Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Il Re di Porto Ghiaccio

Pubblicato il 25/03/2020

I dilemmi di un orso polare, sovrano del misterioso Regno di Porto Ghiaccio.

20 Visualizzazioni
11 Voti

“Mio Signore, abbiamo trovato quattro Stelle Cadenti sul nostro territorio. Le abbiamo rinchiuse nel Sotterraneo Oscuro, incatenate senza possibilità alcuna di fuga.”

“Ottimo. Tenetele sotto osservazione. Sono imprevedibili, quelle canaglie. C’è altro, Maggiore?”

“Ecco, se si riferisce a quella ricerca…”

“E di cosa vuoi che parli, sciocco di un paguro?”

“Purtroppo, la squadra non ha ancora ottenuto nulla. I cercatori stanno esplorando il bosco a costo della loro pelle, ma pare abbia fatto perdere ogni traccia.”

“Non è la risposta che mi sarei atteso, Maggiore.”

“Signore, stiamo mettendo il massimo impegno…”

“Un cazzo! Stammi bene a sentire, leccaculo. Da anni mi veneri per poter mantenere il tuo posto di rilievo. E a me sta bene, avere una sgualdrina che mi pulisca quando ne ho bisogno. Ma stai attento: trova l’elfa o la testa che salterà sarà la tua, prima che la medesima sorte tocchi a tutte le altre nullità perditempo in gita fuori porta a spese della Corona di Ghiaccio.”

“Agli ordini, Signore.”

Era tutto ciò che poteva dire, quando cedevo all’ira.

“Sparisci!”

Nessuno riusciva a comprendere la tristezza di un monarca caduto nel tranello di Madama Solitudine, se non il mio scettro biancastro appartenuto a quel coglione di mio zio.

È dannatamente perverso, avere chiunque e non colei che ti sfugge.

Esiste un destino più tragico per il potente sovrano di Porto Ghiaccio?

Perché, mia bella, non mi dai una possibilità? Perché ti soffermi su questa massa grassa bianca che mi porto dietro non per mia scelta?

Avrei voluto venire al mondo con le fattezze di un principe altolocato, muscoloso e coraggioso. Tutto ciò che i tuoi occhietti magici e malinconici avrebbero desiderato. Ma io, sono nato così. Pesante, privo di scrupoli e di buoni propositi, spaventato all’idea di perdere l’unica cosa che possiedo: la gestione del potere. Eppure, tutto ciò che ho non mi colma di gioia. Le immense ricchezze conquistate per mezzo di assedi e saccheggi operati dai miei uomini non mi creano soddisfazione.

Mi manchi tu. Ho bisogno di averti, volente o nolente. E credimi, ti troveresti divinamente, padrona nelle mie dimore.

Farei issare un pupazzo di neve in tuo onore che resterebbe scolpito nella storia; ti farei frustare i miei schiavi solo per il gusto di avere qualcuno da soggiogare; ti sarebbero serviti quattro lauti pasti al giorno e avresti abiti diversi per ogni serata trascorsa assieme. Ti renderei felice, se solo mi mettessi alla prova. Ma tu… tu non vedi altro che questo muso triste e rovinato e questo ingombrante corpo.

“Schiavo, preparami la sauna.”

“Come desidera, Sire.”

Spogliarmi ogni sera dei miei abiti regali, per entrare in quel postaccio infernale. Avevo bisogno di sentirmi male.

Ma posso assicurarti, ovunque tu sia, che il sudore atroce che mi provocava il fuoco amico, non era paragonabile alla tua assenza, maledettamente presente nella mia vita.

Logo
2877 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (11 voti)
Esordiente
8
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190721 162445.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Bello.Segnala il commento

Large 20130826 144106000 ios.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Monica Pembrooke ha votato il racconto

Esordiente
Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large foto rocio marian ciraldo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Un romanticismo un po' sadico, ma non male... Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large immagine2.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

DONATO ROSSO ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large default

di Indaco32

Esordiente