Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

I PIEDI

Di Laura Camposeo - Editato da Laura Camposeo
Pubblicato il 30/10/2020

51 Visualizzazioni
11 Voti

Una sera Sarà stava chiedendo il negozio di profumeria. Quando si senti chiamare alle spalle, lei si voltò e vide che era un amico di vecchia data._ Ciao Sara ti serve un passaggio? _ Magari grazie. _ Dai allora sali. Durante il tragitto lui le chiese: _ potresti dirmi che numero di scarpe porti?E lei_ Perché me lo chiedi? _ Devo confessarti che: io adoro i tuoi  piedi vorrei accarezzarli massaggiarli. Sara rimase a bocca. aperta non sapeva cose dire. Era perplessa e imbarazzata nello stesso tempo. Lui sempre più incalzante. Allora mi dici che numero  porti di scarpe? _Io porto il 38. Potrei toglierti le scarpe? _ Ma dai Marco che dici! _ Ma no qui; ascolta Sara perché non vieni da me? _No ti ringrazio. Lui stava perdendo le speranze._ Io ho un grande desiderio: di ammirare i tuoi magnifici piedi. E lei_ Non insistere, ti prego. E Marco _ Guarda sono disposto a darti 200€ che ne dici? Lei ci fece un pensierino, guardò Marco e disse_ Ok accetto, però devi venire da me, tanto sono sola, mia figlia torna sabato. Lui gli fece un sorriso._Mi fai felice. Una volta arrivati a casa di lei, lo fece accomodare, Marco si guardò intorno e vide che era una casa molto modesta quasi spoglia. Sara posò la sua borsa sul tavolo e andò a sedersi sul divano. Lui la seguì come un cagnolino e si mise in ginocchio d'avanti a lei. Lei un po' titubante allungò il suo piede verso di lei. Marco tutto contento gli sfilò cono molta lentezza entrambe le scarpe. I piedi erano prive di calze e sudati. Che Sarà vedendoli si mordicchiò il labbro inferiore. Marco incominciò a massaggiare con movimenti molto delicati, ma volte anche un po' energici i piedi di Sara, questa apprezzava molto. Sara chiudendo gli occhi pensò: che bello mi ci voleva proprio un bel massaggio così rilassante. Ma poi li riaprii subito, quando sentii le labbra di Marco suoi suoi piedi. _ Ma che fai? _ Dai lasciami fare saprò essere delicato. Lei lo lasciò fare. Ma proprio sul più bello: entrambi sentirono la porta di casa aprirsi d'avanti a loro. Con goffaggine Sarà cercò subito di infilarsi i sandali aiutato da Marco ma riuscì a mala pena mettersene uno solo. _ Ciao Marco, come mai qui?  E tu mamma: ma che fai con quella scarpa in mano? Sara guardò sua figlia ma non riuscì a parlare. Intervenne Marco in suo aiuto dicendo_ Tua madre ha preso una storta al piede, ma ora sta un po' meglio. Sara guardò la figlia._ Si ma non è niente, non ti preoccupare. Poi rivolgendosi a marco._ Grazie di avermi accompagnato a casa. La figlia li lasciò un attimo soli,  lei lo accompagnò alla porta facendo finta di zoppicare aprendogli la porta di casa. Lui stava andando via, quando lei allungando la sua mano disse._Non dimentichi qualcosa? E lui,_ Scusami Sarà dimenticavo. E lei con un sorrisetto ironico._ Ma io no. Sara intascò i soldi e chiuse la porta di casa. E andò a sedersi sul divano e pensò " magari fosse sempre cosi, ci metterei la firma." Ne mentre entrò la figlia nella stanza. La figlia  si sedette accanto a lei._  Che fai mamma perché sorridi ? Ha cosa stai pensando?E Sara._ Stavo pensando a quante cose ci potevamo comprare se eravamo più ricche. E la figlia._ Ma dai mamma. Che dici!  E poi i soldi mica si trovano sotto i cavoli! E Sarà._ Lo so, lo so mia cara, ma sai cos'è che i sogni sono l'unica cosa che nessun essere umano ti può togliere, ne ora ne mai figlia mia, con i sogni puoi avere tutte le cose che vuoi senza che nessuno te li ruba, per cui lasciami sognare. Lasciami sognare come se la mia vita sia un bellissimo sogno da realizzare.
















 







Logo
3540 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (11 voti)
Esordiente
7
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20220917 234924.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore
Large io.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Coscienza fantasma ha votato il racconto

Esordiente

a parte l'italiano, a parte gli accenti, a parte i refusi, a parte le pause... mi è piaciuto ognuno di noi può diventare un grande scrittore quando riuscirà ad uccidere il proprio stile, la propria firma solo allora il soggetto e la trama vivranno di vita propria... kill the writerSegnala il commento

Alm5wu0agbg2oobcll3sk4gjec4zb9cmddhzqjxzi6gf=s96 c?sz=200

Isabella Ross ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

Troppa fretta... Il soggetto poteva anche starci, ma, secondo me, da sviluppareSegnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore
Large la stradina.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonio M. ha votato il racconto

Esordiente

Non so se sbaglio, ma c'è da rivedere qualcosa. Segnala il commento

Large on the road.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

omALE ha votato il racconto

Esordiente
Large 9788894548259 0 536 0 75.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190103 150448.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lisa M. ha votato il racconto

Scrittore
Large 70628358 189111868760977 7202426436156653568 n  2 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luciano Rossi ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Laura Camposeo

Esordiente
Editor
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work