Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Il miracolo delle tre e trenta

Pubblicato il 07/03/2022

39 Visualizzazioni
10 Voti

Mi calano in un buco, stretto angusto, mi dicono: adesso prega il tuo dio per farti uscire, e ridono.

Io non capisco perché lo fanno, sono una persona come tante, cerco nel mio piccolo di aiutare gli altri, di mietere un po' di creatività.

Loro dall'alto insistono, gridano: tu che dici di aver fede, che credi ai miracoli, esci fuori e compari tra di noi.

L'ultimo chiodo fu il più doloroso, il sangue schizzò sulla faccia del carnefice.

Quando la croce fu issata, un dolore atroce a tutte le ossa, e il centurione rideva e beveva la sua sbobba.

La cagnetta è stata abbandonata da una settimana. Ormai è pelle e ossa, trema affamata, muore d'inedia.

Il pelo ormai si è diradato fino a scomparire, è una piaga, un ascesso sul lungomare di Sorrento.

Una bambina la vede, s'impaurisce, non comprende ancora cos'è, si avvicina e piange per tanto dolore.

La portano in un centro, adesso corre nel giardino di Marisa, è felice nel suo pelo, rinato.

Poi la lancia nel costato, il dolore fu lancinante uscì sangue e acqua, il terzo giorno dicono rinsavì, perché il Divino può tutto.

Io sto ancora lì, a malapena respiro, due giorni senza bere né mangiare.

Nella disperazione mi ricordo quella volta, mi svegliai con la mia solita ansia, guardavo la televisione. Un attimo senza volerlo mi ritrovai nel programma televisivo, ricordo ancora il calore dello studio, l'odore della conduttrice.

Fu un'esperienza di teletrasporto, inconsapevole, qualcuno mi aveva trasportato in quel programma registrato chissà da quanto, otre il tempo, oltre lo spazio.

Quando lo videro di nuovo camminare con loro, i discepoli furono increduli, ma lui stava lì, parlava con loro, il Divino sa e può.

Può trasformare l'acqua in vino, a un brutto ridagli la bellezza dell'anima, può far risalire i salmoni e farli rinascere.

Può fare uscire la compassione da un cuore impietrito, dal dolore, dalla rabbia, può trasformare il vino in acqua, la polvere farla diventare essere umano.

L'orso era ingabbiato, povera bestia lo usavano per esperimenti medici.

Quando gli prelevavano il liquido dalla milza, lo legavano, urlava ruggiva un dolore atroce, e non poteva, non sapeva.

Una due tre volte, quando li vedeva tremava povero animale, una bestia chiamato uomo lo torturava, era molto ma molto più bestia di lui.

Il quarto giorno lo trovarono scannato sui ferri della gabbia, preferì il suicidio a tanta sofferenza.

Io nel frattempo sto ancora lì in quel buco puzzolente, sono tre giorni che non bevo che non mangio. Sento le loro voci ubriache che urlano: sei ancora vivo, quand'è che uscirai, quand'è che il tuo dio ti salverà.

In preda al dolore alla fame alla paura incomincio a pregare, implorare, ricordo l'esperienza del televisore, e spero.

Riesco a illuminare la smartwatch, sono le tre e tenta si attiva il mio corpo di coscienza.

Prima delle luci nella mente, poi una voce dolcissima: stai tranquillo siamo qui con te.

È un attimo mi ritrovo fuori dall'antro, sporco di sudore e fango, i carnefici inebetiti, ester e fatti. Fanno il segno della croce, qualcuno piange.

Quando tornò a Casa, l'uomo della croce spalancò le braccia, il suo corpo divenne luce. Con lui nel loro corpo astrale c'erano un orso grigio, un cane morto di vecchiaia, una donna che andava da anni in chiesa.

E sotto di lui lo segue, in una scia d'orata, Mario un ateo incallito, che un giorno per caso fu travolto da un auto. Un attimo e si ritrova in un altro corpo, il corpo di luce, il corpo di pace.





Logo
3429 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (10 voti)
Esordiente
6
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo Italo, davvero speciale, una ritraduzione dell'esperienza Pasquale,Segnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente

Racconto bello complimenti Segnala il commento

Large default

Raffaele 57 ha votato il racconto

Esordiente

da quel buco ne sei uscito per fortunaSegnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Qui, se possibile, ti sei superato! Bellissimo racconto. Complimenti Italo!Segnala il commento

Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore

Bello! Piaciuto l'incastrarsi di pensieri, i flussi di coscienza quasi mescolati, il ritmo incalzante. Lettura che parte difficile e poi diventa quasi naturale nella sua follia. Molto particolare e originale. Piaciuto!Segnala il commento

Large bbbbbb.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Metaforico, spirituale o esistenziale, con tinte quasi surrealiste. BravissimoSegnala il commento

Large bacio.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Italo

Scrittore
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work