Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

IL PERDONO AD UNA AMICA

Di CLAUDIO - Editato da CLAUDIO
Pubblicato il 26/07/2021

Esistono i caratteri ed i fraintendimenti. Anche fra amici di sesso opposto.

14 Visualizzazioni
5 Voti

LETTERA AD UNA AMICA

Cara,

perdonami dei miei sbalzi di umori, sai che sono fatto così, tu avresti detto che sono un orso o, peggio, un rospo; in fondo hai ragione ma è la mia natura che, da sempre, mi fa vivere sulla difensiva contro tutto e tutti.

Tante volte questa tattica ha funzionato altre un po' meno, come nei tuoi confronti.

Tu meriti tanto, più di quello che ti immagini, meriti rispetto, pazienza, sapere ascoltare i tuoi problemi ed amarti, come sia ama qualcosa che hai di più caro al mondo; perché tu hai empatia, sai ascoltare con attenzione chiunque hai davanti e, se puoi dispensi anche consigli che altri non avrebbero neanche pensato, tu per un’amica od un amico ti fai in quattro per poter aiutare, inoltre sei anche una stupenda donna, la più bella.

Tu quando sei in compagnia con qualcuno riesci a trasmettergli tutta la sincerità che hai dimostrandogli che sei li per lui e non per altro, questo e basta. Ricordo le poche passeggiate sui lungarni dove eri vera amica ma, credimi, dal di fuori la gente che passava ci scambiava per una coppia, non sapendo che alle volte il voler bene in amicizia e forte tanto quanto quello in amore; poi il fatto che sei una bella donna… insomma mi sentivo tutti gli occhi addosso… e ne gioivo.

Tu sei capace di far stare bene le persone con la tua sola presenza poiché dispensi sorrisi a tutti, tu sei magica, ti si può raccontare le peggiore nefandezze e da nefandezze le fai diventare problemi risolvibili.

Cara dolce amica mia ti ripeto le mie scuse se qualche volta ti ho fatto arrabbiare, non avercela con me, lo sai sono sanguigno e, quindi esplodo facilmente.

Sappi che queste righe non le avrei mai scritte a nessun’altra, le ho scritte a te per paura di perderti.

Spero che, se ti ho fatto qualcosa che ti ha disturbato, questo mio appello mi faccia perdonare.

Non potrei stare senza sapere che ci sei.

Un forte abbraccio e grazie per come sei. 

Logo
1903 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (5 voti)
Esordiente
5
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20200410 070021.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco Battaglia ha votato il racconto

Esordiente

Mica lo so se ti perdona con una lettera così..Segnala il commento

Large default

GIULIA ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Valentina B ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 9788894548259 0 536 0 75.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Emozionante e toccanteSegnala il commento

Large default

di CLAUDIO

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work