Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Erotico

LA PARIGINA

Pubblicato il 12/11/2020

Erotico forse, trasversale senz'altro, nel senso del piolo. Lo ripubblico perché mi diverte ancora, anche se non dovrei dirlo, per manifesta imparzialità. Chiedo venia a chi l'avesse già letto,

83 Visualizzazioni
16 Voti



Pieraldo Ottavini è in cima alla scala, sporto in avanti, che cerca qualcosa, aggrappato 

con la sinistra al montante. 

Fruga con le dita in una scatola di legno.

C'è poca luce, lassù, e deve tastarli bene, uno a uno, tutti quei quadranti rotondi, smaltati di bianco, per trovare quello del dodici, coi numeri romani.

Allargando l'indice e il pollice della mano destra, controlla il diametro, poi sfiora la superficie smaltata, liscia, con il medio, e tasta l'esile sporgenza dei numeri, dipinti in rilievo, mentre la sinistra è sempre aggrappata al montante.

Ne ha già scartati una decina:

"Eccoti!" ... esclama eccitato, appena il dito riconosce il XII in cifre romane: scivola giù, diritto, lungo la superficie umbonata del quadrante, e prosegue, finché il dito medio si incastra sui glifi del VI, dentro quella minuscola fica del V.

Pieraldo ha una lieve erezione.

"Ehi... dove ti sei infilato? Pieraldo, dove sei?"

Lui stringe le dita sul bordo del quadrante, scocciato, e sbuffa, mentre scivola con l'altra mano lungo il montante, scendendo due gradini, senza rispondere.

Mentre scende, sente un piolo che gli struscia sulla pancia, finché avverte una carezza ruvida sul pene, attraverso i pantaloni: col naso sfiora l'ultimo piolo, l'odore resinoso del larice gli riempie le narici, si struscia di nuovo, e il piolo gli fa un'altra carezza, irregolare, arrapante; Pieraldo sospira ancora, la resina lo inebria, mentre i bordi affilati del quadrante gli si piantano nei polpastrelli, continua a strusciarsi sul piolo, a sospirare si morde le labbra, e vorrebbe toccarselo, ma la sinistra è aggrappata alla scala, mentre la destra stringe ancora il quadrante, in una morsa affiliata; può soltanto continuare a strusciarselo, sullo stesso piolo.

Pieraldo! Dove sei? È venuto Armando... per la Parigina!

Pieraldo sente i passi di Ettilio che si avvicinano.

"Dammi un quarto d'ora... e ti raggiungo in laboratorio, l'ho appena trovato !" risponde Pieraldo, con la voce affannata, fermandosi, aggrappato alla scala.

"Tutto bene... ? Hai la voce strana !"

"Sì, si... tutto a posto, solo un po' affaticato per la salita "

"Va bene, ti aspetto di là !" 

Allora Pieraldo chiude gli occhi, allarga i piedi, per muovere meglio il bacino, e si infila il quadrante in bocca, tenendolo fra i denti, apre i pantaloni, con la destra, e si prende l'uccello, che salta fuori, vispo, appoggiandosi sul piolo, poi ci mette sopra la stessa mano, e preme, con dolcezza, iniziando a fare avanti e indietro, con un movimento ondulatorio: le venature irregolari del larice lo carezzano, ancora più ruvide, e ogni volta che il piolo arriva in fondo, dove inizia la cappella, si ferma, se lo struscia un po' di lato, sul filetto, delicatamente, e sussulta... l'odore di resina si fa più forte, e Pieraldo continua a scoparsi la scala, coll'uccello durissimo, aggrappato al montante con la sinistra, poi si muove sempre più veloce, finché non riesce più a tenere il quadrante, e lo lascia cadere... ora si aggrappa anche con la destra, mentre gli arriva il rumore del quadrante che rimbalza sul pavimento, tintinnando, finché si ferma, ruotando su se stesso... ma Pieraldo continua a strusciarsi l'uccello sul piolo, senza posa, la scala comincia a vibrare, a scuotersi, rumorosamente, finchè inizia a saltare, staccandosi dalla scaffalatura, al ritmo dei suoi fianchi, continua a sbattere sulla scaffalatura, su e giù, come una molla, in movimenti sempre più ampi, Pieraldo sta per venire, e dà ancora due colpi, poi sente un fiotto che gli schizza fuori, mentre la scala, dopo l'ultimo rimbalzo sulla scaffalatura, si ferma in verticale, per un attimo... ma Pieraldo non ci fa caso, si tiene con la sinistra, e con la destra continua a lavorarselo, schizzando, tutt'intorno, e godendo, la scala flette ancora un paio di volte, finché scende, di colpo, sul lato opposto, schiantandosi sulla scaffalatura di fronte, legno su legno, con un tonfo secco. 

Pieraldo è rimasto aggrappato con la mano sinistra a un piolo, penzoloni: istintivamente molla l'uccello e si aggrappa anche con la destra; le sue gambe riescono a prendere la scala, finché poggia i piedi e prosegue, lentamente, all'ingiù, come se scendesse dal lato interno di un ipotenusa.

Arrivato in terra, sfiora qualcosa con un piede, si abbassa, e vede il quadrante:

lo prende delicatamente, lo accarezza;  lo smalto è integro, i numeri romani perfetti, qualche minima sbeccatura sui bordi, ma non si vedrà niente, una volta incassato, nella Parigina. 

"È un miracolo... è proprio un miracolo!" ripete Pieraldo, tenendolo fra le mani.

Poi Pieraldo Ottavini rimette a posto l'uccello, si chiude i pantaloni, e fa una carezza ai pioli, accennando un sorriso.

Infine si avvia,  per cambiare il quadrante: la Parigina, lo aspetta, di là, con Ettilio.

Armando è venuto a controllare di persona.



Logo
4803 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
11
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 61600038 1603759989761293 9079832872612790272 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marphrie ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo. Con grazia, raffinatezza, una buona dose di burlesque.Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Il risvolto erotico qui arriva in secondo piano rispetto all’ilarità suscitata dalla lettura. A parte qualche piccola trascuratezza(concordo con Adriana che è sempre molto attenta ai particolari) il racconto è gustosissimo, dai nomi dei personaggi a certi fraseggi, es. “Pieraldo continua a scoparsi la scala” Molto, molto divertente e per nulla volgare.Segnala il commento

Large 121383080 10220907548431127 5370944230633263755 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rossanloerfido ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Aatxajx6jlpyvc40tbxrf9alpfjgzqonu66jw2ehd50t=s50 mo?sz=200

fobabi ha votato il racconto

Esordiente
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Abbiamo involontariamente dato vita a una trilogia, tu, Esteban ed io, con La parigina, Carne di legno e Cassettiera Percassi... Me ne sono reso conto ora... che il legno ci abbia ipnotizzati?Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large 20210409 190335.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

grande questo Ottavio Pieraldini :-) Segnala il commento

Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente
Large 06034cc3 48db 463f 9423 bbad37ec7a72.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Alberto Tondella ha votato il racconto

Esordiente
Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

É sempre molto divertente, però ha ragione Adriana c’è qualche ripetizione e lo vedrei meglio nella sezione umoristica. Ma ti perdoniamo perché non ci annoi mai.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Sai che questo è forse il primo racconto che lessi quando approdai su questa isola, e mi divertì tantissimo? Purtroppo non avevo memorizzato il nome dell’Autore, allora non conoscevo nessuno, e giorni fa, volendo rileggerlo, non sono riuscita, in questo mare magno, a ritrovarlo. Perciò ti ringrazio, mi hai fatto proprio un regalo.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Lo avrei messo nella sezione umoristica. Grazie Franco, erano mesi che non ridevo così. A cominciare dalla scelta dei nomi (Pieraldo Ottavini? sembra uno strumento musicale. Ettilio? Un gas, un metallo leggero). E poi quella scala che va avanti e indietro. E la frase finale: un tocco fantastico. Andiamo ai suggerimenti: avrei evitato "smaltati di bianco" (poco sotto scrivi " la superficie smaltata"; da "Mentre scende" a "sullo stesso piolo" la parola "mentre" è ripetuta tre volte; avrei evitato altresì di ripetere che era aggrappato al montante con la mano sinistra. Sono piccoli dettagli, ma è giusto segnalarli, nel rispetto di chi pubblica e confida nell'obiettività e nell'attenzione di chi commenta. Altrimenti i commenti servono a nulla.Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee