leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

La stessa luce

Pubblicato il 13/08/2019

29 Visualizzazioni
10 Voti

Così crudele appariva quella trama, che per loro il destino ancor cuce.

Si cercavano, si volevano, non si vedevano.

Avevano, però, la stessa luce.

Per questo non si perdevano.


Il sole, simbolo di ambizione, caldo, fiero,

del cielo padrone.


Non è una stella, la luna,

ma così bella, come nessuna.

Maestosa, come la vita,

da sempre la sposa più ambita.


Nonostante questo, però,

bisognavano d'altro.

Di quell'amore così perfetto da rimanere separato.

Si mancavano, piangevano dall'alto.

Per questo il mare è salato.


La distanza che li separava era dolorosa,

lanciarono quindi una fune dalle due sponde,

per avere una cosa in comune,

così nacque l'orizzonte.


Lui si sentiva solo guardandosi intorno,

voleva donarle il profumo dei fiori per augurarle la buonasera,

voleva farle vedere il mondo a colori,

così nacque la primavera.


Attendevano il loro momento da tanto, tanto tempo,

ma si davano la forza di aspettare.

Per ciò che è bello si spende fatica,

e qualche granello della clessidra.


Certo, il fato si mostrava duro,

ma la speranza non si è mai arresa.

Capiranno solo in futuro,

l'importanza dell'attesa.


Si pensavano ogni notte, ogni dì.

Si pensavano con tutto il sentimento che si può.

E finalmente fu così,

il loro momento arrivò.


Non la vedeva da così tanto che credeva fosse un sogno,

perse le parole ringraziando la fortuna,

"Oggi per te resto anche se è giorno"...

Disse al sole la luna.

Logo
1358 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (10 voti)
Esordiente
10
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Aaue7mapsppwdqd4osijhuizm0awk5gsr yemegbwyjhnw=s50?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Esordiente
Large 526936c4 5502 4e36 b02d 07cd987108d0.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paul Olden ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Non amo le rime sporadiche, per il resto è bellina. Segnala il commento

Large img 20190723 185500.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Linea O Linda ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente

Come una leggenda...Segnala il commento

Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190424 221554.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Italo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Debora Pezzetta ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190521 wa0007.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Jacob M

Esordiente