Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Il momento decisivo

Pubblicato il 22/01/2019

Un secondo può cambiarti la vita. Un secondo può fare di te un uomo libero. Un secondo può fare di te il primo.

53 Visualizzazioni
19 Voti

Un sabato sera di inizio gennaio. Un cielo senza luna. Ore ventitré. Freddo.

Nina era stata licenziata poche ore prima. In verità non aveva mai tenuto molto al suo lavoro alla libreria antiquaria, in mezzo a migliaia di volumi ammuffiti. Dello stipendio che non ci sarebbe stato più e del bancomat che sputava gli ultimi denari invece sì che le importava, eccome.

Era il primo giorno di saldi. Aveva acquistato varie paia di quelle che definiva "occasionissime": scarpe di Chanel, la sua passione, superscontate. Si trovava a pochi passi dalla banca.

La tristezza di quella giornata non le avrebbe fatto rimpiangere Parigi, pensava guardando l'imponente edificio grigio della Banque de France sporco di smog. Lungo la strada, stretti nei loro cappotti, i passanti camminavano veloci, quasi fossero inseguiti dal gelo. Soltanto gli alberi senza foglie sembravano a proprio agio, fermi in una sorta di rassegnata accettazione. Alberi tutti uguali, tutti in fila come tanti soldatini a guardia del tesoro. Illuminati a giorno da una luce giallastra.

«Tutti scappano da qualcosa». pensò mentre osservava due persone intente a prelevare, una accanto all'altra, concentrate a digitare il codice segreto. Il termometro della vicina farmacia indicava che la temperatura era scesa sotto lo zero. Io la guardavo attraverso l'enorme finestra del mio studio di fronte alla banca, nascosto dietro un grande pannello su cui era stampata una scena marina. Da lassù dominavo tutto. Non mi sarebbe sfuggito nulla, neppure i pensieri.

«Su, dai, muoviti!» bisbigliava Nina tra sé e sé. Non ne poteva davvero più di stare ferma su quel marciapiede incrostato di chewing-gum masticati. Spostava il peso del suo corpo dal piede sinistro al destro, dal destro al sinistro, in un succedersi di oscillazioni solo in parte dovute al freddo. Non ne poteva più di Philippe, suo compagno da tre anni, ma non poteva rinunciare ai suoi soldi. Alzò la testa verso di me, mi guardò senza vedermi, mentre proiettava le sue fantasie sul pannello: il mare, un porticciolo affollato di imbarcazioni da diporto. In Bretagna, forse. O magari in Normandia. Per lei non faceva differenza. Desiderava solo scappare dal grigiore della sua esistenza parigina e dal più incolore di tutti i suoi uomini.

Philippe stava terminando l'operazione. Nel giro di pochi attimi sarebbe tornato da lei e insieme avrebbero fatto rotta verso il bistrot dietro l'angolo per bere qualcosa, come d'abitudine.

"Un secondo può cambiarti la vita." recitava la pubblicità del nuovo orologio a cronometro di Philippe. L'apparente banalità di questa frase ti permette di cullarti nell'attesa del momento decisivo, quello in cui si verificherà l'evento destinato a rivoluzionare la tua esistenza.

E c'eravamo quasi: la mia ultima invenzione, un vero prodigio di tecnologia, mi avrebbe permesso di prosciugare il conto di Philippe e lasciare il paese prima che se ne accorgesse.

Con gusto quasi sadico, continuavo a guardare la povera Nina tremare come una foglia. Quella smorfiosetta si era illusa che l'avrei portata con me e fremeva, impaziente.

Peccato che Philippe avesse da poco capito due cose fondamentali: 1) non era più innamorato di lei; 2) si era innamorato di me.

E adesso, esattamente venticinque ore dopo, guardo la luna che si riflette sull'acqua. Al caldo. Insieme a Sylvie.

Li ho fatti fessi tutti e due.

Logo
3348 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (19 voti)
Esordiente
19
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Enrico Enne ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Robydrum ha votato il racconto

Esordiente
Large lord ganesh wallpaper.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fiorenzo ha votato il racconto

Scrittore
Large 115ee2f1 5606 4f6f baf6 3c7885402cc3.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

annaccia ha votato il racconto

Esordiente
Large t  2  31 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Scrittore
Large aef1279e 3569 4d57 bd84 489222bbd0ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Spagnoli ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Viola ha votato il racconto

Esordiente
Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large img 20170605 104842.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberto ha votato il racconto

Esordiente
Large type.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Karl Krasnyy ha votato il racconto

Esordiente
Large b2328698 2f65 4f51 8797 f600098670c3.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondina ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Grazia Ferro ha votato il racconto

Esordiente
Large me 1.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giuliana Greco ha votato il racconto

Esordiente
Aaue7mczxevud7mmtod10ctjdeqrojbibkihyxmkzkkkmq=s50?sz=200

LadyEffe ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 20200907 082706.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 15538988180051355796347.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giata ha votato il racconto

Esordiente
Large graffitiwall.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Superfrancy

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Bellevillemilano logo typee
Bellevilleonline logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee