leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

IL DETTAGLIO

Di vita e passione - Editato da Maddalena Frangioni
Pubblicato il 02/08/2019

Un breve testo per riflettere con leggerezza su piccole manie del nostro tempo.

32 Visualizzazioni
7 Voti

Allora qualcuno si è accorto di quello che sta accadendo? No, non ditemi che non ve ne eravate accorti. Per carità niente di particolare è soltanto un dettaglio, ma anche i dettagli contano, anzi spesso capita che si parta dai dettagli per arrivare poi a risolvere il caso di cui ci occupiamo. Tranquilli il dettaglio cui mi riferisco non aiuta a risolvere nessun problema, perché non sussiste nessun caso. Da alcuni anni gli Italiani non masticano più chewingam. Non si vedono in giro più bocche mezze aperte in continuo movimento, non si scorgono più uscire dalle labbra dei bambini grossi palloni di chewingam che si gonfiano a dismisura per ricadere sulla labbra spiaccicandosi come un aereo al suolo, lasciando tracce di fili appiccicosi sulle dita che non vogliono sparire neanche sotto l’acqua corrente del lavandino. Un tempo era normale vedere adulti, anche quelli più sofisticati, masticare con la scusa di liberarsi da certi fastidi digestivi, o dal sapore delle sigarette. Nei “masticatori di chewingam “ ha sempre prevalso l’atteggiamento, spavaldo e sfrontato, che non si è fermato neanche in certi contesti. Con la “cicca in bocca” non si può parlare. Non sono mancati gli oppositori sia per motivi di galateo, sia per motivi anche politici. Sì perché, e questo è l’aspetto più suggestivo, questa moda ha preso piede in Italia dopo l’ultimo conflitto mondiale. E’ stato come se all’improvviso gli Italiani nell’accogliere l’ ”amico americano” che li ha salvati dal “nemico”, hanno fatto quadrato a tutte le novità portate dai soldati venuti da lontano e per ringraziarli e ingraziarseli hanno cominciato a imitare certi loro modi di vivere, tra cui il “piacere” della “cicca”, ovunque e a qualunque ora del giorno. Negozi di vario tipo e cartolerie sono state invase di scatolette e sacchetti di tutti i colori supportati da incredibili pubblicità invitanti, come quelle di graziose signorine in costumi succinti con in bocca un bel palloncino, o di impiegati con giacca e cravatta che nel masticare ammiccano e sorridono. E ora, ecco il dettaglio, non sarà un gran ché, ma era giunto il tempo per noi Italiani di liberarci da certi vincoli e decidere autonomamente se seguire o no la strana moda del chewingam imposta dallo “straniero”. Un chwingam non ha mai fatto male a nessuno, ma la libertà di scegliere fa ancora meglio di qualsiasi chewingam.             

Logo
2381 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (7 voti)
Esordiente
7
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large default

inVinile ha votato il racconto

Esordiente

Un bel dettaglio (che mi ha anche fatto venire voglia di Brooklyn al limone!)Segnala il commento

Large 20190729 214642 0000.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Camelia ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

.....è caruccio ma un pò breve: secondo me potevi svilupparlo molto meglio, e renderlo molto più interessante...Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

di vita e passione

Esordiente
Editor