Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

La Novanta

Pubblicato il 07/01/2020

storia vera di un mezzo pubblico leggendario

213 Visualizzazioni
65 Voti

Gialli i semafori, gialli gli occhi degli ottanta sopravvissuti del sabato sera che traballano come bottiglie piene dentro duecento quintali d’autobus che si piegano attraversando Piazzale Cuoco.

Ubriachi, barboni, lavoratori appena svegli e un Cho Cho in guardia si schiacciano contro le vetrate e i pali e le pareti di latta della vettura, la quale, con agilità dovuta certamente alla saggezza dell’autista, s’infila senza urtare alcunché nella strettissima Via Tertulliano, celebre cimitero di macchine parcheggiate con creatività.

Ora la via è dritta, l’effetto centrifuga svanisce, i passeggeri silenziosi tornano con le teste chine sugli smartphone a guardare donzelle svestite o scarpe costose o cani stupidi e gatti morbidi.

Rosso il semaforo di Viale Umbria, rossi i volti spremuti dall’alcol, i volti gonfi di sonno dei lavoratori appena svegli, i giacconi dei barboni accasciati sui loro carrellini.

Rosso è anche il tenero Cho Cho che abbaia ai minorenni strafatti raggruppati sul fondo, che sghignazzano e si prendono a schiaffi per dispetto “Mi hanno detto che sai fare bocchini!” starnazza uno, l’altro grugnisce “Me l’ha insegnato tua mamma” e il gruppo ulula “Ooooh!”

I lavoratori appena svegli si stropicciano gli occhi, sbadigliano, tentano d’ignorare l’humus rumoroso dell’autobus, tentano d’ignorare la rancida fragranza di barbone, l’abbaiare del Cho Cho, alcuni alzano la musica delle cuffiette, immaginano le vacanze, le spiagge e le montagne.

Verde il semaforo, verde il volto dell’autista che ingrana la prima, stacca il piede sulla frizione e accelera.

I passeggeri si piegano come alberi al vento, poi tornano dritti mentre l’autobus sfreccia in Via Muratori per beccare l’onda verde e riposarsi al capolinea fatiscente di Piazzale Lodi, ma ecco che torna il giallo, poi di nuovo il rosso che ferma le ruote e scuote i corpi.

“Ma quindi ‘sto bocchino?” starnazza un altro minorenne, l’altro raglia “Dai! un chinotto per una busta!” e l’altro risponde “Non vorrei mai rubare il lavoro a tua mamma…” e il gruppo ulula ancora “Oooh!”

Alcuni passeggeri si alzano dai sedili migrando verso le porte automatiche, ed ecco che un Nigeriano, di ritorno da una notte passata a scaricare frutta e verdura per l’ortomilano di Viale Lombroso, con le mani spaccate dal freddo e dalle casse di legno si appende a uno dei pali che incorniciano una lavoratrice seduta, rannicchiata sul suo zainetto, con lo sguardo circospetto.

Mentre l’autista si scaccola, il Nigeriano la guarda, lei lo fulmina e poi si volta verso il finestrino.

Mentre i barboni russano, il Nigeriano sorride, lei si volta di nuovo e poi abbassa lo sguardo, osservando circospetta le mani spaccate di lui.
Con la destra, egli unisce indice e pollice, formando un cerchio che viene stantuffato dall’indice eretto della mano sinistra.

La lavoratrice, una sudamericana di una quarantina d’anni, sgrana gli occhi e urla con accento sudamericano “Ma come te permeti?”

I passeggeri si voltano di scatto, silenziosi, scossi da quest’urlo improvviso.

“Ma come te permeti, eh?!” ripete ancora scandalizzata la sudamericana, attirando l’attenzione dell’autista ma non dei due barboni spiegazzati sui carrellini.

Il Nigeriano fa due passi indietro, alza le mani e dice “Grasie, grasie…”

“Ma grasie cosa? Eh?!” urla la sudamericana alzandosi dalla sedia, il Cho Cho prende ad abbaiarle addosso mentre lei “Che? Vieni lì e fai questo gesto?!” annuncia a tutti scandalizzata, ripetendo platealmente lo stantuffare di dita.

I ragazzi ubriachi scoppiano a ridere, poi si zittiscono subito.

“Grasie… grasie…” continua a ripetere il Nigeriano rammaricato, probabilmente lui vorrebbe dire scusi, ma questo la donna non lo capisce, perché offesa e avvilita alza la mano destra per schiaffeggiarlo, ma ecco che un’altra lavoratrice si aggiunge alla scena bloccando come in una visione biblica il braccio della sudamericana furiosa, la quale continua a urlare “Ma grasie cosa? Eh?! Grasie a che?”

E il Nigeriano, andando verso le porte, dice alzando spalle e mani “Io no sapere!”

“No sai che?” strilla lei “Che non ci se compuerta eccosì?”

“Io no sapere come dire!” grida lui con tristezza, quasi disperato “Come fare? Come fare per avere dona? Come fare?” dice inginocchiandosi tra la folla allucinata e stanca “Fare così? Come fare?”

“Verguegna! Verguegna! Porché nissuno disce niente? Porché?” riprende a urlare la donna rivolgendosi all’ottantina di passeggeri.

I minorenni ubriachi stanno registrato tutto con lo smartphone.

I lavoratori sono troppo stanchi e preoccupati di arrivare in orario.

Un paio di donne pensano “Magari l’avesse chiesto a me”, compreso anche uno dei due barboni, svegliato dal chiasso.

Il verde illumina il Nigeriano inginocchiato, l’autobus riparte, lui quasi non cade sul pavimento “Nessueno disce niente? No?”

per poi urlare al Cho Cho che abbaia “E stai sitto tu!”

I minorenni ridono, lei li fulmina con lo sguardo “Fate schifo tuti! Tuti schifo!” e urlato ciò, l’autobus frena al capolinea, le porte soffiano prima di aprirsi, e tutti si riversano velocemente per strada, disperdendosi tra le prime luci dell’alba domenicale come fossero stati spettatori di un terribile spettacolo teatrale.

Logo
5162 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (65 voti)
Esordiente
50
Scrittore
15
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

Bruno Leri ha votato il racconto

Esordiente

Grazie per aver condiviso questo bellissimo racconto. Complimenti!Segnala il commento

Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Large mataresestefania2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Stefania Matarese ha votato il racconto

Scrittore

Quell’onda di vite sulla Novantadue. Bello, ho proprio percepito i movimenti e i suoni che mi sono familiari.Segnala il commento

Aoh14gghksokwv2dra2uor31kdog4pt72sqjde hlhgbsw=s50?sz=200

Esa Decimale ha votato il racconto

Esordiente
Large aef1279e 3569 4d57 bd84 489222bbd0ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Spagnoli ha votato il racconto

Scrittore
Large monster 5022326  340.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rossana07 ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 05 23 at 21.38.14.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Stefano Adesso ha votato il racconto

Esordiente

che bellezza, la 90. aspettavo con ansia che arrivasse dalle parti di casa mia, in viale tibaldi, e invece l'hai fatta fermare prima. non che ne sentissi nuovamente il bisogno, ma è stato come esserci sopra. i miei complimentiSegnala il commento

Large img 20201104 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Howl ha votato il racconto

Scrittore

Per lo sguardo, la vita, lo stile, i particolari, mi hai ricordato New York di Will Eisner. Molto bello!Segnala il commento

Large default

Chiedidime ha votato il racconto

Esordiente
Large ecfc29ec 108a 4dd4 ac24 c573f4278781.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

GiacomoGalli ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 10 15 at 19.48.14.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Conniz ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20180715 211342 172.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tullio Saldaneri ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14gha8lfcjwocxkpgykdku5twrytddoj05uykx0ejzg=s50?sz=200

unknown_woman ha votato il racconto

Esordiente

perfettoSegnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Lorenzo Locatelli ha votato il racconto

Esordiente

Bello! ho scritto un racconto sulla 91, prima o poi lo pubblico :-) è quasi il seguito Segnala il commento

Large default

AlessiaC ha votato il racconto

Esordiente

Anche io mi associo al pensiero della 90 come contenitore mitico di spettacoli di ogni sorta. Mi è piaciuta l'associazione tra i colori del semaforo e la scena. I personaggi sono ben descritti e vitali, bravo! Segnala il commento

Large img 6892.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

FrancescaDipa ha votato il racconto

Esordiente

Mi è piaciuto questo giro sulla Novanta! Segnala il commento

Large img 20200403 200548.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Matilde di Folco Portinari ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Talvolta mi ha fatta ridere, ma delle risate dolci amare... Davvero interessante, dà uno scorcio di quotidianità senza un'apparente "morale" o "fine", ma la disperazione del nigeriano, così quasi esasperata e sottolineata, fa pensare molto, o almeno a me. Segnala il commento

Large default

Alessandro Cuccu ha votato il racconto

Esordiente
Large ....jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

ipa ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Antigone ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20160830 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Maddi Nicolini ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large t  2  31 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Scrittore

Spaccato di società e quotidianità all'ordine del giorno, a cui stanchezza e abitudine ci stanno rendendo purtroppo indifferenti.Segnala il commento

Large mnc logo.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

mencaa ha votato il racconto

Esordiente
Large la stradina.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonio M. ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Tommaso Bolognesi ha votato il racconto

Esordiente
Large foto profilo blog.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Veronica Dulco ha votato il racconto

Esordiente

Ottimo racconto. L'ho letto con molto interesse per il lessico e il soggetto. Segnala il commento

Large 30171222 10213201699611638 5108754746813683842 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Biodegradavide ha votato il racconto

Esordiente

Ho sempre sostenuto che la Novanta avesse qualcosa di poetico in fondo in fondo, grazie per il bel racconto.Segnala il commento

Photo

Irene Doda ha votato il racconto

Scrittore

Molto interessante il lessico che usi. Rende benissimo l'atmosferaSegnala il commento

Large 20210110 124915.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Lucilia ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s50?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Che è un buon lavoro già lo sai! Molto americano. Piaciuto.Segnala il commento

Large default

annalisaesse ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Glauco Roxy ha votato il racconto

Esordiente
Large default

M. Mark o'Knee ha votato il racconto

Esordiente
Editor

"Perché nessuno dice niente?". Magistrale cronaca di ordinaria indifferenza. Complimenti.Segnala il commento

Large default

fita ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large 20121231 114226.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

LoSteNo ha votato il racconto

Scrittore

Che fastidio i giovani e i cani piccoli. Però ci sono, ci sono tutti, seduti, sballottati, vivi, morti, desiderosi di vita, VIVIDI.Segnala il commento

Large 1505078293604.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Emanuela ha votato il racconto

Scrittore

Bellissimo. Segnala il commento

Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Tra ironia e denuncia, la folle corsa di una umanità disperata, al ritmo di un semaforo rosso/verde. Molto bello Segnala il commento

Large default

Primavera ha votato il racconto

Esordiente

Bello, sono d'accordo co Rocarver e Verter. Complimenti per le descrizioni.Segnala il commento

Large img 20200616 073543616.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Chiara Bocci ha votato il racconto

Esordiente

Hai fatto di una banale quoridianità un romanzo. Il tuo stile è bellissimo.Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Un pezzo da novanta.Segnala il commento

Large default

hwod whale ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210114 141221.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Simonluke ha votato il racconto

Esordiente

mi unisco al coro Segnala il commento

Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

un grazie particolare al cho cho che ci ha regalato la videocronaca di questo sfacelo umano ad alzo zero. stile strepitoso.Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large 20150729 164149.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Archibux ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

letto come se fosse stato scritto in discesa libera.Segnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Scorri come un fiume in piena. Ricco di dettagli veri,, che maneggi a tuo piacimento Quadro perfetto. Segnala il commento

Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Ritratto perfetto del degrado urbano.Adoro il tuo stile vivo e dettagliato, il tuo spirito di osservazione acutissimo unito alla delicatezzaSegnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo. Scritto benissimo, Un reportage sulla stradaSegnala il commento

Large img 20200826 180718.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200811 160304.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore
Large icotipee3.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore

BauSegnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Ambientazioni, personaggi, dialoghi... tutto ok!Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Sei bravo a raccontare!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore

Scritto con molta cura :-) Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Storia vera... Tanti bei personaggi, come sempre. Bello anche il lessico.Segnala il commento

Large bd177824 d2fb 4a2e a04a 932874cb0846.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Philostrato

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Bellevillemilano logo typee
Bellevilleonline logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee