiscono le fiches.

-Tocca a lei, Signore - dice un Croupier.

Ho già dimenticato Fibonacci. Lo Stickman spinge i dadi nella mia direzione, li afferro, mi chino, gesticolo avanti e indietro col braccio come un seminatore d’erba e scaravento con violenza i due cubi contro il bordo coibentato. I saltimbanchi a sei facce rimbalzano all’indietro e capriolano sul prato verde. 

-Signore, ha vinto.

Roteo la testa a scatti in direzione della voce, il Croupier alla mia sinistra. Mi accorgo di avere un sorriso da ebete che annichilisco subito.

-Ho vinto?

Mi capita spesso di camminare per una stradina poco frequentata, non incontro auto, persone o altri mezzi per Kilometri, fino a che incrocio un’auto, un ciclista e un ragazzino a manetta con lo scooter tutti nello stesso momento, sulla stessa linea della strada…la strada dove non passa nessuno. Quante probabilità ci sono? Eppure accade più spesso di quanto dovrebbe accadere. Ecco, deve essere successa una cosa del genere, come quando ho incontrato Giacomo in quell'aeroporto sperduto in Costa Rica, con i banchi da scuola a fare da controllo arrivi e partenze. Dunque le improbabilità sono più probabili di quanto si pensi.

-Signore, vuole tirare ancora? Altrimenti si dovrebbe spostare, prego.

Ci penso un attimo, e se perdo? Quante volte dovrei giocare ancora perché l’Universo e la sequenza di Fibonacci mi restituiscano un’altra improbabilità? Eppure è facile, come sulla stradina dove non passa nessuno, come l'incontro con l’amico in Costa Rica. Non l’avevo calcolato ma è successo. Non l’avevo calcolato…non l’avevo calcolato, questo è il punto. Il Croupier mi osserva.

-Signore, ha deciso?

-Si scusi, ho deciso. Me ne vado.

-Le lucciole non si trasformano in monete, vero?

-Come ha detto?

-Le lucciole, quelle che suo padre buttava nel water.

-Lei come fa a saperlo?

-Non lo sapevo, ho tirato ad indovinare.

-Una coincidenza?

-Già, come sulle stradine strette dove non dovrebbe passare nessuno e tutti passano nello stesso istante, o come un amico delle elementari che incontri dall’altra parte del mondo.

-Ma lei chi è scusi? Il Croupier di Dio?

-Non lo sa che Dio non gioca a dadi? Preferisce il Poker, e gli piace anche bluffare.

Logo
4168 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (23 voti)
Esordiente
20
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large fb img 16192668291179157.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonella Avolio ha votato il racconto

Esordiente
Large fotox typee.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mauro Serra ha votato il racconto

Esordiente
Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210317 140852.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Enrico R. ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Aatxajxbmwx0t vape40mgr7hl yzley y2gc2xcsl2a=s50 mo?sz=200

Isabella☆ ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MargheMesi ha votato il racconto

Esordiente

L'effetto più affascinante del tuo racconto è il suo tenere il lettore sospeso, come se guardasse la roulette girare, in attesa di capire come finirà il gioco dell'improbabilità. Mi hai fatto pensare alla voce leggerissima e profondissima di Palazzeschi!Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Walter Nardone ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Gustoso.Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Molto belloSegnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bello !... le lucciole poi...Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Oh, che sorpresa! Molto buono questo racconto. Complimenti.Segnala il commento

Large typee.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

carlomariavadim ha votato il racconto

Esordiente

Splendido. Bravissimaaaaaaaa!Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Piaciuto molto. Concordo con Lorenzo che in certi passaggi potresti omettere alcune dichiarazioni (concludo senza sprecare troppa materia grigia, per es), ma è un pezzo che funziona.Segnala il commento

Large 70628358 189111868760977 7202426436156653568 n  2 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luciano Rossi ha votato il racconto

Esordiente

BellaSegnala il commento

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Mi piace molto la parte iniziale delle lucciole, basterebbe da sola. Però nelle descrizioni eviterei di dire "sembrano", o si "trasformavano" così è troppo esterno, cerca di immedesimarti nelle lucciole. Stessa cosa con "osservo le persone", sii quelle persone per un attimo. Che lavoro potrebbero fare, quanti anni hanno, sono vincitori o perdenti, incalliti o sprovveduti? Ma bella la parte delle lucciole e il finale. Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Bellissimo. Avrei letto per ore!Segnala il commento

Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Clarissa Kirk

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee