Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Noir

L'angelo sterminatore

Pubblicato il 18/06/2021

Quando i sogni si ripetono il tuo corpo ti sta dicendo qualcosa, sta dicendo qualcosa alla tua mente.

38 Visualizzazioni
15 Voti

In un pomeriggio d’autunno a Cape Canaveral City mandano un razzo nello spazio, nel razzo ci sono io incapsulato nudo sotto una lampada abbronzante con gli occhialini per la protezione. Arrivato su Marte faccio subito una chiamata con l’interfono stellare a Elon Musk e gli chiedo: Ehy Elon, come te la passi con quella cosa, come la chiami? Asperger? Senti voglio offrirti un’opportunità: io ti uccido e tu mi dai in cambio tutto il compenso dei voli turistici su Marte. Mi sveglio di soprassalto come al solito, non so chi sia Elon Musk e non so neanche cosa sia Marte. Io vivo nel passato, sono condannato a riviverlo all’infinito, noi dipendenti affettivi lo riviviamo ogni volta che subiamo un abbandono: in ogni istante della nostra vita. Ogni attimo è quello buono per provare la lancinante sofferenza dell’abbandono, quando vediamo qualcuno andarsene di casa, quando vediamo qualcuno uscire da un bar con cui avevamo bevuto un caffé, quando vediamo qualcuno uscire di scena dalla nostra vita, quando qualcuno abbandona il nostro cuore che si spezza in un milione di frammenti. Quando vediamo noi stessi scomparire davanti allo specchio come vampiri che non riescono a riflettersi. Quando abbandoniamo noi stessi e ci dimentichiamo chi siamo ed è in questo caso che oltre al cuore va a puttane anche tutta la nostra salute mentale.  Elon non ti dimenticare chi sei quando sarai su Marte. Se ti svegli in un posto diverso in un momento diverso sei anche una persona diversa? Elon? Elon??

Mi trovo in cima ad un colle adesso con uno scettro dorato appeso ad un fianco. Sotto questa collina posso vedere l’intera popolazione mondiale che mi sta aspettando da millenni. Credo sia una collina di Marte, quella che vista da lontano appare come il volto di un angelo in un'espressione di stupore nella regione di Cydonia. Io sono il Re della Guerra pronto a disotterrare l'ascia da battaglia.

Sono nudo e sulla schiena ho delle ali di piume nere vergate di rosso e posso correre veloce come il lampo che si staglia nei cieli quando c'è una tempesta. Vedo il sole sorgere al di là della collina dal punto in cui mi trovo adesso. E’ arancione ed è di questo colore che diventano i miei occhi, come fiamme che si accendono nel buio. Mi lancio lungo il fondo che va in discesa pronto a combattere e per ogni essere vivente che mi capita a tiro affondo il mio scettro di lame affilatissime facendo rotolare la testa di ogni essere vivente che mi capita a tiro.

All’inizio sono solo animali ringhiosi e malati che vogliono sbranarmi: mi sto difendendo. Poi iniziano a comparire loro: gli esseri umani, la feccia dell’universo, il dolore del mondo, coloro che hanno fatto innalzare oceani, ingrigire cieli e laghi, distruggere foreste intere. Coloro che stanno massacrando questo mondo con il loro veganesimo e la loro ingordigia da vacche obese, con la loro totale incoordinazione delle emozioni nei confronti delle proprie vite: la loro totale incoerenza di intenti, di voleri e di motivazioni. Ecco che finalmente faccio volare una testa umana che si schianta al suolo schizzando le cervella ovunque. Io sono l’angelo vendicatore di Dio, l’angelo del Giudizio che ripulisce il mondo dal Male generato dall'Uomo. Io sono il Re del Mondo. Vola la seconda testa e grido al cielo Io sono il Potere, la Forza, l'Energia stessa che mi conduce. Io sono il figlio di Dio reincarnato dopo duemila anni per giudicare i vivi e i morti e quelli rimasti ancora a metà: la maggioranza di voi. Vola la terza testa rotolando verso sinistra. Rolling Stones. Volano decine e decine di altre teste. Urlo al cielo tutta la mia Giustizia per ogni colpo dato e per ogni testa che cade. Sia fatta Giustizia e Onore a Dio!  Centinaia di migliaia. Migliaia di migliaia. Milioni. Miliardi. L'intera umanità viene sterminata dalla mia arma. Giunto alla riva cado stremato sulla spiaggia di sabbia bianca, il sudore sulla fronte cola gocciolando e la colora di rosso. Ho sterminato l’intera razza umana. Il mondo è finalmente libero dal Male. Le donne adesso possono gioire, gli uomini essere liberi. Ma se non c'è più nessuno, chi potrà gioire? Urlo fino a quando non apro gli occhi. Vedo il soffitto.
Ho il fiato che mi manca, cerco di prendere aria dalla bocca come se mi mancasse l'acqua.
Un altro dannato incubo, un altro di quei sogni, forse un desiderio?Mi passo la mano sulla fronte, guardo le dita e vedo di nuovo del sangue tingermi la mano. Dorotry, saprai aggiustarmi adesso? Saprai aggiustare questa testa fasciata da un'aureola di spine?Carneval nel frattempo sta facendo delle chiamate, presto si recherà di nuovo nel campo dove è stata trovata la coppia morta che si tiene per mano. Devono essere fatte ulteriori analisi. Su quell'albero vi era appesa un'ascia di cui non si conosce ancora la provenienza come se fosse rimasta lì, impigliata cadendo dal cielo. Mi alzo di nuovo, vado in bagno e mi guardo allo specchio. Sussurro: "Sono il Re del Mondo, sono il Re del Mondo". Ho le lacrime agli occhi.

Logo
4983 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (15 voti)
Esordiente
10
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Aatxajyadwc3tifiizebdvave masraedsd8 smwqxrs=s50 mo?sz=200

Boiler Durden ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

C'è un dolore di fondo davvero straziante. Concordo con Davide e Doctor.Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large giuseppe.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

giumer1972 ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large thumbnail outlook image.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

GAP ha votato il racconto

Esordiente
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large depositphotos 61883317 stock photo cougar mountain lion puma panther.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il puma del Sîambù ha votato il racconto

Esordiente
Large 675e5471 05e0 4107 8ba7 e542a5b70562.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MMarianella ha votato il racconto

Scrittore

È molto rapido nello scorrere degli eventi, forse troppo? Non so. Mi ha ricordato tanto la famosa guida galattica per gli autostoppisti. Segnala il commento

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large ea21f666 ad06 4f66 9dc1 8399176a7da4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

doktor ha votato il racconto

Scrittore

efficace e anche ben scritto. Mi sa che ti è scappata una ripetizione, che ti segnalo: " per ogni essere vivente che mi capita a tiro affondo il mio scettro di lame affilatissime facendo rotolare la testa di ogni essere vivente che mi capita a tiro."Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

È un evolversi di abbandoni e afflizione. Il martirio di un debole, fortificato dal suo candore. Ciao e complimenti!!!Segnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Andrea Trofino

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee