Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

il foglio bianco in quarta elementare fu una granata che dimenticarono in fretta

Pubblicato il 15/07/2022

altro

55 Visualizzazioni
10 Voti

lasciai il foglio bianco

e mia madre fu chiamata dalla preside.

non volevo scrivere bugie

così non adoperai nessuna parola.

"Ho dovuto spiegare la situazione anche a loro" disse.

nei giorni successivi a scuola

mi sembravano tutti strani,

quasi sapessero cose

che nemmeno io conoscevo.

una volta scoppiai a piangere,

all'improvviso,

durante l'ora di storia.

nessuno riusciva a spiegarsi l'accaduto.

"Forse è ricchione" dissero alcuni,

"No, si lagna come una femminuccia" dissero altri, scartando con un gesto netto della mano la prima ipotesi.


lasciai il foglio bianco,

potevo scrivere che mi vergognavo

di ammettere che non c'era una famiglia

di cui parlare,

che mio padre era scappato,

che ogni notte qualcuno telefonava

per minacciare mia madre,

che mia madre odiava mio padre

e ci usava per farcelo odiare,

che mia sorella colpiva il muro con la testa

perché pensava di essere la causa

di quella fuga o che mio nonno perse

il lume della ragione e incominciò

ad accendere e spegnere la luce

di ogni stanza pronunciando

frasi incomprensibili.


lasciai il foglio bianco

perché ognuno pensava per sé

lucidando il proprio dolore

con estrema cura

su un'orbita lontana

che non prevedeva il plurale.


era qualcosa più grande di me quel tema per tutto quello che c'era intorno, 

perciò consegnai in bianco dopo pochi minuti.

il nulla rappresentava per me

il racconto più aderente al vero.

poi presi a fissare un ragno sul soffitto

fino alla fine dell'ora.


il foglio bianco

in quarta elementare

fu una granata

che dimenticarono

in fretta:


da allora cerco la parola migliore

per fissare a un palo

il vuoto di quei volti

a cui aggiungo corna,

i baffi o un fiore

nel tentativo estremo

di smorzarne l'orrore.

Logo
1669 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (10 voti)
Esordiente
6
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

Sono convinto che gli orrori subiti possano, e forse debbano in qualche modo, esplodere una luce, anche flebile, ma universale.Segnala il commento

Large whatsapp image 2022 04 02 at 13.44.08.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Esplodono nella testa i tuoi versi, Arthur. Impossibile negare che sei tra i pochissimi veri poeti, non di Typee, ma del nostro tempo.Segnala il commento

Large 2ef5416194de16b8c656d17526be.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Scrittore

Dolorosissima ma bella Segnala il commento

Large img 20211020 140301.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jordan ha votato il racconto

Esordiente

Oltre la poesia.......Segnala il commento

Large default

Raffaele 57 ha votato il racconto

Esordiente
Large 910dc58f c51d 4d5c 932c a9b686be34e1.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large 2b64bdba d25f 4e5f be75 002ad9d94854.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Un fiore ha votato il racconto

Esordiente

Siamo nelle nostre vite eroi di una o piu saghe di cui Omero scrisse il primo Modello. O corale come iliade o indiividuale come Odissea. La tua saga di infanzia è corale. Preside Mamma padre sorella nonno compagni. Ragionando sul foglio bianco hai potuto parlare di loro. La parte finale con i tre elementi di cui uno diabolico- bestiale, l’altro di ridicolizzazione del potere e infine il terzo, il fiore, che esprime dolcezza e affetto. Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Di solito io metto i pallini a tutto quello che leggo in segno di visione, gradimento. Oggi non voto perché credo che la tua poesia vada oltre i confini dei versi. Ti stringo la mano, però da qui dove, lontano, sono vicino a te. Ciao Arthur. Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large 9788894548259 0 536 0 75.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large screenshot 20220715 220536 chrome.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Arthur Yorg

Scrittore
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work