"Il tempo è strano oggi", dissi al mio Angelo custode", facciamo che nubi, aria, vento, tuoni e fulmini si incontrino fra loro senza disturbare nessuno, ma si portino via gli afosi residui estivi, generando di nuovo la vita dove il caldo aveva solo portato siccità e deserto di vita."

"Creiamo Angelo mio con il nostro buon Dio, nuvole grigie-ardesia, fulmini e tuoni con bagliori di luce da incorniciare poi tutto come un quadro di un bravo pittore nella mia memoria." Ed apparvero più certi dopo un ora i fulmini ed i tuoni insieme alla nubi ed al fragore dei venti e dei tuoni, il caldo fuggì via per sentieri nascosti dietro ai barlumi dei tuoni, il mare da calmo che fu per tutta l'estate alzò i suoi crini bianchi e le sue fronde ondose di mezzo al blu cobalto che divenne viola ed a tratti nero, sul mare vicino la riva emersero tra le correnti acquose i colori avano e marrone come di terra e sabbia che giravano quasi vorticosi, e rientravano le barchette a motore tutti in rassegna come al suon di corno.

Ora l'aria era dolce e fresca e profumava di aromi misti di terra e acqua salmastra che provenivano dalla spiaggia e dal mare e dall'entroterra. E vi fu un lampo che portò un fragore ed un dolce bagliore, poi un tuono intenso, sembrò  che si fece un lungo squarcio nel cielo che fu colto di sorpresa, subendo la ribellione generale di ogni forza naturale. E venne sera, ed i tuoni assieme ai lampi ed alla pioggia fornirono un teatro  spettacolare tra luci e suoni con i nuovi profumi nell'aria agitata e purificatori,e compresi in quell'attimo di tempo il Volere di un Dio immenso quando distrusse tutto il male con il diluvio universale. Chiesi al mio Dio sempre buono di non distruggere mai più un uomo e la terra, ma di creare con questi elementi buoni nuova vita e un Eden magnifico nel Santuario del Divino Volere qui al mio paese, a Porto Empedocle, e presi l'acqua  miracolosa che esce dal Santuario tremendo e l'aspersi fuori per unirla a quella della pioggia, così che anche quella divenisse pure lei miracolosa, dopo 10 secondi la pioggia iniziò a tranquillizzarsi e cedette il posto ad un silenzio leggero che ogni tanto fu sommerso da qualche tuono ancora ardito e dai fulmini, ora tutto era in equilibrio e non vi fu più pericolo di distruzione. Io sono molto felice che possiedo questo Dio che mi da tutto e che mi accoglie come un suo Figlio che comanda tutto e tutti come se fossi Lui stesso. Un messaggio buono a tutti: "sconfiggete tutti i mali con la preghiera, con la fede, la fiducia e la confidenza nel Padre Celeste. Pace a tutti gli uomini!!"