leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Io e Te

Di vita e passione - Editato da Maddalena Frangioni
Pubblicato il 12/01/2019

Un flusso di parole d'amore cui la protagonista liberamente dà sfogo più per narcisismo che per mirare a una meta precisa. Sorprende il destinatario ma può capitare che sia...

23 Visualizzazioni
9 Voti

“ Te l’avevo detto che io e te o se preferisci tu con me insomma che noi due insieme non funziona. Non so perché, però non funziona. Mi dispiace, non fare quella faccia, non prendertela, magari ora non funziona…poi chissà un giorno. Ecco sì un giorno, ma qualcosa deve cambiare, guarda perché se non cambia qualcosa io e te o tu con me insomma noi due non funziona. Riesci a capirmi? Non so cosa pensare. Ti guardo, mi guardi, mi sembri attento poi però ti distrai, guardi fuori dalla finestra chissà a cosa pensi. Hai forse fame? Forse sì, l’una è passata da un pezzo, è naturale che tu abbia fame. Ma oggi è un giorno speciale, devi ascoltarmi, ho deciso proprio oggi di parlare, era da un po’ che ci pensavo ma non trovavo il tempo e neanche la voglia. Avevo paura, ti sembrerà strano, ma avevo paura di perderti, perché anche se so che io e te non funziona mi dispiacerebbe non averti qui con me. Ah guarda in frigo c’è del formaggio e ci sono delle buone polpette. Ho fatto la spesa ieri, perché oggi sapevo che forse avremmo mangiato tardi o meglio che tu avresti mangiato tardi, io non ho fame, il peso di questo pensiero, di questo discorso cui da tempo stavo pensando è talmente pesante e indigesto che mi si è chiuso lo stomaco e ora non ho fame. Bene, ti dico l’ultima cosa che più detesto e che mi fa dire perché io e te non funziona poi ti darò da mangiare e ci lasceremo con serenità, senza rancore, né odio, né premeditata vendetta. Peccato però c’avevo fatto un pensierino, mi sono sbagliata. Eppure sarebbe stato così bello se avesse funzionato tra noi. Guarda che molta parte di colpa è mia, perché mi ero illusa che dal momento che ti conoscevo e avevo fiducia in te e ritenevo che avessi tutte le caratteristiche che io desideravo dovesse per forza andar bene. Avremmo sfatato io e te il detto che è difficile se non impossibile andare d’accordo tra due che, pur volendosi bene, non si sopportano né si accettano. Oh finalmente l’ho detto tu non mi accetti, la tua è pura finzione, sorridi, vuoi uscire con me al parco o a far compere, ti piace starmi vicino mentre parlo con un amico o bevo un caffè le gambe allungate sotto il tavolo, ma alla fine da parte tua non c’è vera disponibilità, fai tutto più per pietà che con convinzione. Invece come ben sai anche tu, anche se sei giovane, un buon rapporto ha bisogno di amore vero, di sostegno, di gioia per durare, altrimenti si sfilaccia, sbiadisce e infine scompare. Aspetta ancora un momento, ti prego non essere impaziente, poi sarai libero per sempre, non ti seccherò più, né con i discorsi, né con la mia presenza, libero come l’aria ti poserai dove vorrai, in luoghi vicini o lontanissimi. Non ti aspetterò più. Dopo che avrai mangiato ti aprirò la porta e ti lascerò andare, per sempre. Godrai della tua liberta e della tua vita e non ti giudicherò, avrò rispetto di te e delle tue decisioni. Ne prenderò atto, chissà sarò emozionata, magari penserò che ho fatto una cavolata a parlare, che mi sono fatta del male, che forse sarebbe stata meglio se fossi stata zitta, se non avessi sollevato il problema, se avessi continuato a far finta di niente. Certo ora avremmo già mangiato i buoni cibi che ci aspettano e avremmo cantato le nostre canzoni e saremmo andati in giro, leggeri e senza pensieri. Magari a sera, nell’andare a dormire, avremmo avuto una stretta al cuore nel sentire il vuoto, la solitudine l’amarezza che da tempo teniamo sotto il tappeto. Accidenti le due, basta, non voglio tenerti in ostaggio, hai diritto alla tua libertà, ai tuoi pensieri, ai tuoi ritmi, alle tue abitudini, ai tuoi amici, ai tuoi luoghi preferiti, alle tue ubriacature, alle tue ripicche e repulsioni, alle tue testardaggini. Insomma hai diritto a tutti i tuoi diritti, sia della ragione che del cuore. E visto che per me il cuore vale doppio, molto più della testa, prima di lasciarti per sempre ti dico ADDIO AMORE, ciao”.

il discorso di Aurora si era concluso, la giovane padrona di casa aprì la porta di casa a Sigfrido, il suo adorabile cane-lupo. Salvato dal canile con Amore, per Amore ora lo lasciava andare

Logo
4087 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (9 voti)
Esordiente
8
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Esordiente

Bel racconto, raccontato con stile e sentimento. Il finale, scusami, è un po' abusato. Segnala il commento

Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore

Devo confessarti che io un po' me l'aspettavo. A presto.Segnala il commento

Large 64632 1397263856044 2158801 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Otorongo ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

di vita e passione

Esordiente
Editor