Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

IL DITO MEDIO

Pubblicato il 21/02/2022

Fra tre giorni è il mio compleanno e io lo so che questo è un problema, soprattutto per chi volesse farmi un regalo, perché, ditemi, che cosa si potrebbe regalare a uno come me?

101 Visualizzazioni
22 Voti

Che c’è questa cosa fantastica, no, che uno dice:

- Ecco, ora accelero

poi schiaccia il piede sul pedale e l’auto accelera, poi gli si para davanti un ostacolo, e allora pensa:

- Freno

e il piede si sposta sull’altro pedale e l’auto frena, e questa cosa non riguarda solo i piedi perché, volendo, si potrebbero usare anche le mani, e davanti all’ostacolo, mani ben strette sul volante, si potrebbe anche pensare:

- Sterzo

e poi girare il volante e sterzare e così lo si evita, l’ostacolo, fantastico, no, ma non è solo una questione legata alle auto, per dire, che se uno non ha la patente e vuole andare a fare la spesa, dice:

- Vado a fare la spesa

e poi piglia e va a fare la spesa, cavolo, e ci va a piedi, e magari passa davanti a una vetrina che gli piace, e allora si ferma, cazzo, si ferma e guarda la vetrina, e mettiamo che è in compagnia, allora può anche alzare la mano e indicare una cosa che c’è dentro la vetrina e dire:

- Ecco, quella mi piace proprio

e allora la persona che è con lui magari prende nota, nella mente, che ora sa che cosa regalargli per il compleanno, che mica glielo ha detto così a vanvera che quella cosa gli piace, che guarda caso fra tre giorni è proprio il suo compleanno e allora quello che è con lui pensa:

- Che stronzo figlio di puttana

ma lo pensa così per scherzo, che gli vuole bene, a lui, e il regalo glielo fa volentieri, e allora il pomeriggio ci torna, in quel negozio e gliela compra la cosa che c’era in vetrina, ecco, e poi per tornare a casa gli tocca di attraversare la strada e proprio in quel momento arriva una macchina che non si ferma anche se ci sono le strisce, e allora lui ha appena il tempo di pensare:

- Che stronzo figlio di puttana

e questa volta lo pensa per davvero, anzi, lo urla, e gli farebbe pure il dito medio, se potesse, ma è troppo tardi, e tutti quelli che sono lì in giro si voltano, che si chiedono:

- Che cazzo c’ha da urlare quello

e fanno appena in tempo a vederlo volare, per aria, e la macchina che manco si ferma, e la gente che urla e corre, e c’è pure qualcuno che si approfitta e si prende il sacchetto rimasto per terra e poi scappa, cazzo, che c’era il regalo per il suo amico, perché questa è la cosa bella, che se si vuole, si può decidere di non frenare, di non sterzare, anche se qualcuno fa un passo avanti sulle strisce pedonali, e si può anche decidere di rubare un regalo mentre qualcuno è moribondo sull’asfalto, ma la cosa ancora più bella è che se uno vuole, il passo in avanti lo può anche fare mentre sta arrivando un treno o mentre è su una sedia con una corda al collo e volendo può anche decidere di usare il dito medio mentre tiene una pistola in mano, puntata sulla proprio tempia, e tirarlo, sì, il grilletto, proprio con il dito medio, che guardate che non è facile, con il dito medio, che di solito si usa l’indice per tirare il grilletto, cazzo!

E ora tocca a me. Fra tre giorni compio gli anni, non so quanti, ho perso il conto, perché quando si è come me, qui, dentro un cazzo di polmone artificiale, il tempo è sempre uguale, ma fra tre giorni è il mio compleanno, lo so perché me lo ha detto qualcuno, non so chi, perché da qui non riesco nemmeno a guardare di lato, che se uno vuole farsi vedere mi si deve mettere proprio davanti, cazzo, o spostare lo specchietto, perché ho anche uno specchietto, uno specchietto retrovisore, come quello delle auto, le auto che non posso più guidare, e allora:

- Dimmelo in faccia, stronzo, che è il mio compleanno

che io sono qui non so più nemmeno da quanti anni, che io sono qui da quando quella testa di cazzo non ha frenato, non ha sterzato e non si è nemmeno fermato.

E sarà il mio compleanno e io lo so che questo è un problema, soprattutto per chi volesse farmi un regalo, perché, ditemi, che cosa si potrebbe regalare a uno come me? Ma io un’idea, io un’idea ce l’avrei: regalatemi la possibilità, per una sola ultima volta, di fare un passo, un passo in avanti, e di buttarmi sotto un treno o di premere quel cazzo di grilletto, perché se chiunque di voi può farlo, spiegatemi allora, perché io no?

È un crimine contro la vita umana? Definitemi “umana”, per piacere, perché io non ci trovo proprio niente di umano nel mio sopravvivere qui dentro. Sì, certo, avete ragione, non sono io che devo decidere e allora, visto che non posso più fare niente, fatelo voi per me, ecco, fate un bel dito medio, e adesso, voi che potete, ficcatevelo pure dove volete.

Logo
4400 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (22 voti)
Esordiente
11
Scrittore
11
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

OttimoSegnala il commento

Large thumbnail.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Frato ha votato il racconto

Esordiente

Veramente bello e forte, direi straziante. Complimenti. Ciao, Roberto.Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Quando decidi di affacciarti qui , anche se raramente, lo fai con un pezzo da novanta. Anche stavolta, un tema d’attualità che tocca le coscienze. Da divulgareSegnala il commento

Large img 20201104 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Howl ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Arriva forte, non lascia scampo. Davvero ottimo lo stile. Complimenti! Segnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

La scelta del linguaggio rafforza alla n potenza la violenza del messaggio, è arriva come deve arrivare, senza se e senza ma Poi, certo, non c'è miglior sordo... Segnala il commento

Large 910dc58f c51d 4d5c 932c a9b686be34e1.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Non era facile il tema, e non se tu l’hai fatto in uno stile mirabile. Molto belloSegnala il commento

Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Bello, perché scritto bene, terribile, attuale. Contro la cecità che ci circonda che si alzi almeno la voce di un racconto.Segnala il commento

Large s l500.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Sconvolgente ma efficace e perfettamente scrittoSegnala il commento

Large 20211123 170054.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Bianconiglio ha votato il racconto

Esordiente

Bel finale!Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

io ti ho spedito un licaone, speriamo arrivi in tempo...Segnala il commento

Large thumbnail outlook image.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

GAP ha votato il racconto

Esordiente

Mi è piaciuto lo stile, questa scrittura precipitosa. Molto attuale (purtroppo) il tema... Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

ci voleva Segnala il commento

Large io.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Coscienza fantasma ha votato il racconto

Esordiente

Non riesco a capire se sono io stanco, ma chi è finito nel polmone artificiale? la persona "che è con lui" o il personaggio che parla?... a parte questo, di valore il soggetto, lo stile e il richiamo sensibile all'attualità. se ti fa piacere sono sul Meet https://meet.google.com/riv-cqfs-qhfSegnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore

Bello scrivere, bel flusso, argomento interessante. Ottimo! Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Oh! Era ora! Cominciavo a pensarti morto come Jena Plisskeen!!! Sono contento di ritrovarti! Appena posso ti leggo... ti voto sulla fiducia. Ciaoooooo!!!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

un ritmo incalzante condotto con mano sicura e ottimo stile, quasi un flusso di coscienza ( anche senza quasi). Sul merito ci sarebbe di che riflettere , certo non in chiave moralistica né, tanto meno, metafisica, ma proprio sullo specifico di regolare per legge faccende che, a mio avviso, andrebbero affidate ad autentiche e spontanee dinamiche umane e interpersonali. Ma insomma, è un po' lungo e non se ne può discutere qui.Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Ebbravo... e ben tornato. Si sentiva - si sente - la tua mancanza, e la mancanza delle tue storie. Ora quando ti rileggiamo? Fra due anni?!Segnala il commento

Large whatsapp image 2022 04 02 at 13.44.08.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Finalmente un brano degno di un sito letterario. Bentornato.Segnala il commento

Aoh14gjaydde0xx0klmdn8xav1mkmg25dbcq0nyke6jl=s96 c?sz=200

Signor Fabiani ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Per me il mondo della pagina è vero tanto quanto il mondo reale, quindi è sempre una “storia vera”, anche quando inventata, o, se preferisci, non c’è differenza tra storie vere e storie inventate. Per una volta mi interessa più il contenuto della scrittura. Sono nettamente contrario all’accanimento terapeutico, e probabilmente al posto del Personaggio anch’io avrei i suoi stessi identici pensieri, e va bene. Ma, forse, dico forse, avrei anche un pensiero in più: e dopo? cosa succederà l’istante dopo? Magari diventerò cibo per i vermi, e bon, la cosa finisce lì. Ma se non fosse così? Se continuassi – inevitabilmente – a rimanere con me stesso? Ecco, anche sul piano narrativo, permettimi, è più interessante questa situazione, di un Personaggio in preda a un conflitto interno: da un lato vuol farla finita, perché, appunto, questa non è vita, ma dall’altro ha il timore che l’istante dopo possa ritrovarsi esattamente al punto di partenza, in un equivalente – diciamo così – di “polmone artificiale dell’al di là”, col rischio di doverci rimanere per millenni (vista la diversa “scala temporale” tra la vita terrena e la vita ultra-terrena) e che possa anche essere molto più doloroso (visto che i dolori delle anime sono incommensurabili a quelli del corpo). Quindi? Che fare? Una sorta di rivisitazione della “Scommessa di Pascal”, insomma. Sul piano narrativo funzionerebbe sicuramente molto di più, rispetto al dito medio.Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Che fortuna quando ogni tanto ti affacci! Come si può sopportare anche l'ultimo insulto, l'ultimo sopruso, l'ultima negazione? Davvero non lo so, è un'ingiustizia talmente gigantesca che si resta sbigottiti a guardare mente altri decidono che Fine Pena Mai. Grazie di averne scritto, e scritto così.Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore

Auguri e grazieSegnala il commento

Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Dalcapa

Scrittore
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work