Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Il lascito

Pubblicato il 11/10/2021

«Ci sono due lasciti durevoli che possiamo dare ai nostri figli. Uno sono le radici. L’altro sono le ali». Hooding Carter Jr, giornalista.

141 Visualizzazioni
29 Voti


Ti ho consegnato il dono più prezioso il giorno in cui sei nato. 

Eravamo in due a celebrare la tua vittoria sul niente. E l'abbiamo rinnovata tutte le volte in cui sei stato libero di commettere i tuoi errori.

So quanto sia difficile comprendere le leggi della vita che esulano dai meriti. Ma è dai torti subiti che impariamo a reagire ai casi e agli eventi e, talvolta, a resistere alle forze che ci conducono su strade opposte. 

Spero che imparerai presto che l’amore e i pensieri non sono concessioni altrui né un bottino di guerra.

L'amore è tanto più prezioso e raro quanto meno corrisponde al valore e ai pregi del ricevente. I pensieri, invece, sono proporzionali a tutto ciò che rende la nostra vita degna e ammirevole. 

Non sappiamo da dove arrivi il dolore che riduce a bolo la ragione, né dove conduca l'amore rinnegato. 

L’unica certezza è che tutto ciò che mutila la forza di pensare e amare, è contrario alla vita. 

Dunque, pensa senza timori e ama senza riserve. 

Ogni volta che sconfiggerai la tentazione di adattarti o rivendicherai il diritto di scegliere se farlo, scoprirai che è più dolorosa la rinuncia alla meta della fedeltà al viaggio.

Tutti aneliamo ad approdi, ma io non posso né voglio essere il tuo timone o la tua vedetta. Quello che ho imparato non è mi bastato per non perdere e rinnegare molti sogni. Perciò, lascia a terra i fardelli altrui e parti, anche se non sai "se"e"quanto" la meta valga la fatica del viaggio.

Non temere i naufragi: talvolta i gorghi inghiottono le menzogne e le risposte omologate. 

E non deplorare le tue contraddizioni: sono la catapulta della ragione e la cesoia della superbia. 

Solo i fanatici non cambiano idea, ma sono gli eunuchi del talento, la milizia mercenaria dei creatori e gli acerrimi nemici dei creati, fuoco incrociato contro il cielo e la terra. E solo i fatalisti credono di poter compensare la rinuncia con il coraggio e la fatica, la pena e l’oltraggio dei tentativi mancati.

Se non è reso merito al tuo coraggio, sfrutta l’occasione mancata per imparare a disertare le rotte prevedibili e i porti franchi invasi dai millantatori di verità, che credono che l’assoluto coincida con le loro opinioni e convinzioni. 

La fallibilità non è una colpa né una condanna: è un ostacolo, e tocca a te decidere come superarlo.

Trasgredisci agli insegnamenti di chi millanta di sapere o crede d’essere sempre nel giusto, e ripudia la farsa morale dei pupari dell’utilità e del calcolo. 

Non temere la solitudine: il più delle volte è libertà. 

Ma non crederti mai l’eccezione ad alcuna regola. Il tuo dolore non è più impietoso di quello di miriadi di esseri umani ignorati e inascoltati. Tutti siamo colpevoli di qualcosa e depredati di qualcos'altro: dei diritti, della libertà, della felicità, dell’amore, delle speranze. Del resto, se così non fosse, come potremmo comprendere cosa è indispensabile e a cosa possiamo rinunciare?

Non essere mai pago di ciò che sei: l’ambizione è un pregio, se non sfregia la rettitudine e la rispettabilità. 

Scala il possibile e tenta l’impossibile: è l'unico modo per sondare i tuoi mezzi e i tuoi talenti.

Non gridare le tue ragioni e non sprecare fiato a spiegarle ai polemici e agli oltranzisti. Le ragioni comuni esistono solo per chi combatte la stessa guerra o per lo stesso ideale. Se puoi svelare la tua ragione allo specchio - senza arrossire o ridere di te stesso - allora è una buona ragione. 

Un’ultima raccomandazione: diffida di chi si scusa troppo spesso. Il perdono e la vendetta sono armi potenti ed atti estenuanti. Ma se c’è una cosa che crea correi e complici, è l'indulgenza. Anche le persone sagge sbagliano ma, quando lo fanno, pagano i debiti, e non per scrollarsi di dosso rimorsi e sensi di colpa, ma per sanare la ferita alla propria e altrui dignità.

Quando leggerai queste parole, ti chiederai se è la dimostrazione più autentica del mio amore per te o la lettera di dimissioni dalle mie responsabilità. Se ho seminato bene, capirai che potevo insegnarti solo la teoria, perché io credo nell’irripetibilità dell’essere umano. E sono certa che tu saprai essere migliore di me. 



Logo
4094 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (29 voti)
Esordiente
18
Scrittore
11
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large chapter01.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Francesco Manciola ha votato il racconto

Esordiente

Bel testo, bella musica.Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Bella. Sembra un'epistola stoica.Segnala il commento

Large brothersfarris.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

sinapsineuronica ha votato il racconto

Esordiente
Large immagine 2021 04 24 184139.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Germinal68 (Sandro) ha votato il racconto

Esordiente
Large default

caio bongiorno ha votato il racconto

Esordiente

Una solida base di incertezze, di scale da salire con affanno è quella che, onestamente e con affetto vero, possiamo tramandare. Affinchè, a chi ci ascolta, le precarietà che inevitabilmente la vita produrrà non siano distruttive, suonino “familiari”, si mutino in sostanza. E’, questo, un tesoro più grande di mille insegnamenti anonimi, omologati. Puro suono che non radica.Segnala il commento

Large 20211005 190648.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Alma R. ha votato il racconto

Esordiente
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Quanto amore traspare da queste parole! Quel tipo di amore che non soffoca ma che si mette a disposizione, forte del valore dei suoi ideali. È il lascito più grande che si possa regalare a un figlio e credo che sia nelle intenzioni di ogni genitore, anche se in pochi saprebbero esprimerlo così bene a parole.Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Che brava! Ogni paragrafo è denso di contenuto ed è bello anche il gesto :)))Segnala il commento

Large foto del 15 09 21 alle 09.22  3.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

palu ha votato il racconto

Esordiente

Sì, davvero bella. Trovo sia anche un bellissimo gesto quello suggerito come proposta, anche qui certamente, ma soprattutto quello della forma scritta a chi è di fatto indirizzata. Il finale mi è piaciuto in particolar modo, perché ritengo che coraggiosamente rappresenti il dubbio (sano), non certo dell'amore profuso, ma di essere riusciti a mettere in pratica una "ricetta che ha dell'impossibile": quella per fare i genitori, di cui ali e radici sono preziosi ingredienti. Grazie molte per la lettura, PaoloSegnala il commento

Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

grazie Adriana . si percepisce il tuo sentire nobile Segnala il commento

Large thumbnail.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Frato ha votato il racconto

Esordiente
Large 38060so.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Scrittore

Con queste tue belle e significative parole mi hai rincuorato, sto vivendo un periodo di dolore morale, e fisico. E sto imparando ad amare e amarmi, e non più giudicare me stesso e gli altri.Segnala il commento

Large img 20211006 081248 654.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

impegnativa, sì. sicuramente c'è tanto amore. a me piacerebbe fare più pratica e meno teoria ma non sono per niente brava. ti segnalo due imperfezioni (però adesso con tanti plausi non pensare di eliminarlo): non ci sono spazi in "se"e"quanto", e "non è mi bastato". Segnala il commento

Large img 20200606 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Loretta 68 ha votato il racconto

Esordiente

Per me questa è una lettera a cuore aperto, un cuore di mamma per il proprio figlio che mi piace pensare poco più che adolescente, proprio come la mia, parole stupende cara Adriana, e profonde e vere più che mai che io condivido al cento per cento. Meraviglioso contenuto!.Segnala il commento

Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Mi ricollego alle parole di Giampiero. Un bel lascito che molti figli desidererebbero avere. Tu puoi farne regalo.Segnala il commento

Large 20210307 143015.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Emil M. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210428 111521.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore

Insegnamenti che forgiano, di una madre che sa cosa implica l'amore filiale e quanto costa saper donare le ali... ieri mio figlio è partito per il suo primo lungo viaggio, ora so cosa dirgli, grazie Adriana! Segnala il commento

Large img 20180626 wa0139.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

FilippoDiLella ha votato il racconto

Esordiente

"Un uomo si tempra affrontando imprese ardue", mi pareva dicesse qualcuno, ma anche lì è teoria; ciò che invece sembrerebbe essere pratica è una visione accresciuta dell'insieme ottenuta con l'esperienza diretta, la differenza tra insegnare ed educare che passa, col tempo, dal sapere all'essere: un tempo ben maturo dal ritmo e dal sapore squisito.Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Ecco, liberi di commettere gli errori, e molto altro che sarebbe superfluo commentare. La farò leggere ai miei figli Grazie Adriana, un abbraccioSegnala il commento

Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Un insegnamento di vita del quale bisognerebbe aver avuto regalo tutti quanti, un resoconto e una strada indicata che, purtroppo, in pochi sono in gradi di mettere giù a parole scritte, per lasciare una traccia diretta, un manuale da rileggere, un lumicino nei momenti di tenebra. Sì, lo so, molti hanno avuto lo stesso insegnamento e la stessa lettera, ma affidata nel silenzio, negli abbracci, negli scappellotti di ogni giorno, un po' per timore di non saper scrivere, un po' ritenendo che l'esempio bastasse. E in moltissimi casi l'esempio è bastato. Ma frasi come LA FALLIBILITÀ NON È UNA COLPA NÉ UNA CONDANNA, L'AMORE È PIÙ PREZIOSO E RARO TANTO MENO CORRISPONDE... sarebbe il caso di averle sempre con sé, sottocchio. Grazie Adriana.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Un bellissimo lascito, Adriana. Certo è una lettera impegnativa da ogni punto di vista, certo è indirizzata a un figlio adulto, o a un adolescente che la leggerà più avanti. Ci sono dentro tanto temi, c’è una tale ricchezza e così alta è la richiesta di impegno e rettitudine che potrebbe spaventare, se non fossero, le parole, intessute con un amore materno che non si sbrodola addosso, non esce fuori come l’avrei fatto uscire io, col mio carattere, ma resta vigile a osservare la maturazione dei propri frutti. (Che saranno bellissimi, vedrai).Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Un lascito significativo, di chi non teme di affrontare, con la dolcezza di chi ama, il dolore necessario del distacco.Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello… bellissimo racconto Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 04 21 at 11.29.59.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Un Rudyard Kipling all'ennesima potenza e a mio modesto avviso assai migliore dell'originale ("If", "Se" in italiano). Seppur questo tuo testo sembri prendere spunti da quei suoi famosi versi, li supera e li sorpassa di gran lunga in profondità, sottile sapienza, penetrazione, maggior elaborazione e sviluppo dei temi cui Kipling accenna e tocca solo in superficie o nel comune senso dell'intendere. Qui si va oltre, assai oltre, verso gli inesplorati campi del manifestarsi e dell'inesausto comprendere. Non basta una sola lettura per le profondità siderali dei messaggi e delle loro innumeri implicazioni. Mi permetto di salvarla tra le opere da ricordare e i capolavori da riprendere in mano più volte nella vita. Grazie per la gentile condivisione; ancora una volta di più, per me, sali nell'olimpo dei mostri sacri della cultura di ogni tempo. Segnala il commento

Large img e1307.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco ha votato il racconto

Esordiente

Bellissimissima Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore

Commovente. GrazieSegnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Me la stampo e farò leggere questa meravigliosa poesia a mio figlio perché è un condensato di amore, principio e dignità. Grazie Adriana!!! Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Adriana Giotti

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee