leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

La Fortezza

Pubblicato il 07/06/2019

Conosco il freddo del fucile contro il mento e mi domando quale sia il confine tra la codardia e il coraggio

99 Visualizzazioni
35 Voti

Sto fissando quella pianta da cinque ore e cinquantacinque minuti, quella cazzo di palma non si muove. È immobile, come me che sono qui a fissarla. Sono io a tenerla immobile, se mi muovessi sono sicuro che si muoverebbe anche lei. Sono quasi sei ore che ci guardiamo io e quella fottuta palma, è una questione di nervi.


Penso spesso all’incidente che è capitato ad Hembley. 

L’ufficiale medico ha detto che gli è partito un colpo pulendo l’arma, ma anche io conosco il freddo del fucile contro il mento e mi domando quale sia il confine tra la codardia e il coraggio. Dal giorno in cui abbiamo piegato la bandiera sulla bara del tenente Hembley pulisco il mio M16 guardando la foto di Nora: me l’ha spedita alla base militare di Da Nang, la lettera mi è arrivata grazie a un commilitone che sapeva della mia posizione qui alla Fortezza. 

Nella foto Nora sorride sul patio dei suoi genitori, ha i capelli raccolti e io sogno tutte le notti di chiederle di scioglierli, come quel pomeriggio nel fienile, prima che ricevessi la cartolina di arruolamento. Lei ha quel suo modo di sciogliere i capelli, come se insieme ai suoi capelli cadesse il mondo intero, e quando lei li scioglie io cado e cado e cado.


Sono sei ore e tre minuti che quella palma mi fissa. Crede di tenermi fermo ma io sono più forte di lei. Muovo un braccio e si muove anche il suo ramo, mi piego in avanti e anche lei si piega, sto per fare un passo ma vengo fermato da McLean.

– Io aspetto quadri, e tu?

Appoggio il piede accanto all’altro e anche la palma torna alla sua posizione.

– Io aspetto la donna di fiori, – gli rispondo sorridendo. McLean era così anche prima di arrivare alla Fortezza, per questo fa turni più lunghi degli altri.

– Hai mangiato burro a colazione? – mi chiede.

– No, perché?

– In quel burro c’è l’acido palmitico. Viene dalle palme, è il grasso con cui attiviamo l’acido naftenico.

– Cosa...?

– Acido naftenico e acido palmitico. Napalm. Lo mangiamo la mattina, come i Viet là fuori, anche loro lo mangiano la mattina. Non con il burro però.

– McLean, sono stanco, vado in branda.

Mi allontano e sento che McLean parla con la palma. – Io aspetto quadri, e tu?

Chissà se a lui risponde.


Nora mi aspetta nella mia stanza. 

Non è possibile, o sto sognando o McLean mi ha attaccato la sua follia. 

Se dormo lasciatemi dormire, se sono pazzo lasciatemi sognare. Nora è qui, e ha i capelli sciolti.

– Nora, – i miei occhi sono asciutti, non riesco più a piangere da quando sono alla Fortezza. Allungo le mani verso di lei.

Lei si alza e le prende nelle sue. – Papà? Come ti senti oggi?

Chi è questa donna? 

Assomiglia a Nora ma non è lei: ha gli occhi castani e non verdi come li ricordavo, è più alta di me, e non ha la sua bellissima voce roca con quel forte accento del Sud che trascina tutte le vocali. Anche la stanza è diversa, è tutto troppo bianco. La mia branda è un letto con le sponde, fuori dalla finestra vedo un giardino curato con piccole palme che si muovono al vento.

– Papà, mi riconosci?

Constance. Il nome mi sfiora le labbra ma non riesco a collegarlo a nessun ricordo.

– Sei la nuova infermiera del campo? Hai notizie da Saigon?

Scuote la testa, sembra triste. Ha un piccolo nasino all’insù, mi viene voglia di prenderlo tra le dita.

Dov’è il tuo nasino? Cucù non c’è più. Se l’è portato via un topolino. 

Per un attimo tutto torna. L’esplosione, il congedo e la medaglia al valore. La nostra casa, bianca come l’aveva sognata Nora, la curva tonda del suo pancione, una due tre volte, Jennifer Martin e Constance, gli anni veloci, i ragazzi che corrono in giardino, il primo giorno di college di Jen, il matrimonio di Martin, il nasino di Constance, la roulotte su cui volevamo girare l’America, i camici bianchi, le guance scavate, gli occhi verdi di Nora che mi imploravano: lasciami andare.

– Sono io, Constance.

Il dolore si prende tutto come il giorno in cui McLean ha attivato il Napalm dentro la Fortezza. Avevo mangiato burro a colazione ed ero stato male, mi sono salvato solo perché i cessi erano sottoterra. Quando sono emerso dalle macerie quella fottuta palma era ancora lì, non si era mossa. Eravamo rimasti solo io e lei.

I ricordi fanno troppo male, lascio che la nebbia torni e mi avvolga. 

Cucù, non c’è più.


Sono ancora qui, nella Fortezza.

– Papà? Mi senti?

Se sogno lasciatemi dormire.

– Io aspetto quadri, e tu?

Logo
4318 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (35 voti)
Esordiente
30
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
1
Belleville
0

Voti della scuola

Large default

Redazione Belleville ha votato il racconto

Scuola

Il punto di svolta arriva inaspettato e amplifica la visione del protagonista e del lettore. Il nuovo Scelto da BellevilleSegnala il commento

Commenti degli utenti

Large cuore vandea.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

menodizero ha votato il racconto

Esordiente
Large 1505078293604.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Emanuela ha votato il racconto

Scrittore

Meraviglioso. Complimenti. Segnala il commento

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large som vag batvg p 1923 5 large.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ernesto ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Alternativa 61 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Robydrum ha votato il racconto

Esordiente

Piccolo capolavoro.Segnala il commento

Large 1 sugar skull.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Celai ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190428 134731.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Esordiente

Complimenti, veramente coinvolgente, scritto benissimo! Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Gabriella Pilotti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190729 214642 0000.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Camelia ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 526936c4 5502 4e36 b02d 07cd987108d0.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paul Olden ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Racconto molto bello e ben scritto, l'ho però trovato un po' criptico in alcuni passaggi... ho dovuto rileggerlo più di una volta. Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Debora Pezzetta ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large marco1.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

BULLET ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Elena_Vere ha votato il racconto

Esordiente

Proprio bello!!Segnala il commento

Large img 2417.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

anna siccardi ha votato il racconto

Scrittore
Large lord ganesh wallpaper.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Fiorenzo ha votato il racconto

Esordiente

Bello, il cambio di prospettiva è gestito magistralmente.Segnala il commento

Large default

BLando ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large pc310451.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

elig ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente

ApplausiSegnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore

Mi piace il finale Segnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Luca Gramoni ha votato il racconto

Esordiente

Stupendo. Uno dei migliori che abbia letto finora.Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Nove palline, ma ne vorrei dare di piùSegnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large porta san giacomo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Esordiente

Ben costruito e gestito, fino a portarci all'inaspettato sviluppo e alla commozione!Segnala il commento

Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello. ...e quando lei li scioglie io cado e cado e cado.Segnala il commento

Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Veramente un bel racconto. Segnala il commento

Large img 20181226 105305.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Candy ha votato il racconto

Esordiente

Che meraviglia. Un racconto stupendo tra una scrittura che si fa canyon tra le asperità della guerra.Segnala il commento

Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Esordiente

La storia emerge poco a poco, nella sua crudezza e commozione. BelloSegnala il commento

Large 1556961005612516394346.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ANNA STASIA ha votato il racconto

Esordiente

Piaciuto tantissimo Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1553014296220.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Caucasica

Esordiente