Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

La cascata di noi

Pubblicato il 05/10/2021

103 Visualizzazioni
21 Voti

al funerale. perfino piangere le nostalgie che non sapevi. giacevano da anni dentro il cono di un vulcano, forse nei pressi delle tube di falloppio. e poi la prosodia da canto gregoriano, l'umidità infilzata tra i cappotti in piedi degli ancora-vivi, la voce invertebrata del prete. diceva di conchiglie, oro fuso e pastasciutta, mantecandoli insieme senza curarsi di metafore imbrigliate malamente, di sceme confidenze bisbigliate di notte. dove non si toccano le clavicole. i parenti non volevano lasciare la piccola urna. a mezzanotte le campane sono spente in una morte apparente. e alcune donne disperate come prefiche durante il molle accumularsi di un ritardo sotto la gonna. non si sapeva come al solito a chi chiedere il rimborso. coppie ballavano una vecchia bachata, strettestrette. annullavano i confini tra i corpi in incastri non ancora catalogati. il buio non compariva nella lista, credendo che il funerale fosse una festa per invitati scelti. gli offrirono comunque una preghiera, di non lasciare coltri d'insopportabile pena. c'erano biscotti e rum in vari stadi di invecchiamento. ho ricordato, bevendo, i miei sandali di cuoio su una spiaggia brasiliana, nella luce di un tramonto sinistro, mentre squadre di ragazzi negri giocavano al calcio come sapevano. prima di allontanarci come polvere all'alba, ciascuno col suo materasso sottobraccio imbottito di lutto non elaborato - negare, sempre! urlava qualcuno all'ombra della luna - prima di allontanarci facemmo la cascata. il nostro saluto al non-più-vivo. cantava spesso del rombo potente dell'acqua negli orecchi, di quale conseguenza arcobalena in cielo e negli occhi. ci disponemmo in riga sulla collina del giardino, segni di punteggiatura in un cassetto. a ogni via dato a casaccio ci buttavamo giù per tutta l'altezza. chi rotolando, chi marciando, chi saltando come acqua in picchiata. chi immaginandosi i binari di un treno in corsa e il suo proprio funerale di conseguenza. i suffumigi sono un rito invernale da nonna. forse. annebbiano lo sguardo e ricamano domande in superfici di lenti presbiti. le leggo lì, le mie catene di parole. senza pretese. tra noi c'è molto di taciuto. ma poi perché non di "paroli"? formicola spesso un gran scontento attorno al genere. se i parolieri lanciano in aria le parole, allora le paroliere alla corte del re? io sono lo scrittore. significa chi scrive, senza segno di valore. ho una tana sotto una sedia enorme e un lumino che accompagna i passi incerti sulle pagine. a volte vorrei bastasse una matita. il fax lo butto in risaia il tempo di un capitolo, poi lo recupero insieme a notizie decedute per annegamento. perciò non so niente di quel che succede fuori. non so niente di voi. ho sempre l'ottimo proposito di scomparire tra le frasi, cavalcando una risata sconosciuta. mi pesa come una lama ghiaccia sui polsi. un bivio da disfare. abito in fondo alla valle, dove per qualcuno finisce il mondo. gli alberi sono complici. i loro nodi di alleanze sono passaggi, segreti ai più.

Logo
3005 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (21 voti)
Esordiente
16
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20210930 wa0021.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Vitale ha votato il racconto

Esordiente
Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210307 143015.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Emil M. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

eyepizzapie ha votato il racconto

Esordiente

Sempre musicale il tuo scrivere. Richiede molta concentrazione ma al contempo si legge tutto d'un fiato. Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Bruno Gais ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Commento splendido di Franco a cui mi associo al 100%. Prosegui con la narrazione. Vai fortissimo. Anzi vai fortissima. Una postilla. Leggendolo ho avuto dapprima una sensazione imprecisa di “esclusione” poi rileggendola si è confermata: lo scrivente sa molto piu del lettore e non intende minimamente parteciparlo se non in modo ambiiguo. (E questo è confermato dalla proiezione fatta sui lettori “non so niente di voi” : non dovresrti sapere tu di noi ma noi di te. (Secondo lo schema consueto) E qui in ultima analisi sta la novita avanguardistica. Non si narra. Non si racconta. Piuttosto si fa una rivisitazione emotiva di una narrazone mai resa e che mai si rendera e che corre sotto coperta dalle libere associazioni dalle allusioni a interlocutori che cambiano di continuo. Diciamo che funziona o finziona cosi tecnicamente. Prendi un fatto. E lo dai per presupposto. Poi ci volo sopra con le libere associazioni. Ecco fatto. Lo fece fellini in otto e mezzo. Sovrapporre sogni realta allucinazioni e ricordi. Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Gran bel pezzo: Più che un flusso di co(no)scenza, una destrutturazione del linguaggio, con una punteggiatura e un'ortografia che ribadiscono l'importanza delle scelte personali, anche a discapito delle regole comuni, che alcuni vorrebbero immutabili e acclarate, oltre ad un accostamento lessicale insolito, ardito e perfino inedito, mi verrebbe da dire. La tua sperimentazione associativa crea dei nuclei significativi altri, che ci permettono di spostare il nostro punto di vista, e seguire la tua narrazione altamente "originale" e diversamente significante. Si può leggere benissimo cominciando da un punto qualsiasi, avanzando poi, o retrocedendo, ma anche partendo dalla fine. Assai bello anche il titolo, quasi in "medias res" , che suggerisce e alimenta la "cascata di voi" per l'appunto, annullando la "consecutio temporale" e modificando la percezione degli eventi e delle emozioni.Segnala il commento

Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente

Perché no le maiuscole? BelloSegnala il commento

Large foto del 15 09 21 alle 09.22  3.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

palu ha votato il racconto

Esordiente

Davvero un bell'esperimento. Il flusso continuo senza andare a capo. Alcuni fraseggi sono splendidi per sonorità e scelta di parole, tra tutte la mia preferita è "la voce invertebrata del prete". Grazie per la lettura, PaoloSegnala il commento

Large whatsapp image 2020 04 21 at 11.29.59.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Una grandissima splendida poesia Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

fantastico. un caleidoscopio Segnala il commento

Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

La parte che mi ha piu emozionato è da: ‘il buio non compariva nella lista... Immagini potenti associazioni mescolate in sentimenti magici che stemperano il tema di fondo: ma tu sparisci fra le frasi cavalcando una risata sconosciutaSegnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

È questa la voce della poesia-letteratura: un dire che va oltre le parole, i suoni. E sono questi i brani che arricchiscono Typee. Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Bruno Magnolfi ha votato il racconto

Esordiente

BelloSegnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Tutto è a cascata, qui: il gioco/omaggio giù per la collina, i pensieri, le frasi. L’uso ribelle delle minuscole (ti ricordi Esteban, quando diceva che le maiuscole non poteva più usarle?) e magari anche dei generi. L’omelia inopportuna, impropria. Il rhum e biscotti. Tutto cade, eppure tutto ha una sua funzione. Grande prova, Roberta. Ottima la scelta delle parole.Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Una cascata di emozioni, leggere come la sabbia e pesanti come l'amore.Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Quante cose! Immaginazione sconfinata :)))Segnala il commento

Large img 20200606 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Loretta 68 ha votato il racconto

Esordiente

Sì una cascata di meraviglie, a metà strada tra poesia e racconto. Piaciutissima!Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello …Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Magica. Me la sento addosso. È una poesia, non un racconto, e mi ci arrotolo sopra sperando di sporcarmici un po'... grazie Roberta. Segnala il commento

Large img 20211006 081248 654.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Roberta

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee